Sempre più coppie tendono ad avere il primo figlio in là con gli anni. In Italia l’età media delle donne che portano a termine una gravidanza ha da anni superato i 30 anni, con un aumento di questo dato che sta perdurando da oltre 30 anni. Se in passato le giovani coppie cercavano un figlio già nei primi anni di convivenza o matrimonio, oggi sempre più spesso si attendono vari anni. È importante però comprendere che una donna fertile ha più o meno probabilità di rimanere incinta a seconda della sua età anagrafica.

La fertilità e l’invecchiamento nella donna
Se un uomo rimane potenzialmente fertile fino al giorno della sua morte, per la donna la questione è leggermente diversa. La fertilità femminile attraversa infatti delle fasi be precise, durante le quali le probabilità di rimanere incinta sono più o meno alte. La fertilità femminile si attiva al momento della prima mestruazione, che avviene solitamente tra i 10 e i 14 anni. La menopausa arriva solitamente tra i 45 e i 55 anni; la durata del periodo in cui una donna ha ovaie attive e follicoli predisposti al produrre ovuli è molto variabile, perché diversi sono i fattori che prolungano o accorciano questo periodo di tempo. Il cosiddetto periodo fertile ha una durata però molto più breve e va solitamente dai 17-20 anni fino a circa 35-37 anni.

Il significato di periodo di fertilità
All’atto pratico una donna produce ovuli fecondabili per un periodo molto prolungato della sua vita; come abbiamo visto, si può avere l’ovulazione dai 10 anni fino ad oltre i 50 anni. Dobbiamo però comprendere che non è una problematica che riguarda esclusivamente la quantità di follicoli ovarici disponibile, ma anche la qualità degli ovuli prodotti. Un ovulo prodotto dalle ovaie di una giovane donna, prima dei 32 anni di età, è sano e ha una probabilità di oltre il 20% di poter essere fecondato durante un comune rapporto sessuale. Dai 37 anni in poi questa probabilità scende al di sotto del 5%, questo non solo per la sua qualità, ma anche a causa di fattori esterni, correlati però all’età della donna. Patologie varie, fibromi, problematiche che riducono la funzionalità delle tube, sono tutti elementi che diminuiscono la probabilità del concepimento.

La probabilità di concepire
La questione è abbastanza semplice da comprendere: attendere a lungo per avere un figlio può significare, in alcuni casi, di non riuscire ad ottenere il concepimento attraverso un semplice rapporto sessuale. Stiamo parlando di statistiche, questo significa che sono comunque numerose le donne che rimangono incinte in modo del tutto naturale anche dopo i 40 o i 45 anni. Spesso però quando l’età avanza è necessario rivolgersi ad un medico esperto di fecondazione assistita o alle varie pratiche che aumentano le probabilità di concepimento. Bisogna fare dei controlli che riguardano anche la valutazione dell’attività ormonale della donna e il controllo post concepimento, per verificare che tutto si stia svolgendo per il meglio, senza pericoli per la futura madre e per il nascituro.

In questa recensione vi parlo di prodotti molto particolari, del brand Amarasico, che permettono di ottenere un bucato profumatissimo. Parlo delle essenze per bucato, disponibili in tante profumazioni. Scopriamole insieme.

Fare la mamma è un lavoro a tempo pieno; se a questo si aggiunge anche il lavoro vero e proprio, allora le cose si complicano e ci portano ogni sera ad essere sempre più stanche ed esaurite. Certo, oggi buona parte dei mariti è sempre pronta a dare una mano, purtroppo però buona parte dei lavori domestici toccano ancora a noi, compresa la gestione dei figli. Ma allora, perché non farsi aiutare da qualcuno? Oggi grazie al sistema Tata e Colf Yougenio possiamo avere a disposizione un aiuto qualificato sia per seguire i bambini, sia per svolgere alcuni lavori domestici.

 

Come funziona


Questo servizio offerto da Yougenio ha alcuni vantaggi innegabili, primo fra tutti la versatilità. Non tutti infatti hanno la necessità di avere a disposizione una tata a tempo pieno. Molto spesso nelle famiglie italiana la normale giornata si svolge in modo tranquillo e sereno; ci sono poi delle situazioni, ricorrenti o particolari, in cui sembra che non ci siano sufficienti ore per fare tutto. Per questo il servizio Tata tuttofare si può usare come si crede: ogni giorno della settimana o solo qualche ora in modo del tutto sporadico. Ecco che allora la stessa persona, preparata ed esperta, sarà in grado non solo di seguire i bambini, ma anche di pulire i pavimenti o di fare la spesa. Una vera e propria collaboratrice domestica, in grado di svolgere tutti i lavoro che non abbiamo il tempo di seguire in modo corretto.

 

La tata giusta al momento giusto


Trovare una tata che ci convinca non è così facile come sempre. Oltre ad avere una buona preparazione per quanto riguarda la cura dei bambini, dovrà anche “andarci a genio”. Si perché è di fondamentale importanza che la tata non sia una persona a caso, anche perché non dovrà solo osservare che i nostri figli non si mettano nei guai. La tata migliore è quella che si occupa in tutto e per tutto dei bambini, in grado anche di seguirli mentre fanno i compiti, di preparare loro il cibo, di accompagnarli ad una festa. La tata proposta da Yougenio è una persona preparata per poter gestire i bambini in ogni situazione, in grado anche di comprendere le esigenze dei bambini in ogni situazione possibile. Prima di affidare questo compito ad una persona la potrai incontrare, in modo da scegliere solo la tata che meglio risponde ai tuoi desideri.

 

Non solo cura dei bambini


Tata e colf insieme, questo è una tata tuttofare. Quando i bimbi sono a scuola, o mentre fanno il pisolino, potrà svolgere altri piccoli lavori di casa, come ad esempio mettere in ordine le stanze, spolverare, fare il bucato. Ogni singola tata si prende cura di un solo bambino con età inferiore ai 2 anni, di due se l’età è invece superiore. Del resto i bimbi piccoli necessitano di maggiore cure e attenzioni. Questo servizio è disponibile in tutta Italia, ad un prezzo decisamente interessante, modulabile all’infinito.

 

Oggi vi parlo dei prodotti Violetta per il bucato e per l'igiene personale che ho avuto modo di provare: mi riferisco ai cristalli per intensificare il profumo del bucato e delle salviette monouso per bidè per un'igiene intima ancora più sicura. 

Oggi vi parlo di alcuni prodotti di Antico Saponificio Salentino, che produce detersivi per la casa e detergenti per la persona, con le tecniche tradizionali di un tempo. In particolare, ho avuto modo di provare tre prodotti: mousse da bagno, sgrassante alla marsiglia e detersivo delicato per indumenti. 

Oggi vi parlo di prodotti dedicati alla detersione dei capi che indossiamo tutti i giorni. Mi riferisco ai detersivi Intervall, che ha realizzato diverse tipologie di prodotti in base al capo da lavare: lana, cashmere, lino, cotone, microfibre, pura seta.

Per proteggere la nostra pelle dall'effetto del sole, è fondamentale utilizzare solari adatti alle esigenze di tutta la famiglia. Oggi scopriamo i solari Coppertone, pensati per adulti e bambini.

Oggi vi parlo di vari prodotti che fanno parte di diverse linee del brand Natura Amica, ciascuno dedicato all'igiene e alla cura della persona, alla casa e agli animali.

Oggi vi parlo di tre prodotti davvero interessanti, dedicati alle mamme (e nn solo): Omum Latte Corpo, Crema Corpo e sapone idratante.

Oggi vi parlo di un utilissimo prodotto per i genitori. Il vasino Tron che permette ai più piccini di fare i propri bisogni anche se mamma e papà sono in viaggio e non hanno un vasino di plastica o un bagno a disposizione. 

Grazie al sito Lookfantastic.it, ho avuto modo di provare diversi prodotti del brand Mama Mio: The Tummy Rub Oil, Pregnancy Boob Tube, The Tummy Rub Butter, Lucky Legs Cooling Gel, Goodbye Stretch Marks e Your Pregnancy Essentials Kit.

Oggi vi mostro tre prodotti per il viso e il corpo del brand Yesò Cosmetics che ho avuto modo di provare: Yesò Crema Viso Giorno, Contorno Occhi e Olio Corpo Mamma. 

Pagina 1 di 13