La moda ne sforna di tutti i tipi lasciando estremo spazio alla fantasia del proprio creatore:

dalle tonalità tenui a quelli più accese, dai più classici a quelli più bizzarri con "barba incorporata", da quelli con i pon-pon a quelli a forma di animaletto, di lana, pile o cotone... fatto è che in questo periodo viste le temperature in discesa libera, le testoline dei nostri piccolini non ne possono proprio fare a meno.

 

 

Spesso non sono molto tollerati dai bimbetti che vivono il cappellino come una sorta di costrizione, ma come sempre se cerchiamo di abituarli fin da piccini poi per loro sarà più semplice usarli come accessorio d’abbigliamento delle grigie giornate autunnali e invernali.

Bisogna però ricordare che se è vero che bisognerebbe mettere sempre il cappellino in testa del nostro angioletto nella stagione fredda per evitare malanni, ma soprattutto il fastidioso e dolorosissimo male alle orecchie, e altresì importante mettere un bel cappellino magari con la visiera (carini sono quelli di Cars per i maschietti o Hello Kitty per le femminucce) anche nel periodo estivo, per proteggere dai raggi del sole la loro delicata testolina.

E molto importante inoltre scegliere un modello morbido che non gli crei noia, specie se lo scegliamo di lana... scegliamo lana di buona qualità tipo un cappello o una cuffietta di lana biologica, tinta con fibre vegetali quindi anallergica, magari foderata internamente in cotone biologico per i bimbetti più delicati e per i testoni che proprio non sopportano la lana, ci sono i cappelli realizzati in caldo peluche di cotone biologico. 

Io per mattia ho acquistato il set Panda cappello-sciarpa della Prenatal, e anche leone e cane della stessa linea, sono bellissimi, in morbido, ma soprattutto caldissimo pile, composti da un cappello che riporta il disegno dell’animale evidenziato delle orecchie sporgenti e una sciarpa a tubo chiusa; si può portare il set separatamente o unire i due capi tramite i bottoncini.

Al mio Mattia sono piaciuti talmente tanto che ne ho acquistato uno di ogni animaletto che posso alternare scegliendo il colore in base all’abbigliamento, ma spesso lo faccio scegliere al mio piccolo Matti che si diverte tantissimo a imitare il verso dell’animale riportato sul cappello.

Insomma giochiamo e coloriamo le nostre giornate invernali con tanti tanti cappellini insieme ai nostri bimbetti che con le loro testoline a tutto colore saranno ancora più belli.