26 Nov

Addio al colesterolo alto, ecco cosa fare

Scritto da  |

Quello del colesterolo alto è un problema molto diffuso nel mondo occidentale che affligge ben 250mila italiani (si parla nello specifico di ipercolesterolemia familiare, cioè la malattia nella sua forma genetica). Responsabile di diverse malattie cardiovascolari, il controllo dei livelli di colesterolo aiuta a ridurre infarti e ictus: grazie ad una alimentazione sana ed equilibrata è possibile abbassare i livelli di LDL, conosciuto anche come “colesterolo cattivo”, ed evitare problemi a cuore e cervello.

Seguire una dieta mirata a controllare i livelli del colesterolo permette di influenzare del 30% circa le variazioni di questo valore; se unito poi ad uno scrupoloso controllo del consumo di acidi grassi saturi e degli zuccheri si riesce ad aumentare ulteriormente la percentuale di influenza e tenere a bada il rischio di complicanze cardiovascolari.

 

Cosa fare allora? Non esiste una vera e propria dieta per il colesterolo alto ma certamente ci sono diverse accortezze e alcuni cibi che ognuno di noi può seguire e consumare per migliorare la propria salute e scongiurare malattie e problemi al nostro sistema cardiocircolatorio:

 

1. Avena: studi dimostrano che l’avena è in grado di abbassare i livelli di LDL di più del 5% in poco più di un mese. Iniziate la giornata con il piede giusto!

2. Salmone: l’Omega 3 contenuto in questo pesce aiuta ad aumentare il colesterolo buono del 4% e contribuisce a prevenire malattie cardiache e demenza senile.

3. Noci: uno studio americano ha dimostrato che le noci sono uno snack molto salutare: consumandone 40 gr circa al giorno 6 giorni alla settimana per un mese circa, il LDL si riduce di più del 9%.

4. Cioccolato: questo golosissimo alimento è un potentissimo antiossidante e, se si sceglie quello extra fondente (almeno il 70% di cacao) e lo si consuma in maniera continuativa si possono alzare i valori del colesterolo HDL fino a +24%.

5. Tè: i benefici di questa bevanda sono conosciuti da moltissimi secoli e sono parte integrante della dieta e della cultura dei paesi orientali. Bere tè nero riduce i lipidi nel sangue del 10% dopo sole 3 settimane di consumo regolare ed è un potente antiossidante. Basta caffè, il tè fa bene alla salute!

 

[A CURA DI SILVIA BORSA]

 

LEGGI ANCHE -> I BATTERI CHE SI CONTRAGGONO CON UN BACIO? ECCO QUANTI SONO

 

Letto 1969 volte Ultima modifica il Mercoledì, 26 Novembre 2014 13:57
Vota questo articolo
(2 Voti)
LeiDonnaWeb

LeiDonnaWeb è il portale dedicato alla Donna, con tutte le ultime notizie riguardanti il mondo femminile dall’Abbigliamento al Gossip, dall’essere Mamma alla voglia di Benessere, dal Cinema alla Tv, dal Make up alla cura dei Capelli e tanto altro ancora

Sito web: https://www.leidonnaweb.it