17 Apr

Pasqua: tempo di pulizie anche per la tua pelle

Scritto da  |

Tempo di grandi pulizie, di cambio degli armadi, di rivoluzionare casa, per rinfrescarla e rinnovarla. E allora perché non fare lo stesso anche per la nostra pelle? Anche lei ha bisogno di cure e soprattutto di una bella pulizia profonda prima di affrontare i primi caldi.

 

Rinnoviamo e rinfreschiamo partendo dalla quotidiana detersione del viso. Il latte detergente Prius elimina le impurità senza disidratare la pelle, con un azione calmante e decongestionante.

 

Dopo aver lavato il viso, è importante non tralasciare il tonico: fase fondamentale perché ti aiuta a completare la pulizia astringendo i pori. Elao di Lexory, oltre a garantire tutto questo, riequilibra e attenua le irritazioni, remineralizzando il derma.

 

Per ottenere una più profonda pulizia del viso però, quello che ti serve è una maschera, che rimuoverà a fondo le impurità favorendo il ricambio cellulare. L’effetto sul viso sarà incredibilmente luminoso e la pelle più morbida ed elastica inizierà a respirare. Il trattamento esfoliante illuminante Renovo contiene uno speciale pool di acidi che aiutano l’esfoliazione mentre gli altri attivi ne mitigano l’azione e favoriscono l’idratazione e il nutrimento dei tessuti.

 

Ora che la pelle è rinnovata e rinvigorita, si passa all’ultima fase: l’idratazione. Fondamentale passaggio per nutrire in profondità e restituire protezione e conforto. Scegliamo la crema più adatta in base alle caratteristiche della nostra pelle, per ritrovare tutta la freschezza e la luminosità di un viso e una pelle davvero rinnovati!

 

Letto 2090 volte Ultima modifica il Mercoledì, 16 Aprile 2014 15:10
Vota questo articolo
(5 Voti)
Erika Belinda Pernia Hernandez

Sono nata in Venezuela nel 1981, ma è da quando avevo 9 anni che  vivo in Italia. Fin da piccola sono stata ispirata dalla bellezza e dall’armonia in tutte le sue forme… arte, cultura, estetica ed etica.

 

Madre di un ragazzo quattordicenne e di una bambina di due anni non ho mai smesso di appassionarmi alla ricerca di nuovi stimoli di crescita personale e professionale.

 

Il mio percorso di studio articolato e variopinto, dettato da un ruolo giovanile che mi andava “stretto” è passato dall’Aeronautica Militare al Liceo Linguistico incrociando l’Istituto Tecnico Industriale per poi approdare alla Scuola di Estetica.

 

Ora sono Estetista con molti percorsi formativi specialistici a rafforzare le mie informazioni e la mia formazione. Il mio lavoro? Consulente estetica, insegnante di ricostruzione unghie, nail-art e micropittura, operatrice trucco semipermanente e dermopigmentazione medicale.

 

Nel lavoro, innanzitutto, c’è l’etica professionale seguita dall’arte estetica poi, ma non meno importante, la cura della persona che cerca in me il suo riscatto nei confronti della società odierna. Proiezioni future? … Non so!!! … Tutto da decidere, tutto da scrivere.