Gli anelli in argento artigianali sono l’idea regalo più gettonata in caso di anniversari, cerimonie di fidanzamento, compleanni o semplicemente per dedicarsi un momento di sano shopping. Essi infatti nascondono un fascino unico, dettato dal fatto che ogni singolo pezzo è irripetibile, delle vere e proprie opere d’arte. Acquistarli è molto semplice, basta rintracciare un artigiano del settore, reperibile con facilità anche sul web. Gli anelli artigianali in argento da donna e uomo infatti sono distribuiti anche su tantissimi siti internet, che devono essere scelti però prestando massima attenzione alle modalità di pagamento accettate (meglio se presente PayPal), alla presenza o meno di un servizio di assistenza al cliente e a molti altri aspetti, come ad esempio:

  • Copertura assicurativa sulla spedizione, così da coprire eventuali danni dovuti al trasporto.
  • Sito facilmente consultabile, in modo da fornire all’utente tutte le informazioni necessarie per portare a termine un acquisto di qualità.
  • Utilizzo di materiali di prima scelta.

Come vengono realizzati i migliori anelli artigianali?

La lavorazione dell’argento è un’arte molto antica, risalente all’epoca mesopotamica e tutt’oggi viene mandata avanti grazie alla maestria di artigiani che ogni giorno lavorano per accontentare le richieste dei propri clienti. Gli anelli artigianali vengono realizzati seguendo un iter ben specifico, che prevede tutti i seguenti passaggi:

  1. Disegno del gioiello, effettuato da un designer che riporta su carta l’idea di anello da dover realizzare. L’immagine sarà il frutto della fantasia dell’orefice o del cliente che ha commissionato il lavoro.
  2. Analisi del peso e della misura, fondamentale per stimare il valore dell’anello.
  3. Realizzazione 3D del progetto precedentemente ideato su carta, che può avvenire attraverso tre tecniche, ovvero quella della modellazione in cera, la tecnica dell’oreficeria pura e l’utilizzo di prototipi in resina o cera.
  4. Incastonatura di pietre (se richiesto).
  5. Lucidatura per rendere l’anello più luminoso.

Manutenzione anelli in argento – Consigli utili

Come anticipato gli anelli in argento sono sempre un dono ben accetto, anche se a volte mantenerli perfettamente puliti e lucenti può risultare un'impresa da titani. Ecco quindi la necessità per molti utenti di ricevere dei consigli per provvedere ad una buona manutenzione. Per prima cosa è importante sottolineare che solo il vero argento può, se trattato con i giusti rimedi, tornare a brillare come al momento dell’acquisto. Per riportarlo a splendere è sufficiente prendere una bacinella e adagiare sul suo fondo un paio di fogli di alluminio. Successivamente andrà riempita con dell’acqua bollente e un paio di cucchiai di bicarbonato e al suo interno verranno poi immersi gli anelli, che perderanno la parte “sporca” per merito dell’alluminio che reagendo con l’argento, attirerà tutte le impurità. Questa procedura restituisce una buona lucentezza ed è ottima anche su vassoi, posate e altri oggetti in argento. Se la parte annerita è modesta, è possibile intervenire anche un semplice sapone per piatti.

Regalare un anello fatto a mano significa donare un’opera d’arte realizzata con passione e professionalità, un pezzo unico che rispetta a pieno i gusti del destinatario.

La nostra salute passa anche dalle gambe e dal modo in cui ce ne prendiamo cura ogni giorno. Esse rappresentano il nostro principale mezzo di locomozione, la struttura che ci sostiene in tutti gli spostamenti che siamo chiamati a fare per i motivi più diversi nella routine quotidiana. Dobbiamo proteggerle dalle intemperie e assicurare loro sempre il massimo del comfort in ogni stagione. Come fare? Molto spesso si pensa che per stare in forma e per migliorare l’aspetto delle nostre gambe sia necessario dedicarsi solo ed esclusivamente a stancanti sessioni di palestra (che richiedono una certa organizzazione della giornata). Non è così, infatti è anche possibile indossare nella quotidianità leggings ad effetto snellente immediato. Come agiscono? Vediamolo insieme.

 

Leggings drenanti e snellenti: come funzionano

Questi capi donano un perfetto styling alla silhouette del corpo, migliorando l’aspetto delle gambe e consentendo di ottenere un cambio nella percezione dell’immagine riflessa allo specchio. Si tratta di leggings anticellulite, che comprimono il corpo e lo riscaldano: in questo modo viene stimolata la circolazione, scongiurando la comparsa della buccia d’arancia. Il successo di questi capi è sempre crescente, poiché contribuiscono a far sentire le persone più sicure di loro stesse agendo sui livelli di autostima. Quest’ultima troppo spesso infatti viene messa in crisi da una fisicità che è percepita come imperfetta, mentre invece altro non è che una caratteristica individuale che ci identifica e ci rende unici.

 

Indumenti che agiscono sulle gambe in modo combinato

Le gambe sono più toniche, grazie agli speciali tessuti impiegati per la realizzazione di questi leggings modellanti che assicurano un surplus sia di praticità che di comfort. Per prendersi cura delle gambe noi siamo orientati a scegliere prodotti di questo tipo, perché si tratta di pantaloni funzionali diversi da tutti gli altri. I modelli di leggings ad effetto snellente sono tanti, tutti pensati per raggiungere obiettivi diversi. Come accennato, sono i materiali di cui sono fatti questi leggings a fare la differenza: è dalla composizione dei capi che infatti dipendono direttamente i relativi effetti benefici. La tipologia più gettonata in assoluto è quella dei leggings idratanti, che agiscono sulle gambe in modo combinato e vanno a drenare i liquidi eccedenti. La pelle risulta così più sana senza bisogno di ricorrere a impacchi e creme: la sensazione di leggerezza è immediata.

 

Così vengono messe in risalto le forme e la silhouette

Grazie alla particolare azione compressiva, questi indumenti ci fanno sentire subito meglio: basterà poco tempo e la pelle sarà visibilmente più bella oltre che idratata. Ma come scegliere tra i vari leggings che dragano i liquidi in eccesso? Per prima cosa si deve capire quale sia lo specifico traguardo da raggiungere. Alcune donne infatti puntano a sconfiggere o a ridurre l’evidenza della cellulite, altre invece vogliono semplicemente rendere più piacevole il proprio aspetto e più armonica la propria silhouette. Una volta indossati, in tutti i casi, i leggings andranno a mettere in particolare risalto certe forme del corpo, comprimendone altre: bisogna tenere presente anche questo fattore al momento di completare l’acquisto.

Da sempre i tessuti per abito rappresentano il punto di partenza di una storia fatta di tradizione, ricercatezza e gusto. Si tratta di un mondo dove le stoffe raccontano tutta la qualità della materia prima che si intreccia con la creatività del made in Italy. Tutto questo per dar vita a una stoffa per abiti all’insegna dell’eleganza e della raffinatezza nel vestire.

Ciò che colpisce la vista, quando si ha occasione di entrare in una sartoria o di fare una ricerca di tessuti per abbigliamento on line, è la vastità della scelta. Ogni tessuto per abito, soprattutto da uomo, non solo risponde a quelle che sono le tendenze della monda, ma interpreta, nel medesimo tempo, la personalità e il gusto del cliente che lo seleziona.

Principalmente due sono le correnti che muovono questo mare di stoffe: da una parte il gusto classico che si trova nelle sartorie e che generalmente rispecchia il gusto della clientela e dall’altra i trend del fashion che delineano colori e forme delle collezioni delle principali case di moda.

 

I BEST SELLER TESSILI: PRINCIPE DI GALLES, SEERSUCKER, OCCHIO DI PERNICE

All’interno della vastità di stoffe per abiti abbiamo scelto qualche esempio di tessuto per meglio comprendere la ricchezza di questo patrimonio tessile.

Il principe di Galles presenta un pattern esclusivo contraddistinto dai caratteristici disegni a quadri, espressi attraverso infinite variazioni di colore. È il tessuto ideale per la confezione di giacche dal taglio sportivo, segnate da un’allure sofisticata ma non troppo formale, tanto da renderlo perfetto anche in occasione di eventi eleganti.

Di un taglio decisamente più estivo è il tessuto per abiti seersucker, realizzato alternando, nella trama, fili di cotone più tesi ad altri fili molto più morbidi. Questo consente, in fase di tessitura, di conferire al tessuto quel suo classico aspetto stropicciato che lo rende simbolo della rilassatezza tipicamente estiva.

Ultimo esempio di tessuto per abito, che vorremmo citare per la sua naturale eleganza, è il classico occhio di pernice, riconoscibile soprattutto per i classici “pallini” più chiari rispetto al fondo. Elementi che vengono creati dall’alternanza, a due a due, di fili chiari e scusi. È usato principalmente per la confezione di abiti in stile business, siano questi un monopetto o un più serio e impostato doppiopetto.

 

TESSUTI PER ABITI: TRADIZIONE VS DIGITALE

Una cosa è sicura, se un cliente ha la possibilità di scegliere personalmente il proprio tessuto per abito, all’interno di una sartoria oppure attraverso le soluzioni digitali presenti on line, avrà di fronte a sé un ventaglio ampissimo di scelte. Starà a lui destreggiarsi in questo mare di tessuti per abiti e selezionare quello che meglio potrà esaltare la propria figura e il proprio carattere.

Per anni i collant sono stati banditi sotto tantissimi outfit, soprattutto dalle influencer che dominano i social. Ma finalmente quest’epoca possiamo considerarla passata. I collantsono infatti tornati protagonisti essenziali per un outfit perfetto.

Si portano molto bene con abiti a maglia più pesanti e tubini molto minimal, stanno bene, inoltre, con abbigliamenti più casual. Sono ritenuti trendy anche se indossati con le sneakers, insomma, ad oggi i collant sono sicuramente qualcosa che non può mancare nell’armadio di una donna.

Esistono collant di diversi tipi e possono essere più pesanti e coprenti, ma anche leggeri e trasparenti. Inoltre, è molto facile trovare collant a fantasia con disegni o con vere e proprie applicazioni, come nastrini, fiocchi e brillantini.

Collant l’abbigliamento per vestire le gambe

Fino a qualche decennio fa le donne erano costrette a coprire le gambe, anche a causa della moda, ma non solo, non potevano nemmeno indossare calzini o collant troppo sgargianti. Per fortuna oggi non è più così, anzi, per i vestiti corti, soprattutto d’inverno i collant sono un must have.

Questo permette non solo di avere le gambe coperte dal freddo, ma di avere anche un outfit impeccabile. Basta guardare influencer, blogger e passerelle di tutto il mondo.

C’è, però, sempre una regola da seguire: i collant, per quanto belli, vanno sempre abbinati con un determinato vestito, perché non tutto è abbinabile, (ma questa è una regola della moda molto generale).

Le uniche occasioni in cui si può osare sono Carnevale e Halloween e, a meno che non ci si trovi in questi periodi dell’anno, non si può certo improvvisare, se si vuole ottenere un ottimo risultato.

Collant neri per un look sempre elegante

I collant vanno scelti innanzitutto in base alla taglia, questo per permettere al tessuto di avvolgere le gambe proprio come fosse un guanto.

Un’altra cosa importante da tenere in considerazione è il colore del vestito, che non deve mai essere dello stesso colore dei collant, indipendentemente che sia un abito corto, lungo o una longuette molto elegante.

Le calze nere, però, sono un’ottima soluzione perché si abbinano a qualsiasi outfit. Il consiglio in questo caso è di mettere sotto un vestito nero delle calze nere velate, in modo da lasciare visibile il colore della pelle e non creare un look eccessivamente nero dalla testa ai piedi.

Un altro tipo di calze nere molto gettonate sono quelle velate con piccolissimi pois neri, tono su tono, che possono andare altrettanto bene con molti outfit, anche con quelli giornalieri, per un tocco di estro che non fa mai male.

Le calze a rete sono da sempre una passione

Non esiste donna che possa effettivamente resistere alla bellezza e fascino delle calze a rete. Questo collant è riuscito ad entrare nelle fantasie maschili e rappresenta l’essenza della seduzione anche per molte donne.

Abbinare questo tipo di collant non è per niente facile, inoltre, non è adatto a tutti i fisici. La calza a rete può essere di diverse grandezze, inoltre, in base alla scelta della trama, può lasciar intravedere piccoli difetti presenti sulle gambe. Ecco perché scegliere lo spessore giusto delle maglie delle calze a rete è molto importante.

Proprio per questo motivo si preferisce quasi sempre una trama fitta e spessa, che può essere abbinata con jeans corti o lunghi con gli strappi, ma anche con vestiti lunghi, abitini in maglia e gonne.

Il consiglio è quello di non abbinare mai le calze a rete con outfit troppo ricercati, a fantasia e con colori troppo sgargianti.

Siamo sempre in cerca della calzatura perfetta in tutte le stagioni, quella in grado di rendere l’outfit realmente completo donando quel tocco sia glamour che elegante ma al tempo stesso informale. Il mondo degli stivali è davvero senza confini, stiamo parlando di accessori dalle varianti infinite e per questo davvero capaci di interpretare qualsiasi situazione.

 

Morbidi, aderenti o sportivi: una storia che inizia secoli fa

 

Gli stivali possono essere alti oppure con tacco basso, morbidi oppure molto aderenti, inoltre ci sono molte varianti sportive: ciascun modello deve raccontare qualcosa di noi, senza risparmiare in fatto di comodità. C’è stato un tempo in cui le donne utilizzavano gli stivali solo per andare a cavallo, mentre nei monasteri potevano essere indossati per resistere ai rigori dei mesi invernali. Dall’Ottocento ha poi iniziato a diffondersi lo stivaletto, alto fino al polpaccio e con la punta arrotondata. Il tacco? Appena accennato. Le cose cambiano ancora a metà Novecento, quando lo stivale inizia un’inesorabile ascesa in abbinamento a un indumento come la minigonna.

Proprio per compensare le gonne che si accorciano, gli stivali diventano sempre più alti e iniziano a superare le ginocchia mentre compaiono lacci, fibbie e zip per regolarli e renderli aderenti. Arriva poi il momento di zeppe e tacchi squadrati: i modelli, con l’avvento dei Seventies, diventano più audaci e stravaganti. Si inizieranno infine a indossare anche in estate. Al giorno d’oggi lo stivale è divenuto una calzatura trasversale in fatto di stagionalità e i brand d’alta moda fanno a gara per interpretare al meglio mood, atmosfere e situazioni diverse. Tra le scarpe di via Roma 15, per esempio, si potranno trovare soluzioni adatte a serate di gala così come ad appuntamenti di lavoro o pranzi con gli amici la domenica. Vediamo allora quali sono i principali modelli di stivali in commercio, così da orientare al meglio la propria scelta in base all’occasione cui si vuol prendere parte.

 

Tronchetti, cuissard, combat e Chelsea boots: tutti i modelli

 

Si fa presto a dire ‘compro un paio di stivali’: ne esistono infatti infinite varietà. Quali sono? Cominciamo dai tronchetti, quelli che arrivano a coprire appena la caviglia. Possono avere la zeppa, il tacco vertiginoso oppure un po’ basso e per questo molto comodo. Si abbinano facilmente e con qualsiasi stile di outfit. Sono perfetti con gli abiti così come con le gonne larghe di stampo più bohemien. Sanno sempre come slanciare qualsiasi gamba. Ci sono poi i Chelsea boots, di taglio più sportivo: sono aderenti e bassi, si riconoscono poiché è presente lateralmente una parte elastica. Si associano ai mesi con temperature più rigide, dunque invernali e autunnali, inoltre quelli realizzati in pelle hanno un retrogusto vintage molto interessante.

Grazie all’arrivo dell’estate 2021, in commercio sono cominciate a spuntare montature per occhiali da sole di ogni tipo.

Squadrate, rotonde, minimali e lavorate, tutte bellissime e degne di nota, anche se solo alcune rientrano tra quelle più gettonate dagli utenti.

Scopriamole!

Occhiali da sole Estate 2021 – Occhiali a goccia ai primi posti

Tra i modelli più di tendenza durante questa estate, troviamo gli occhiali da sole a goccia, intramontabili e perfetti sia per uomini che per donne, realizzati in metallo o in materiali più spessi e appariscenti.

Gli occhiali da sole a goccia, conosciuti anche come occhiali aviator, sono caratterizzati da lenti abbastanza grandi, che coprono bene tutta la superficie dell’occhio e capaci di donare un’aria sia misteriosa che seducente.

Sono tantissimi gli stilisti che basano le loro collezioni di occhiali da sole su questo modello, in quanto seppur nato tantissimi anni fa, ogni anno si riconferma tra quelli più venduti.

Questi occhiali, oltre all’aspetto accattivante, hanno il grande vantaggio di poter accogliere varie tipologie di lenti, anche quelle da vista!

La montatura appare ben strutturata, perfetta sia per volti femminili che maschili ed utile a rievocare uno stile sportivo, boho-chic, casual ed elegante.

La loro forma, essendo a goccia, presenta linee nette ma anche morbide, motivo per il quale sono indicati sia per i visti tondi che spigolosi.

Questa bellissima tipologia di occhiali da sole, è perfetta sia se realizzata con materiali metallici, con colorazioni classiche che vanno dal dorato all’argentato, che con colorazioni più originali e sgargianti.

Tipologie di lenti per occhiali da sole a goccia

Gli occhiali da sole a goccia possono essere dotati anche di lenti graduate, che rendono più ottimizzato il loro utilizzo.

In alcuni casi, accolgono anche lenti colorate, perfette se si vuole donare alla montatura un tocco in più di personalità.

In particolare troviamo:

-          Le lenti verdi, ottime per chi desidera una definizione dei contorni più netta e soffre d’ipermetropia.

-          Le lenti grigie, che proteggono bene dalle radiazioni solari intense, perfette per gli occhi chiari.

-          Le lenti marroni, tendenti quasi ad aumentare il senso di profondità degli spazi. Sono ottimali per chi soffre di miopia.

Ecco quindi che gli occhiali da sole a goccia non sono solo alleati di bellezza ma anche di salute e qualità visiva. Inoltre, pur essendo il loro scopo principale quello di proteggere dai raggi del sole, sono adatti anche per evitare che entrino negli occhi dei corpi estranei, come polvere, polline e insetti.

Altri modelli di occhiali da sole in voga nell’estate 2021

Tra i modelli più venduti nell’estate 2021, oltre agli occhiali a goccia, troviamo anche quelli ispirati agli stili vintage-retrò, ottimali per chi ama rievocare la classicità di un tempo. Anche i modelli cat-eye o con forme geometriche ben definite, cavalcano bene il mercato.

Un must-have fisso, inoltre, sono gli occhiali da sole neri, dalle montature classiche e adatte per ogni occasione.

In conclusione possiamo dire che le mode attuali sono veramente variopinte, perfette per accontentare qualsiasi gusto estetico.

Come ogni anno, arrivano le nuove tendenze di costumi da bagno, pronti a valorizzare i punti di forza del fisico femminile e a minimizzare i difetti. Tra i trend costumi da bagno 2021, troviamo una vasta gamma di costumi, come i nuovi modelli di bikini vintage, i tradizionali push-up, i costumi interi modellanti e gli immancabili micro bikini.

Il costume da bagno da donna è un indumento estivo indispensabile, da indossare in qualsiasi momento per andare al mare o per essere in totale relax durante un bagno in piscina. Come tutti gli indumenti da donna, il costume deve essere capace di esaltare i pregi e minimizzare i difetti del corpo.

Le nuove tendenze di abbigliamento estivo 2021 permettono di scegliere il costume da bagno perfetto per ogni tipologia di corpo, sono adatti quindi alle donne magre, alle donne curvy e a chi ha un corpo a pera.

I costumi da bagno donna di tendenza 2021

La moda beachwear femminile di questa stagione offre tanti modelli differenti e realizzati con materiali innovativi, tra cui il neoprene, che rende il costume perfetto per essere utilizzato sia al mare che in piscina. Online è possibile trovare tutti i migliori costumi da bagno dell’estate 2021, tra cui:

  1. Costumi da bagno con laccetti

Questi costumi da bagno sono molto apprezzati dalle giovani donne che amano l’effetto vedo non vedo, si allacciano in vita, al petto e anche ai fianchi. Sono ideali per un’abbronzatura perfetta e sono fortemente consigliati sia alle donne con un fisico curvy, che alle donne caratterizzate da un fisico rettangolare.

  1. Bikini vintage e micro bikini

I bikini vintage sono la vera tendenza di questa nuova estate, caratterizzati da colori come il rosso o l’azzurro, dal pois, dai fiocchi e dalla vita alta. Sono perfetti per esaltare i fianchi ed il lato B.

I micro bikini, denominati anche sexy bikini, rappresentano l’indumento ideale per una festa in barca o in piscina. Caratterizzati da poco tessuto, dall’effetto vedo non vedo e dall'immancabile perizoma che designa perfettamente il lato B della donna. Sono perfetti per essere indossati anche in presenza di un seno prosperoso.

  1. Costumi da bagno con stampa floreale

Un must have di stagione è il costume da bagno con stampa floreale, super estivo e colorato, con pattern differenti: sì ai fiori, petali, foglie, cetrioli, cocomeri, fragole, cactus e così via. Sono costumi luminosi e allegri, possono essere combinati con altri colori e con un’ampia varietà di pareri, perfetti per chi ama variare sempre.

  1. Costumi da bagno con stampa animalier

Sempre tra le tendenze e mai noiosi, i costumi da bagno con stampa animalier si riconfermano ancora una volta tra le tendenze estive: zebrate, tigrate, leopardate, lo stile animalier conquista ancora una volta il corpo delle donne e dona un tocco di femminilità in più anche al mare.

  1. Costume da bagno retrò a vita alta

La vita alta non tende a passare di moda e continua ad essere un trend di tutte le stagioni. Il costume da bagno retrò è ormai un classico, perfetto per la maggior parte dei corpi femminili, permette di sottolineare i vantaggi del lato B e della schiena e nasconde perfettamente i difetti.

Quando si pensa al vero lusso ancora oggi, nonostante siano passati tantissimi anni dal periodo del boom economico avvenuto post guerra, non possiamo evitare di richiamare alla mente l’immagine delle donne di alto ceto sociale, avvolte in una splendida pelliccia di visone. Questo perché, ancora oggi, questo capo di abbigliamento rimane uno di quelli che ogni donna sogna di avere nel proprio armadio e di poter indossare nelle occasioni speciali, nelle quali è richiesto un dress code altamente elegante.

Se è vero che le pellicce sono state fin da sempre simbolo di potere e di lusso – e lo si riscontrava già nelle rappresentazioni artistiche del Cinquecento, nelle quali le classi agiate venivano ritratte con stole di volpe, visone, lupo e zibellino – è anche vero che nella successione dei secoli le stesse, dopo esser state il capo preferito di Zar, Re e Regine, hanno man mano riscontrato un grosso interesse da parte del pubblico borghese femminile.

Le pellicce di visone hanno rappresentato e continuano a rappresentare, dunque, ancora il sogno di migliaia di donne, proprio come accadeva nel famoso film "Una pelliccia di visone” del 1956, nel quale la protagonista, dopo aver accarezzato il morbido pelo di una pelliccia di visone, da commessa con i piedi per terra inizia a desiderare una vita fatta di agi e di ricchezza.

Non tutte le pellicce di visone sono uguali: vediamo perché

È interessante sapere, però, che non tutte le pellicce di visone sono uguali, anzi possono differenziarsi molto in base al tipo di lucentezza e morbidezza del pelo e a seconda della certificazione di provenienza. Si potrebbe dire, in parole povere, che è semplicissimo distinguere una pelliccia di visone dagli altri tipi di materiali, ma che non è altrettanto facile comprendere il livello di qualità di una pelliccia di visone se non si è intenditori o professionisti di settore. Il consiglio, per i non addetti ai lavori, è di rivolgersi sempre a realtà che hanno esperienza nel settore, serie e professionali, in grado di offrire i migliori prodotti presenti sul mercato a livello di qualità.

Detto ciò, ci sono alcuni consigli che possiamo darvi per aiutarvi a comprendere se una pelliccia di visone è davvero di buona qualità. Oltre, ovviamente, alla provenienza certificata del pellame, si deve prendere in considerazione la leggerezza del capo, che non deve mai "pesare" sul corpo della donna una volta dopo essere stato lavorato, la rigidità del pelo al passaggio della mano sopra la pelliccia (più rigido è il pelo, più ciò è sinonimo di buon prodotto) e la lucentezza della pelliccia, in quanto maggiore brillantezza risulta avere il manto maggior prestigio viene conferito al pellame.

Infine, una caratteristica interessante delle pellicce di visone sta nel fatto che vengono classificate anche in base al colore, il quale, a seconda delle mode del momento, può acquisire maggiore o minore valore.

29 Giu

Scarpe: le migliori offerte della rete

Scritto da
Pubblicato in Tendenze

Scarpe: le migliori offerte della rete

Non è difficile oggi trovare interessanti offerte sugli articoli di abbigliamento online. Sono disponibili vari e-commerce, alcuni che propongono vari brand, altri che invece offrono un singolo marchio o tipologia di abiti. Tra le più interessanti proposte troviamo i saldi anticipati, che riguardano sia gli articoli estivi, sia i fine serie della precedente stagione. Le appassionate di scarpe non avranno difficoltà a trovare un paio di scarpe che le soddisfi, considerando anche gli sconti. Marchi importanti come Paciotti, Valentino Garavani, ma anche brand più sportivi come Adidas e Converse, sono acquistabili online comodamente da casa. Troviamo online anche brand italiani di punta come Chiara Ferragni e tra le scarpe Zanotti in saldo ci sono proposte decisamente alla moda, che si potranno utilizzare durante le lunghe sere d’estate, o anche per il prossimo autunno.

Le scarpe di moda per il prossimo autunno
Anche per le scarpe le mode seguono le stagioni, anche se le abitudini di acquisto stanno molto cambiando negli ultimi anni. Le sneakers, per fare un esempio, si indossano tutto l’anno, indipendentemente dalla stagione e dal clima. Lo stesso dicasi per alcuni modelli di sandali, perfetti anche per una soirée invernale; del resto il passaggio dalla macchina al luogo in cui trascorrere una serata non sempre motiva la necessità di indossare scarpe “pesanti” e calde. Per quanto riguarda il prossimo autunno la moda conferma alcuni modelli di scarpe, come ad esempio gli stivali con tacco vertiginoso. Si tratta in effetti di un tipo di calzatura da sempre alla moda, che resiste al passare del tempo.

Trovare l’offerta migliore online
Ci sono due criteri su cui ragionare per trovare l’offerta di scarpe più interessante nei negozi online. Il primo riguarda la moda del momento, o del periodo successovi: spendere meno, ma per un paio di scarpe che difficilmente si utilizzeranno, non ha molto senso. L’altro criterio riguarda invece il prezzo; se si riesce a trovare un paio di scarpe particolarmente costose, a un prezzo vantaggioso, si può ottenere il massimo vantaggio dagli sconti online. Considerando entrambe i criteri, quindi acquistando un paio di scarpe costose e alla moda, l’affare è il migliore possibile. Seguendo poi i gusti di ognuna, visto che la moda va considerata, ma solo fino a un certo punto.

Come comprare online
Non è poi difficile fare acquisti online, soprattutto quando si tratta di scarpe. In linea generale infatti i numeri delle scarpe sono abbastanza costanti da brand a brand; questo significa che se solitamente indossiamo un certo numero, poniamo il 38 o il 39, acquistare un paio di scarpe di quel numero ci garantisce la possibilità di indossarle senza grossi problemi. Lo sesso non si può dire per l’abbigliamento, visto che molti brand offrono abiti in taglie non standardizzate, risulta quindi molto difficile acquistare un abito che ci stia a pennello senza poterlo provare in un camerino, come si fa nei negozi tradizionali. Per il resto l’acquisto delle scarpe in rete è identico rispetto a qualsiasi altro acquisto: si attiva un account sul sito prescelto, si seleziona il paio di scarpe da acquistare, si paga con un qualsiasi metodo elettronico disponibile.

La spedizione
Oggi i siti che vendono qualsiasi genere di articolo garantiscono la spedizione in tempi brevi. Questo è ancora più reale dopo l’emergenza Covid.19, visto che molte azienda hanno stipulato accordi con i corrieri, in modo da permettere una spedizione rapida e sicura, in tutto il territorio nazionale.

Da quasi un secolo i jeans sono il capo casual per eccellenza, che nel corso dei decenni, riadattato e reinventato dalle mode e dagli stilisti, ha assunto connotazioni più eleganti, street o urban. Da diversi anni i classici jeans, che si sono evoluti attraverso design e modelli – dai pantaloni a zampa ai mommy o stile boyfriend fino agli skinny – si sono evoluti in una versione ancora più glamour e utile, quella dei jeans push up e dei jeggings.

Pagina 1 di 98