14 Giu

Crema spalmabile super genuina alla nocciola

Scritto da  |

Per gli irriducibili “Nutella- addicted”, una ricetta perfetta da realizzare. Se siamo golosi di Nutella, se abbiamo bambini che ci chiedono il panino con la Nutella, se a colazione ci spalmiamo questa prelibatezza sulla fetta biscottata, se la sera, per coccolarci, facciamo il pieno di dolcezza, ecco una ricetta che unisca il gusto alla salute.

Non c’è nulla di meglio di una sana crema di nocciola fatta in casa, con i nostri ingredienti genuini: non conosceremo mai fino in fondo gli additivi e i conservanti che vengono inseriti nei prodotti alimentari preparati a livello industriale. 

Inoltre, se amiamo cucinare e preferiamo i prodotti artigianali, questa crema alla nocciola sarà per noi motivo di gratificazione: morbida e goduriosa, non ha nulla da invidiare all’originale, nel pieno rispetto della limpidezza di “etichetta”!

 

Ingredienti:

 - 240 g di cioccolato al latte

- 120 g di latte

Per la pasta di nocciole:

- 150 g di nocciole pelate

- 50 g di zucchero

 

crema-di-nocciola-fatta-in-casa

 

Preparazione:

Prepariamo la pasta di nocciole. Tostiamo le nocciole in forno preriscaldato a 180° per circa dieci minuti.

Ancora calde, frulliamole assieme a 50 g di zucchero per ottenere una pasta omogenea.

Mettiamo la pasta di nocciole da parte.

Fondiamo il cioccolato al latte, portiamo il latte a ebollizione e aggiungiamolo al cioccolato fuso., mescolando con cura.

Aggiungiamo la pasta di nocciole al composto, mescolando con attenzione per farla assorbire completamente.

Mettiamo l’impasto in frigorifero per farlo addensare.

Utilizziamo a piacere la nostra crema. Possiamo riempire vasetti di vetro precedentemente sterilizzati. Prima dell’utilizzo, lasciamo riprendere la crema a temperatura ambiente, altrimenti risulterà troppo dura.

Una volta aperta, si conserva per una settimana in frigorifero.

 

Prova anche questa ricetta per la Crema di Nocciola

 

Letto 2529 volte Ultima modifica il Venerdì, 14 Giugno 2013 10:30
Vota questo articolo
(3 Voti)
Martina Vecchi

È difficilissimo definirmi, ho un carattere confuso e contraddittorio, faticoso da gestire perché spesso impenetrabile. Forse perché sono dei gemelli? Una spada di Damocle che mi accompagna da sempre!

Quel che so è che amo scrivere, tantissimo, e leggere, e camminare e camminare per ore e chilometri. Amo tutta l’arte, sono una persona molto (troppo!) mentale e riflessiva, mi piace la comunicazione, e, ahimè… Lo shopping! Dovrei aprire una succursale perché il mio armadio comincia a scricchiolare…

Non sono una nottambula, amo le serate casalinghe in compagnia di un buon libro o di un film, e del mio orsacchiotto preferito. Sono una coccolona e mi lego profondamente a tutto e tutti, cose, persone, situazioni, profumi. Amo perdermi nella quotidianità delle piccole cose rassicuranti, e questa è la mia vera ambizione, trovare la serenità qui e ora.