26 Lug

Bellissime con pochi euro

Scritto da  |

Stasera  vi svelo qualche piccolo trucchetto per essere belle e in perfetta forma anche con poco. Tutti noi abbiamo qualche piccolo trucchetto preso in prestito dalle nonna. Io vi svelerò i miei. 

 

I segreti per la pelle:

Care donne esistono in natura moltissimi rimedi naturali che ricchi di proprietà rigenerano i tessuti e non svuotano le nostre tasche. L’estate si sa disidrata molto, quindi oltre al classico consiglio di bere, bere e ancora bere molta acqua, qualche piccolo aiuto può aiutarci a mantenere idratata la nostra pelle anche sotto il sole.

Per le gambe l’ideale è olio di mandorla al 100% che idrata a lungo la pelle, rendendola profumata morbida e a lungo nutrita, ideale anche per prevenire le smagliature dovute al caso di peso stagionale o aumento. 

Inoltre se siete le tipe che amano gli abitini freschi e leggeri non potrete rinunciare allo scrub su gambe e cosce. Un modo semplice per ottenere un perfetto scrub e quindi un effetto esfoliante sulla vostra pelle è quello di amalgamare  del succo di limone con del sale e dell’olio di mandorle o di jojoba se preferite, stendere e sciacquare con acqua tiepida.

Per il vostro viso invece, se la vostra pelle è grassa il consiglio è quello dello zolfo, saponette allo zolfo purificano, puliscono e soprattutto in compresenza di acne. Se il vostro problema invece sono i punti neri, andate dal vostro erborista di fiducia e acquistate 2 euro di argilla verde, ne farete una maschera.

 

 

Semplice da usare, prendete due cucchiai della vostra argilla, deponeteli in una terrina aggiungete un cucchiaio d’acqua ottenetene un fango e cospargetela sul vostro viso. In commercio esiste anche quelle bianca che ha meno metalli, ma purifica allo stesso modo. Badate a non farne abuso, la maschera d’argilla e il sapone allo zolfo non vanno impiegati tutti i giorni. 

 

Se al contrario la pelle del vostro viso è molto secca scegliete il latte di mandorla ridonerà morbidezza, freschezza a lunga durata.

 

Qualche piccolo accorgimento può essere fatto anche per la cute e i capelli indeboliti, e sfibrati dal sole e dal mare. In questi casi l’olio d’oliva può correre in nostro aiuto un cucchiaio prima di ogni shampoo.

Se il vostro problema invece sono le gambe gonfie consigliati sono acqua fresca e pediluvi, brevi docce direzionando il getto nelle zone maggiormente interessate da gonfiore e pesantezza, in modo da stimolare la circolazione. All'acqua utilizzata per il pediluvio possono essere aggiunte erbe rinfrescanti, sia fresche che secche, come lavanda, menta, timo e rosmarino.

Si può certamente ricorrere ai massaggi per provare ad alleviare la sensazione di gonfiore alle gambe.  

Esistono infine anche tisane già pronte e confezionate rivolte a chi desidera avere gambe più leggere, sia nei casi di cattiva circolazione che ritenzione idrica, la cui assunzione dovrebbe comunque essere valutata con l'aiuto di un erborista. 

 

Potrebbe interessarti anche: Caviglie gonfie, ginocchia talloni e gomiti secchi, seno cadente e cellulite. Ecco che fare

 

Letto 3045 volte Ultima modifica il Venerdì, 26 Luglio 2013 18:04
Vota questo articolo
(4 Voti)
Grazia Spano

Nasce nel capoluogo siciliano il 24 Febbraio del 1983, si laurea presso la facoltà di Scienze Politiche di Palermo indirizzo Studi giuridici comunitari internazionali. Attraverso la partecipazione a convegni e meeting poi ha da sempre sostenuto attivamente in collaborazione con Amnesty International la promozione dell'abolizione delle torture ,delle mutilazioni genitali femminili , e di ogni altra forma di violazione dei diritti umani dedicando la sua prima tesi allo stupro come arma di guerra, come crimine internazionale. Parla italiano , inglese, francese e russo e la sua passione è la scrittura.Tra i suoi contributi,inoltre un trattato di sociologia della devianza "BDSM vite al confine" frutto dell'osservazione e dell'impegno nella ricerca nell'ambito del fenomeno dell'erotismo estremo.

Sito web: https://www.facebook.com/grazia.spano.104