Ormai si è detto di tutto sulla cellulite e sulle tecniche per combatterla: bere liquidi (che poi non è un consiglio universalmente valido perché se tendete a trattenere liquidi bere troppa acqua sarà addirittura controproducente), evitare cibi grassi e troppo salati, fare attenzione a stress e fumo, la vita sedentaria da bandire e via libera all’esercizio fisico, agli esercizi mirati, ai cibi anticellulite, etc etc. 

 

Ma in realtà esiste un trattamento specifico professionale e qualitativamente efficace che vi permetterà di liberarvi di questo fastidioso inestetismo con un ciclo di 6 sedute: sto parlando dell’EDP o elettrodermoporazione transdermica della Exa. Un metodo assolutamente non invasivo, in cui le molecole penetrano negli strati intercellulari profondi della pelle dilatando gli spazi e creando dei veri e propri canali idrofili tra le cellule e la conseguente penetrazione delle sostanze specifiche.

 

Eseguita con speciali guanti conduttivi che permettono di usare le mani per inviare gli impulsi transepidermici, l’EDP è una sorta di mesoterapia senza aghi e che vi eviterà quindi la comparsa di edema o ematomi. La cute rimane intatta, la pelle perfetta, morbida e tonica. La sua efficacia è garantita da anni di esperienza e da testimonianze di donne che hanno provato questo trattamento innovativo.

 

Questo speciale trattamento all’avanguardia assoluta nel mondo della lotta alla cellulite è disponibile presso i Centri o gli Istituti Exa, per sapere quali sono inviate una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. 

 

Se pensate che bere e mangiare siano i soli verbi associabili allo yogurt, sappiate che vi sbagliate care amiche. Lo yogurt è in realtà un alimento molto sano, ricco di vitamina D e proteine, così come di probiotici. Lo yogurt vanta numerosi benefici per la salute e la bellezza e quindi vi diciamo che è sempre una buona idea tenerlo in frigo, ma non solo per mangiarlo!

 

Scopriamo dunque come usare lo yogurt in maniera alternativa.

1. Come maschera per capelli e balsamo

Lo sapevate che lo yogurt può essere usato come balsamo per capelli? Se è vero che lo yogurt fa bene alla pelle, esso è ideale anche per il cuoio capelluto e i capelli. Lo yogurt aiuta a far emergere la naturale lucentezza dei capelli e renderli morbidi e setosi. È possibile utilizzare lo yogurt come una maschera per capelli. Basta stendere dello yogurt naturale su tutti i capelli e risciacquare poi con acqua tiepida. Esso contribuirà a lenire un cuoio capelluto infiammato, a ridurre la perdita dei capelli e anche a bandire le doppie punte.

2. Come scrub naturale

Lo yogurt è uno dei migliori scrub naturali per le mani, i piedi e tutto il corpo! Mescolate lo yogurt con avena o scorze di agrumi essiccate e massaggiate la pelle con un movimento circolare e dolce, ma fermo, e risciacquate poi con acqua tiepida o fredda. Questo scrub naturale lascerà la vostra pelle liscia e idratata. Si presenta ideale anche dopo la rasatura o la ceretta.

3. Per sbiancare i denti

Se siete alla ricerca di un rimedio naturale per lo sbiancamento dei denti, optate per yogurt. I trattamenti di sbiancamento dei denti sono piuttosto costosi, quindi perché spendere i vostri soldi è possibile sbiancare i denti a casa? Strofinate po' di yogurt sui vostri denti ogni giorno ed entro un paio di settimane, i tuoi denti saranno bianchi scintillanti. Ciò è dovuto al fosforo e al calcio presente nello yogurt.

4. Per alleviare le scottature

Lo yogurt contiene zinco, che aiuta a lenire il bruciore e il prurito della scottatura. Applicate uno spesso strato di yogurt fresco direttamente sulla bruciatura e risciacquate con acqua fredda dopo 20 minuti. È anche possibile mescolare il vostro olio essenziale preferito con lo yogurt prima di applicarlo su una scottatura. Questo aiuterà a lenire la pelle infiammata.

 

5. Come vernice commestibile per bambini

Se i vostri figli amano colorarsi le dita e giocare con i colori, grazie allo yogurt e ai coloranti alimentari non dovrete più preoccuparvi. Basta aggiungere qualche goccia di colorante alimentare allo yogurt ed ottenere la pittura. Ora non dovete preoccuparvi più se il vostro bambino accidentalmente possa ingerire la "vernice".

 

6. Per realizzare una maschera per il viso

Ci sono molti modi per utilizzare yogurt naturale sulla pelle. Esso, infatti, è un ottimo idratante e può contribuire a illuminare la pelle, a sbarazzarsi dei cerchi scuri sotto gli occhi e anche a ridurre gli effetti dell'invecchiamento. Inoltre, lo yogurt aiuta a combattere brufoli e acne. Mescolate lo yogurt, avena e miele per realizzare una maschera per il viso o semplicemente per massaggiarlo. Lavate dopo 10 minuti.

7. Per creare dei graffiti di muschio

Se nel vostro giardino vi è un muro o una statua piuttosto malandato o in pessime condizioni, perché non realizzarvi dei graffiti di muschio con lo yogurt? Dipingete tutta la superficie con lo yogurt, ma assicuratevi che la cosa o il muro che state dipingendo si trovi in un luogo ombreggiato.

 

Dunque, care amiche, lo yogurt è sano e versatile, ed è un incredibile prodotto di bellezza. Voi conoscete anche altri usi per questo indispensabile alimento?

 

La Pet-therapy migliora il nostro benessere. 


È indubbio, e facilmente osservabile, come negli ultimi anni i negozi e le attività commerciali dedicate ai nostri cari animali domestici siano notevolmente aumentate di numero e in varietà. Si va dagli allevamenti delle più svariate razze canine e feline, ai negozi di accessori, alimenti per animali, toelettatura, toelettatura self-service, mega-store e catene in franchising interamente dedicate agli amici a quattro zampe.
Robe da matti! Vien da pensare….
Invece proprio cose da matti non sono. Anzi, questa attenzione per gli animali ha un’origine molto antica e, a ben pensarci, è da sempre esistita.
L’Homo sapiens usufruiva del fiuto e della fedeltà del cane per cacciare e difendersi dai nemici ben 12.000 anni fa.
Per quanto riguarda il gatto, è risaputo come gli Egizi convivessero e considerassero sacri i felini già a partire dal 3000 a.C.
Per gli appassionati d’ittica, sull’allevamento e utilizzo delle carpe come pesci “ornamentali” si hanno notizie che risalgono al 400 a.C. nella Cina della dinastia Ming. Non dimentichiamo che i pesci rossi, le carpe Koi, gli Scalari, i Molly… (questi sono solo alcuni nomi di tipologie di pesci ornamentali) sono acquistati non solo per la loro bellezza, ma anche per il relax che trasmette la contemplazione dei loro movimenti sinuosi.
Anche Henri Matisse fu così attratto dalla delicatezza dei pesci rossi da dipingerli più volte nelle sue tele.
L’attaccamento alla natura e alla terra è arcaico e sempre vivo nella mente dell’uomo “moderno”. Non dimentichiamo che il nostro cervello non è cambiato molto, dal punto di vista evoluzionistico, dal cervello dell’uomo “delle caverne”. Salvatore Quasimodo ben rappresenta questo concetto con le parole “Sei ancora quello della pietra e della fionda, uomo del mio tempo”.
La vita in città, oggi sempre più ricercata per questioni di lavoro ma anche di comodità, ha allontanato l’uomo dal contatto con la natura.
Le aree verdi si riducono sempre più per lasciar posto a condomini, i gatti di strada oramai non esistono più perché rinchiusi nei gattili, anche vedere gli uccellini è sempre più difficile per via dell’inquinamento acustico e del ridotto numero di alberi…
Quanti sono i bambini che hanno tenuto per le mani un uovo appena deposto? Quanti di loro hanno mai visto una mucca dal “vivo”? E quanti hanno la fortuna di avere un animale domestico in casa?

 

importanza-animali-casa-pet-therapy


Eppure, nonostante la vita frenetica ed alienante delle città, il richiamo alla natura è ancora forte.
Prendersi cura di un piccolo orto sul terrazzo, annaffiare regolarmente le piante tenute sul davanzale, accarezzare e farsi avvolgere dalle fusa del proprio gatto… sono tutte azioni che tolgono stress e nevrosi in quanto riavvicinano lo spirito umano alla sua origine più antica e profonda.
L’uomo è da sempre vissuto a contatto con la natura. Migliaia e migliaia di anni di evoluzione e di contatto con la terra non possono essere improvvisamente cancellati e sepolti dal boom economico che ha portato all’industrializzazione, alla diffusione sul larga scala delle automobili e la creazione delle infrastrutture necessarie alla loro circolazione.
Ecco perché l’uomo di città è sempre più alla ricerca di uno spazio verde o di un animale da accudire, in quanto ciò lo riavvicina al suo più antico passato.

 

Potrebbe interessarti pure: Il cane è il miglior amico dell'uomo

 

Lavoro, studio, famiglia, figli possono mettere a dura prova i nostri nervi e le nostre energie. Pertanto, vi consigliamo quattro semplici e facili trucchi da attuare per tenere sotto controllo lo stress e i problemi derivanti da un'intensa attività giornaliera. Vediamo insieme quali sono.

 

Ansia

Sono moltissime le persone che soffrono di questo disturbo psichico, dagli studenti in attesa di un esame ai lavoratori che si dimenano tra scartoffie e programmi per PC in ufficio. Per rilassare la mente e il corpo la cosa migliore da fare è soffiarvi sul pollice, in quanto questo dito della mano è attraversato da nervi che controllano la frequenza cardiaca. In questo

modo il vostro cervello percepirà il vostro bisogno di rallentare i ritmi. 

 

Stanchezza al risveglio

Capita spesso di svegliarsi ed avvertire un forte senso di stanchezza, nonostante le ore di sonno siano state sufficient. La cosa migliore da fare è bere un buon bicchiere di acqua fresca: la sonnolenza può, infatti, essere causata da disidratazione.

 

Vi scappa la pipì ma dovete trattenerla

Sapete qual è il modo più efficace per  sentirvi momentaneamente meglio? Provate a pensare al sesso, è un metodo infallibile.

 

Brain Freeze

Si fa riferimento al congelamento del cervello dovuto all'assunzione di una pietanza troppo fredda. Per sconfiggere questo fastidiosissimo problema, sarà sufficiente premere leggermente il pollice sul palato.

 

Questi sono solo alcuni dei trucchi che sicuramente non conoscevate per risolvere alcuni dei piccoli problemi che incontriamo ogni giorno, ma quello più importante è sicuramente uno:

 

PENSARE POSITIVO

Il pensiero influenza tutto: dalla risoluzione dei problemi fisici a quelli psichici. La mente, infatti, determina il nostro modo di comportarci con gli altri e le modalità attraverso le quali affrontiamo la vita e tutto ciò che ci circonda.

 


 

Le endorfine sono sostanze chimiche, prodotte da una zona ben precisa definita dal cervello. La loro particolarità è quella di possedere elevati poteri analgesici ed eccitanti, migliorando, quindi, complessivamente l'umore e lo stato di benessere dell'individuo. Secondo la più rinomata comunità scientifica, cibo ed attività fisica, sono in grado di stimolare, da parte del cervello,la produzione di queste sostanze con notevole beneficio per l'individuo.

 

Una corretta alimentazione e l'assunzione di particolari alimenti, possono quindi influenzare in maniera positiva, tantissime delle nostre attività fisiologiche, dal sonno al ciclo mestruale. Il più conosciuto tra gli alimenti bel “buon umore”, è sicuramente il cioccolato, che contiene sostanze precursori delle endorfine, capaci di restituire euforia e buon umore; in particolare contiene la “feniletilamina”, sostanza presente in dosi elevate nel nostro organismo, durante la "fase dell'innamoramento". 

 

Altra sostanza che si ritiene essere un precursore di questi neurotrasmettitori è il tripofano, che si trova in alimenti come la frutta secca, banane, ananas e uova.

In particolare il tripofano, stimola a sua volta un'altra sostanza, la serotonina, la quale è in grado di trasmettere una sensazione di benessere diffuso. Utili per ritrovare il buon umore, sono anche gli ormai famosi “Omega3”, di cui come ormai molti sanno, è ricco il pesce Azzurro.

 

Naturalmente, rimane il principio che nell'ambito di una corretta alimentazione, cibi ed alimenti, devono essere variati, per permettere un corretto bilanciamento di tutti i principi nutritivi fondamentali, e che una adeguata e regolare attività fisica, aiuta a mantenersi sani ed attivi.

 

[Altri articoli su https://blog.cookaround.com/rimescolando ]