17 Lug

Cinque regole per prevenire e curare la cistite

Scritto da  |

Le infezioni urinarie sono abbastanza diffuse tra le donne: è la più frequente patologia della vescica. La cistite, in genere, provoca sintomi lievi, come bisogno frequente di urinare, bruciore, dolore al basso ventre. A volte, la cistite, può complicarsi con febbre e brividi. è bene perciò cercare di identificare questo disturbo, e cercare di risolverlo.

 

Come prevenire, identificare e curare la cistite?

Ecco 5 consigli che ti faranno stare tranquilla:

 

1. Cerchiamo di alternare l'utilizzo di assorbenti interni a quello di assorbenti esterni. L'uso prolungato di tamponi può aumentare il rischio di cistite.

2. Curiamo la nostra igiene intima. Cerchiamo di utilizzare detergenti con pH neutro, e laviamoci sempre con movimenti da davanti a dietro (mai al contrario).

3. Non portiamo biancheria intima stretta. Indossiamo sempre indumenti che non comprimano, e scegliamo sempre capi in cotone.

 

sintomi-e-rimedi-cistite

 

4. Evitiamo alcol e caffeina, che irritano la vescica e favoriscono l’insorgere di cistite. Al contrario, beviamo tanta acqua per ripulire, anche i reni.

5. Facciamo tanta… “Plin plin”! A volte, purtroppo, le nostre condizioni lavorative non ci consentano di andare al bagno con regolarità, ma l’ideale sarebbe bere tanto e svuotare tanto la vescica, per depurarci a dovere. La pipì stagnante, o una vescica non svuotata completamente, facilitano nuove infezioni poiché i residui di urina si tramutano in un vero e proprio brodo di coltura per i germi.

 

 

Letto 5187 volte Ultima modifica il Mercoledì, 17 Luglio 2013 13:09
Vota questo articolo
(1 Vota)
Martina Vecchi

È difficilissimo definirmi, ho un carattere confuso e contraddittorio, faticoso da gestire perché spesso impenetrabile. Forse perché sono dei gemelli? Una spada di Damocle che mi accompagna da sempre!

Quel che so è che amo scrivere, tantissimo, e leggere, e camminare e camminare per ore e chilometri. Amo tutta l’arte, sono una persona molto (troppo!) mentale e riflessiva, mi piace la comunicazione, e, ahimè… Lo shopping! Dovrei aprire una succursale perché il mio armadio comincia a scricchiolare…

Non sono una nottambula, amo le serate casalinghe in compagnia di un buon libro o di un film, e del mio orsacchiotto preferito. Sono una coccolona e mi lego profondamente a tutto e tutti, cose, persone, situazioni, profumi. Amo perdermi nella quotidianità delle piccole cose rassicuranti, e questa è la mia vera ambizione, trovare la serenità qui e ora.