Tutti coloro che hanno un gatto, care amiche, vi diranno che i loro adorati micini preferiscono i cibi che noi mangiamo quotidianamente. Non è sorprendente vedere un gatto che ruba piccoli morsi dal piatto di qualcuno. Anche se questa pratica può sembrare carina, in realtà, può rivelarsi pericolosa per la salute del nostro amico a 4 zampe. Ci sono molti alimenti che hanno effetti collaterali spiacevoli o addirittura in grado di essere letali per la salute del gatto. Scopriamo dunque la lista dei 10 più pericolosi alimenti per i gatti, ma di cui noi spesso ci nutriamo.

Quante di noi hanno un micio in casa? I nostri amici a quattro zampe ci allietano le giornate e spesso sono proprio loro i veri principi in casa.

Siamo però sicure di sapere proprio tutto sul nostro micio? Sappiamo leggere tutti i segnali, interpretare i loro atteggiamenti?

Gli scenziati ci dicono che il gatto è uno degli animali più complessi dal punto di vista comportamentale, con tante sfumature caratteriali e un'intelligenza molto spiccata, spesso da fare invidia a noi umani.

Per mettere alla prova le vostre conoscenze sul mondo felino, ecco allora una serie di curiosità, che non solo possono aiutarvi nella gestione del vostro micio, ma senza dubbio possono facilitarvi nella comprensione di certi segnali lanciati proprio dal vostro gatto.

Sapevate per esempio che non è ancora noto in che modo i gatti riescano a fare le fusa? Pare che questo sia dovuto alla vibrazione di una grossa vena che passa attraverso il diaframma. Ciò che invece è ben noto è che questo, è un indicatore molto importante per capire lo stato di salute del nostro micio. Le fusa sono il primo segnale che il micio appena nato lancia alla mamma gatta. Nel rapporto con il padrone sono naturalmente un gesto d'affetto, ma possono rappresentare anche una richiesta d'aiuto. Un gatto che fa fusa prolungate anche senza essere accarezzato potrebbe avere qualche problema che sta cercando di segnalarvi.

Sapete poi perchè il vostro micio strofina la testa contro la vostra mano? Per chiedere le coccole certo, ma non solo. I gatti infatti hanno sulla testa delle ghiandole odorifere che usano per marchiare il territorio. Così facendo vi dimostrano il loro affetto “marchiandovi” come proprietà privata!

Se dovete sgridare il vostro gatto non dilungatevi in inutili ramanzine, tutto fiato sprecato, non lo percepirebbe. Al limite potete tentare con un secco “NO”.

Ci sono poi tante curiosità che ci aiutano a capire il nostro micio.

 

curiosità-sui-gatti

 

  • Ecco 11 cose da sapere sul vostro amico a quattro zampe:
  1. I graffi tirati dal nostro micio servono per marcare il territorio e vengono quindi tirati sempre negli stessi punti. Ecco perchè la tavoletta tiragraffi va posizionata in un luogo della casa centrale, che il gatto riconosce come proprio territorio, altrimenti diventerà un inutile soprammobile. 
  2. Al contrario di ciò che comunemente si potrebbe pensare, il latte è consigliato solo per i cuccioli. I gatti adulti spesso sono intolleranti al lattosio.
  3. Quando il nostro gatto miagola, lo fa per attirare la nostra attenzione e per comunicarci qualcosa. Con i suoi simili infatti non miagola, ma utilizza altre forme di comunicazione.
  4. I gatti riescono a riconoscere i rumori familiari, come l'apertura di cancello, l'auto del padrone, il cigolio del portone di casa.
  5.  I gatti hanno un loro codice della strada: il micio che proviene da una strada larga ha la precedenza rispetto a quello che invece proviene una strada stretta.
  6. Mai disturbare un gatto mentre usa la lettiera, potrebbe destabilizzarlo o innervosirlo.
  7. Se il vostro gatto vi soffia dopo che avete anche solo accarezzato un altro gatto state tranquilli, è normale.
  8. Chi dice di essere allergico al pelo dei gatti non sa quello che dice. L'allergia infatti non si sviluppa al pelo, ma ad alcune proteine contenute nella saliva. Il micio leccandosi il pelo le deposita sul mantello durante la toletta.
  9. Dopo le scimmie ed i delfini, i gatti sembrano essere tra gli animali più intelligenti del pianeta terra. Il funzionamento del loro cervello è molto simile a quello dell'uomo
  10. E’ accertato che avere un gatto in casa giova alla salute. Se abbiamo dei bambini questi stando a contatto con cani e gatti avranno anticorpi molto più forti e saranno meno soggetti alle allergie nell'età adulta. Inoltre, ogni volta che accarezziamo il nostro micio, la pressione del sangue, il ritmo cardiaco e la conducibilità della pelle diminuiscono in maniera significativa. Questo ha quindi un alto valore calmante e rassicurante.
  11. Nella storia il gatto ha sempre avuto un ruolo predominante. In Egitto era considerato un animale sacro, al punto che, chi ne uccideva uno andava incontro alla stessa sorte. In Thailandia invece , durante l'incoronazione del re. Leggenda narra infine, che Maometto tagliò parte del suo mantello per non disturbare il suo gatto che ci stava dormendo sopra.

Per stare bene quindi? Niente di meglio che un gatto in casa! 

 

Ti interesserà pure: L'importanza di avere un Animale in casa

 

La maggior parte delle persone che hanno un cane in casa sa bene che non è buona cosa dar da mangiare avanzi e cose che noi mettiamo abitualmente a tavola ai nostri amici a 4 zampe. Se alcuni alimenti, tuttavia, ogni tanto possono comunque essere dati in pasto al nostro fedele amico, ce ne sono altri che devono essere assolutamente evitati in quanto pericolosi o addirittura mortali per lui. Scopriamoli insieme in modo da evitare possibili e tragici incidenti al nostri amici animali.
 

1. Aglio e cipolle

aglio

 

Tenete cipolle e aglio lontani dal vostro cane. Spesso essi sono utilizzati in cucina per aggiungere sapore, ma per un cane ciò significa guai seri. Alcuni composti presenti all'interno di alcuni elementi della famiglia delle cipolle possono essere tossici per gli animali domestici. Purtroppo, i sintomi spesso si presentano tre o quattro giorni dopo l'ingestione. Il vostro cane sembrerà pigro e la sua urina sarà arancione o rosso scuro.

 

2. Cioccolato

cioccolato 

La caffeina e la teobromina presenti nel cioccolato possono essere mortali per gli animali. Tra l'altro più scuro e fondente è il cioccolato, più pericoloso è. Se il vostro cane ingerisce un po' di cioccolato, potrà essere preda di vomito, irritazione e dolore all'addome. Convulsioni e morte possono verificarsi nei casi in cui sono state ingerite grandi quantità di cioccolato.

 

3. Avocado

 avocado

Quasi tutte le parti della pianta di avocado sono tossiche per gli animali, compreso il frutto. Senza contare il rischio di soffocamento. In caso di ingestione, potrebbe causare un blocco intestinale.

 

4. Xilitolo

 xilitolo

Sebbene non sia semplice riconoscere questo ingrediente, è probabile che esso si trovi nelle vostre gomme senza zucchero o in altri prodotti senza zucchero a portata di mano. Il dolcificante artificiale non causa problemi negli esseri umani, ma se un cane ne mangia, i suoi livelli di zucchero nel sangue scenderanno drasticamente. In casi estremi potrebbe verificarsi una grave insufficienza epatica.

 

5. Pollo

pollo 

Il pollame rappresenta davvero un pericolo per i cani, non a causa delle tossine in esso contenute, ma a causa delle ossa. Le schegge di ossa di pollo possono causare ostruzioni allo stomaco e anche di peggio. Se si sospetta che il vostro cane abbia mangiato un osso di pollo, tenetelo sott'occhio. Per qualsiasi segno di dolore o fastidio, consultate un veterinario. Spesso, i frammenti ossei passeranno naturalmente e senza gravi conseguenze, ma non in tutti i casi.

 

6. Cibo vecchio o ammuffito

 

Alcune muffe che crescono sui prodotti alimentari contengono micotossine tremorgeniche. Queste tossine possono causare tremori che diventano sempre più forti fino a quando si trasformano in convulsioni. Il risultato finale, se non curato, potrebbe essere la morte. Evitate di dare al vostro cane cibo ammuffito e fare attenzione a non lasciare elementi ammuffiti nella spazzatura dove il vostro cane potrebbe andare a rovistare.

 

7. Pannocchia di mais

 pANNOCCHIA

Una pannocchia di mais può sembrare una cosa innocua per il vostro cane, ma in realtà può essere fatale. I frammenti di pannocchia di granturco possono causare ostruzioni intestinali, che possono poi portare a gravi conseguenze.

 

8. Latticini

 latticini

Non date al vostro cane latte o gelato, poiché la maggior parte dei cani sono intolleranti al lattosio. Sebbene non siano esattamente pericolosi, i risultati sono sgradevoli. Parliamo di maleodoranti flautolenze o diarrea. Detto questo, però, piccole quantità di formaggio o yogurt, possono andare bene per il nostro amico a 4 zampe, poiché hanno minime quantità di lattosio.

 

9. Salmone crudo

salmone

 

Dare al vostro cane un pezzo di salmone crudo non è mai una buona idea. Mentre il salmone cotto va bene, il pesce crudo può causare SPD (malattia di avvelenamento da Salmone). La malattia è causata da parassiti e può assomigliare al parvovirus. I sintomi più comuni includono febbre alta per circa una settimana dopo aver mangiato il pesce, seguiti da vomito e diarrea sanguinolenta gialla. La malattia è di solito fatale se non trattata precocemente.

 

10. Fegato

fegato 

Piccole quantità di cotto fegato animale vanno bene per i cani, ma attenzione a dargliene troppo. Poiché il fegato può contenere quantità elevate di vitamina A, l'organo può effettivamente essere tossico per gli animali. Un eccesso di vitamina A può causare ossa deformate, anoressia e in rari casi anche la morte.  

 

LEGGI ANCHE ->  10 CIBI PERICOLOSI PER I GATTI

 

 

 

Se il vostro desiderio è quello di avere un simpatico animaletto domestico che possa farvi compagnia, sappiate che potreste decidere di accogliere in casa non necessariamente un cane, un gatto, un criceto o un pappagallino. Esistono animali esotici capaci di offrire gioia e compagnia, sebbene averli con sé rappresenti una grossa responsabilità.

 

Recentemente, nello specifico l'8 agosto, ha avuto luogo la Giornata internazionale del gatto, nel corso della quale tante sono state le manifestazioni di affetto che i proprietari hanno mostrato nei confronti dei propri adorati felini. Ebbene se volete che il vostro gattino possa usufruire non solo di semplici giocattoli o di una scatoletta di paté di salmone, potreste pensare a regalargli un vero e proprio mobile. I gatti infatti amano cercare accoglienti nascondigli o rifugi molto sicuri. Questa è la ragione per cui vi invitiamo a trarre spunto dai mobili per felini mostrati nelle foto che seguono e che sicuramente arricchiranno anche la casa di pezzi unici.