Ogni anno puntualmente l’arrivo del Natale si accompagna all’ansia e allo stress dello shopping natalizio. Una resa dei conti con il tempo, e con le nostre tasche. E si perché la scelta dei regali destinati ai nostri cari è condizionata non solo dal fatto di avere troppo poco tempo a disposizione ma anche dalle nostre possibilità economiche. La crisi economica che stiamo attraversando non ha cambiato soltanto le nostre abitudini, ma ha cambiato anche il contenuto dei doni sotto l’albero di Natale.

 

Di recente far fronte alle spese natalizie specie se non hai un lavoro stabile può diventare davvero dura. Molto spesso si rimedia con i classici lavoretti temporanei tra gli stand delle fiere natalizie, ma il più delle volte si finisce per affidarsi alle rinunce lavoratori e non, optando al Natale low cost. Ecco come lo sfarzo e il lusso, qualche peccatuccio durante le vacanze, come lo shopping tra le vie della Milano bene, il traffico e le luci del Champs-Élysées, diventano un miraggio; Cortina e Madonna di Campiglio lasciano poi il posto a casa dell’amico dell’amico degli amici e i luoghi per acquisti natalizi più gettonati diventano Outlet, Eurocenter e ancora Chinacenter. In casi come questi l’idea che i pensieri inaspettati anche se piccoli fanno sempre effetto consola. La formula del risparmio diventa indispensabile. Si risparmia in tutti i modi possibili, nelle quantità e nelle qualità. Se non altro la  calca di gente per accaparrarsi il regalo più carino al prezzo più basso in poche centinaia di metro quadro di negozio diciamolo fa anche un bel pò ridere, per non parlare delle file nei parcheggi, le multe, il traffico, e delle grandi abbuffate. Si potrebbe rinunciare a tutto, ma non al cibo, e infatti l’assalto agli scaffali dei supermercati all’apertura nel giorno delle offerte prenatali è una vera lotta all’ultimo sangue.

 

Ad ogni modo prima ci si premura di ultimare i regali per la vigilia di Natale, e in questi casi non badando alla forma, ma preoccupandosi che i conti tornino. Ecco che qualsiasi cosa se non eccessivamente costosa secondo di quanto disponiamo purchè impacchettabile può essere  destinata a regalo di Natale.  Ci si avvia per i negozi , senza avere la minima idea di cosa comprare anche se si preferisce sempre quel qualcosa che catturi la nostra attenzione, qualcosa che vada oltre, che susciti in noi curiosità, qualcosa che infrange le barriere dell’occhiata e fuga.

 

 

Ristrette possibilità economiche se non altro conservano il pregio di lasciare grande spazio all’immaginazione. In questi piccoli negozietti di low cost ci sono una miriade di oggetti di grande ingegneria che una low expense possa offrire, oggetti di cui per la maggior parte delle volte a stento se ne conosce l’uso, la destinazione.

Bisogna essere davvero fortunati a trovare qualcosa che colpisca direttamente noi e a pagarne la spese sono i poveri commessi, torturati dai incontentabili clienti che con pochi euro avanzano pretese da billionaire. Per non parlare di quando sfortunatamente in due ci s’imbatte sullo stesso oggetto rimasto tra l’altro ultimo.

Magari giunti all’apertura dei regali, non troveremo quanto vorremmo, ma se non altro avremmo ricevuto un doppio dono: ciò che di più ignoto e alieno la scatola conterrà e tante tante risate…

Natale si avvicina e in tempi di crisi finanziaria, e con le tasse che non ci mollano, comprare regali costosi è diventato prerogativa di pochi. 

Ma niente paura! Basta saper cercare tra i vari siti e negozi e si farà una bellissima figura con il minimo sforzo economico. 

Ecco le migliori 10 proposte di LeiDonnaWeb per le idee regalo sotto i 10 euro:

 

Clicca sulla foto per ingrandire

 

 

Clicca qui per scoprire le oltre 40 idee regalo sulla nostra Fanpage su Facebook

Ce n'è davvero per tutti i gusti e per tutte le marche: dall'elegante Habillè Absolut Vodka agli anelli, collane e orecchini di Accessorize, H&M e Stradivarius; dall'enorme quantità di Cd e libri di Amazon e Fnac alla classe della tavoletta di cioccolato griffata Armani, passando per i porta Tablet e porta cellulari di Carpisa e Mango ai Cruciani veri e propri Must Have che si sono rinnovati per l'occasione. Senza dimenticare pochette, cappelli, peluche e tutto ciò che riguarda il mondo creativo del Make Up. 

 

Negli ultimi tempi alla televisione d'intrattenimento impazzano programmi di cucina: dal classico "La prova del cuoco" con Antonella Clerici e Anna Moroni all'innovativo "Cucina con Ale" con Alessandro Borghese, dal pratico Cotto e mangiato con Tessa Gelisio al popolarissimo "I menu di Benedetta" con Benedetta Parodi.

Cucinare, si sa, si è sempre fatto anche in TV, ma ultimamente abbiamo visto un vero e proprio impennarsi dell'interesse per le ricette illustrate passo a passo sul piccolo schermo, e ancora di più per quanto riguarda i dolci: che cenone natalizio sarebbe senza un bel dessert a coronare l'intero banchetto? Per servire qualcosa di diverso dal classico pandoro, vediamo le proposte di alcuni chef televisivi in occasione della festa più attesa dell'anno:

Benedetta Parodi, su La7, ci insegna come preparare una Magia di Natale:

INGREDIENTI

150 Gr Di Nocciole Tostate

150 Gr Di Zucchero

Acqua Qb

125 Gr Di Cacao Amaro

125 Gr Di Zucchero A Velo

150 Gr Di Cioccolato Fondente

Miele

Farina Di Cocco E Ribes Qb

PREPARAZIONE

Tritare 150 gr di nocciole pelate con 150 gr di zucchero fino ad ottenere una farina finissima. Aggiungere qualche goccia di essenza di vaniglia ed acqua quanto basta per ottenere un impasto morbido e lavorabile. Prelevare delle piccole quantita' di impasto, lavorarle sul piano leggermente spolverizzato di cacao amaro e dare forma ai cioccolatini. Far asciugare in frigo per un paio d'ore poi sistemarli su una gratella e spennellarli con cioccolato fuso e con glassa all'acqua (zucchero a velo e qualche goccia d'acqua) per ottenere le parti bianche. Far asciugare in frigorifero. Per la presentazione: Sistemare i cioccolatini su un piatto di portata, mettere sotto ogni cioccolatino un mucchietto di farina di cocco e decorare con qualche ribes rosso. Procurarsi delle piccole ciotoline di vetro, con un pennellino intinto nel miele sporcare qua e la le ciotoline e farvi aderire qualche fiocco di farina di cocco per l'effetto neve. Sistemare le ciotoline capovolte sui cioccolatini a mo' di palle di neve. Tempo di realizzazione: 40 minuti

Eccoci con il secondo appuntamento con le ricette dei Dessert di Natale consigliate dagli Chef più amati in tv.

Alessandro Borghese, su Real Time, è famoso per la sua simpatia e le sue idee innovative in fatto di cucina: insieme a Barbara Gulienetti (conduttrice del programma Paint Your Life) prepara i classici biscotti allo zenzero da appendere all'albero con un tocco di personalità:

Ingredienti

Miele 350 g

Zucchero Di Canna 220 g

Burro 50 g

Farina 900 g

Bicarbonato 2 cucchiaini

Sale 1 cucchiaino Zenzero 2 cucchiaini

Garofano 5 chiodi

Cannella 1 cucchiaino

Zucchero A Velo 400 gr

Codette q.b.

Acqua q.b.

Biscotti Zenzero Borghese

Preparazione:

In un recipiente mescolare il miele con lo zucchero di canna, l'acqua ed il burro.

Aggiungere la farina, il bicarbonato, il sale e tutte le spezie fino ad ottenere un impasto liscio. Farlo riposare in frigorifero per un paio d'ore.

Su una superficie leggermente infarinata, stendere l'impasto per uno spessore di circa mezzo centimetro.

Creare i biscotti con gli appositi stampini. Metterli su una teglia e lascio cuocere per circa 10-12 minuti nel forno a 180°. Farli raffreddare, decorarli con una glassa fatta con codette, zucchero a velo e acqua.

Terzo e ultimo appuntamento con le ricette dei Dessert di Natale consigliate dagli Chef più amati in tv.

Anna Moroni, su Rai 1, ne La prova del cuoco ci illustra degi sfiziosi muffins di Natale, dal sapore bavarese:

INGREDIENTI (15-16 muffin):

- 205 gr di farina ’00′

- 200 gr di miele mille fiori fuso

- 150 gr di mandorle con la pelle

- 50 gr di pinoli

- 100 gr di marsala secco ristretto

- 100 gr di marmellata di prugne

- 40 gr di cioccolato fondente tritato

- 50 gr di uva sultanina ammollata

- 50 gr di cedro candito tritato

- 1 cucchiaio di cacao amaro

- 2 cucchiaini di cannella

- 200 gr di mela tritata

- 1 scorsa grattugiata di limone

- 1 scorsa grattugiata di arancia

- 1 bustina di lievito per dolci

- 60gr di olio di mais

- sale

- mandorle senza pelle

- ciliegine rosse per guarnire

Muffin Natalizi ricetta

COME SI PREPARA:

In una ciotola mescolate tutti gli ingredienti solidi: farina, cacao, cannella, lievito, sale. A parte frullate nel mixer le mele con: il miele, l’olio di mais, la marmellata, scorsa di limone e di arancia, il marsale e il cioccolato. Mettete il composto appena frullato nella ciotola con gli ingredienti solidi; unite le mandorle, i pinoli, l’uvetta ( precedentemente messa a bagno nell’acqua o nel rum), il cedro e mescolate. Mettete il composto nei pirottini (formine) e riempiteli per 3/4; guarniteli con ciliegine e mandorle e metteteli a cuocere in forno a 180° per 20 minuti.

Ora sta solo a voi la scelta del dessert per terminare il vostro cenone o pranzo natalizio: e per scoprire altre ricette, non basta che accendere la TV.