Siamo ormai ad agosto, giornate bollenti, ma in cui la voglia di creare in cucina è sempre costante e noi amanti dei dolci non ci arrendiamo mai! Vi proponiamo una ricetta golosissima frutto dell’inventiva di una seguace della nostra pagina Facebook “peRte”.

Aspettiamo i vostri commenti!

Torta con Pesche

Ingredienti:
Per il pan di spagna:
-uova 300gr
-zucchero 200gr
-farina 200gr
-vaniglia
Montare le uova con lo zucchero e la vaniglia, quando sarà bello spumoso aggiungere la farina setacciata poco per volta. Infornare a 170°C per 30 minuti.
Per la bagna:
-sciroppo alla pesca
-latte
Unire a proprio piacere i due ingredienti.


Per la crema ricotta e mascarpone:
-mascarpone 250gr
-ricotta 300gr
-zucchero a piacere
In una terrina amalgamare lo zucchero con la ricotta, poi in fine aggiungere il mascarpone e amalgamare ancora.
Per la mousse alle pesche:
-polpa di pesche 250gr
-meringa italiana 50gr
-gelatina in fogli 5gr
-panna semi montata 150gr
Scaldare una parte di polpa di pesche, sciogliervi la gelatina già ammorbidita in acqua fredda, toglierla dal fuoco e unire la polpa restante; versare il composto sulla meringa poco per volta, alleggerire il tutto con la panna semi montata.


Per la meringa all'italiana:
- zucchero 133gr
-acqua 33gr
-albumi 83gr
-zucchero 33gr
Cuocere a 121°C i 133gr di zucchero con l'acqua, intanto far montare a bassa velocità gli albumi con i 33gr di zucchero. Unire a filo lo sciroppo e aumentare la velocità; far montare fino a raffreddamento.
Per la gelatina alle pesche:
-succo di pesche 500gr
-zucchero 100gr
-gelatina in fogli 15gr
Scaldare il succo con lo zucchero, e unirci la gelatina ammorbidita; Passare tutto al minipimer per renderla più omogenea.

 

ricetta-torta-pesche


Preparazione:
Rivestire una teglia (diametro 22) con la pellicola trasparente, ricoprire il fondo e i lati della teglia con il pan di spagna, bagnare il pds con la bagna alle pesche, fare uno strato di crema alle ricotta e mascarpone, e ricoprire con uno strato di cubetti di pesche; fare un secondo strato di mousse alle pesche, ed in fine ricoprire il tutto con disco di pan di spagna bagnato. La sciar riposare in frigo per almeno 3 ore. Tirar fuori la torta dalla teglia, girandola su un piatto, per poi girarla ancora una volta in modo che la mousse rimanga come primo strato. Metterla in un anello d'acciaio e versarvi la gelatina alle pesche, lasciar solidificare in frigo, togliere l'anello e decorare a piacere.
Ricoprire i lati con uno strato di panna montata e rivestire con granella di nocciole, mentre sulla parte superiore creare ciuffi di panna e adagiare spicchi di pesca.
Ricetta gentilmente concessa da Chiara Antonelli (ChiaraCakes)
Buon appetito!

 

Ti interesserà pure: Ricetta per Crumble di frutta


Abbiamo preparato la mitica torta dei 7 vasetti salata e ora prepariamo la versione dolce.
Questo impasto è facilissimo e può diventare la vostra torta base da modificare a vostro piacimento,
aggiungendo del cacao, delle scorze di agrume, delle gocce di cioccolato, oppure per farcirla con le
creme che più vi piacciono. Ecco come si prepara la torta dei vasetti dolce.


Ingredienti:
1 vasetto di yogurt bianco da 125 ml
3 vasetti di farina
2 vasetti di zucchero
2 uova
1/2 bicchiere di olio di semi o d’oliva
1/2 bicchiere di latte a temperatura ambiente
1 bustina di lievito per dolci

 

torta-sette-vasetti


Preparare questa torta è veramente semplice, per prima cosa dobbiamo versare lo yogurt in una
terrina, laviamo e asciughiamo il vasetto.
Aggiungiamo allo yogurt due uova e amalgamiamo bene, aggiungiamo ora lo zucchero, la farina, il
latte e lo yogurt. Amalgamiamo bene e aggiungiamo ad ultimo il lievito.
Se vogliamo aggiungere qualche altro ingrediente come il cacao o delle gocce di cioccolato
facciamolo prima di inserire il lievito che deve essere sempre l'ultimo ingrediente.
Ora possiamo travasare il tutto in una teglia imburrata e infarinata e cuocere per 25-30 minuti a
200°.

 

Ti interesserà pure: Mini CupCakes al cioccolato e vaniglia

 

Non occorre essere espertissime per realizzare delle torte che siano belle anche da vedersi, oltre ad essere buone da mangiare. Grazie alla vostra fantasia, e ad alcuni piccoli suggerimenti che leggerete di seguito vi indichiamo quelle che sono le decorazioni più belle al cioccolato, in pasta di zucchero, con cioccolato plastico e anche con la panna.
 
Decorazioni di cioccolato
 
Sono sicuramente ideali per decorare dolci e personalizzare coppe di gelato e mousse. Occorre avere una sacca con beccuccio molto piccolo o di un foglio di carta oleata usato per formare un cono. Riempite la sacca o il cono di cioccolato fuso a bagnomaria e ricavate delle scritte di qualsiasi tipo o soggetto, disegnando con il cioccolato come se fosse una matita. Potrete realizzare la vostra decorazione sia direttamente sul dolce che su un foglio di carta oleata, che dovrà essere poi lasciato ad asciugare per posizionarlo su gelati, cupcake o torte.
 
Decorazioni con pasta di zucchero
 
Le decorazioni in pasta di zucchero sono perfette per creare oggetti tridimensionali sulle torte, se comunque si possiede già una certa dimistichezza. Questo impasto può essere prodotto sia in casa, che comodamente acquistato in commercio e si modella in maniera a dir poco perfetta rendendo una semplice torta preziosa e coreografica, coprendola del tutto. Sembra piacere molto ai bambini. 
 
Cioccolato plastico
 
Il cioccolato plastico, meno dolce del cioccolato normale, si usa per ricoprire e decorare torte in maniera creativa. Il cioccolato plastico può essere creato sia con il cioccolato fondente che con il cioccolato bianco. 
 
Decorazioni con la panna
 
Sono sicuramente le più classiche ed in esse la panna deve essere montata molto bene, mano a mano viene aggiunto dello zucchero a velo vanigliato. In genere per farle durare più a lungo viene usata una specie di lacca per alimenti, che generalmente viene spruzzato sulla torta finita, in modo che la panna resti ben ferma senza che si sciogli. Occorre necessariamente una sacca a poche con vari beccucci, indispensabili per creare le diverse decorazioni con la panna.
 
 

La mania di creare sculture di zucchero e pan di spagna si sta diffondendo sempre più in Italia: passione o semplicemente una via d’uscita dalla crisi?

Vi chiederete cosa appassiona milioni di donne italiane in questo momento... ebbene si è proprio il cake design!

Sbarcata in Italia direttamente dagli Stati Uniti e dalla Gran Bretagna, questa nuova tecnica di decoro delle torte, la cake design, che nasce nel 1840 in occasione del matrimonio della Regina Vittoria.

 

Cake-design

 

Oltre ad essere un hobby molto ricercato, la cake design si sta diffondendo sempre più a causa dell’enorme crisi lavorativa, divenendo così una nuova opportunità imprenditoriale per giovani e donne che vogliono far fronte all’enorme tasso di disoccupazione che popola il nostro paese.

Molte donne si stanno avvicinando a questa nuova professione perché, oltre ad essere una buona fonte di guadagno, riesce a conciliare perfettamente casa e lavoro. Così casalinghe, madri disoccupate e donne in maternità riescono a inventarsi un nuovo lavoro che permette loro di avere del tempo per curare la propria famiglia. Marta Mencati, giovane mamma con la passione per la pasticceria, afferma che anni fa ha iniziato a decorare torte per fronteggiare le spese familiari, e da quel momento in poi il cake design è diventato il suo mestiere.

Ma dobbiamo sottolineare che ci sono anche professionisti, i quali hanno studiato ed hanno maturato conoscenze specifiche in questo settore.

 

Torta-Cake-Design

 

Il cake design è passione, è arte, è perfezione è saper unire la fantasia con la realtà. Con il passare degli anni il cliente è diventato più esigente e vuole torte sempre più sofisticate e personalizzate.

Ogni giorno In Italia e all’estero ci sono migliaia di corsi e workshop organizzati proprio per permettere alla gente di avvicinarsi a quest’arte e farla diventare propria.

I corsi accolgono un numero massimo di 15 partecipanti per classe e si rivolgono ad un pubblico molto vasto senza limite di età. Inutile dire che la maggior parte dei partecipanti sono donne: circa il 90%. Gli uomini smaniosi di muovere i primi passi nel mondo del cake design sono solo il 10%, ma nonostante tutto alcuni di loro sono diventati famosi in tutto il mondo.  

Ad esempio Ron Ben-Israel, che da ballerino è diventato uno dei migliori decoratori di torte nuziali.

Questo gran numero di persone dedite al decoro è incrementato anche grazie al divulgarsi di trasmissioni televisive come “Il boss delle torte” o "Le torte di Toni", programmi che catturano l’attenzione della gente e li fa entrare in un mondo oserei dire alquanto fatato quasi irreale, dove non si può usare più la parola torta, ma piuttosto dovremmo parlare di vere e proprie sculture artistiche che riescono a sbalordire la mente umana.

 

Scopri sul nostro profilo facebook le torte più belle