Errore
  • JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 84
30 Apr

Ricostruzione del capello: quattro mosse per chiome vitali

Scritto da  |

Qualche giorno fa, guardandomi allo specchio, ho notato il pessimo stato dei miei capelli; Erano secchissimi e privi di lucentezza, perciò mi sono convinta di dover fare assolutamente qualcosa per rimediare al disastro!

Purtroppo lo stress e gli agenti atmosferici hanno un effetto deteriorante sulle nostre povere chiome e anche se voi, come me, dedicate molto tempo alla cura del capello, a volte un piccolo aiutino diventa indispensabile.
Così ho deciso di rivolgermi al mio parrucchiere di fiducia ed effettuare una ricostruzione.
Mi raccomando, l'unico trattamento con brevetto depositato è la ricostruzione joico e consiste in quattro passaggi con una tempistica ben precisa. Il costo dovrebbe orientarsi su 20/25 euro perciò non fatevi prendere in giro da parrucchieri furbetti!
Inizialmente vi applicheranno uno shampoo alla cheratina che resterà in posa per 3 minuti.
Successivamente stenderanno sui vostri capelli un prodotto per la ricostruzione del PH in modo da riequilibrarlo. In posa per 15 minuti.
A questo punto si potrà procedere alla ricostruzione vera e propria con un impacco alla cheratina in posa 15 minuti e accompagnato da un leggero calore.
L'operazione sarà completata con l'applicazione di una maschera fissante del trattamento.
I vostri capelli faranno invidia al mondo in quanto a brillantezza e l'effetto a specchio sarà assicurato!
Un mio consiglio è di ripetere la ricostruzione una volta al mese, vedrete, uscite dal parrucchiere vi sentirete come Sarah Jessica Parker in Sex and the City: Favolose.
In conclusione, vorrei comunque ricordarvi che la ricostruzione alla cheratina è da effettuarsi in casi in cui il capello è davvero seriamente sfibrato e compromesso.


Per evitare un deterioramento della struttura dei vostri capelli o prolungare l'effetto della ricostruzione appena effettuata, infatti, basterà adottare alcuni piccoli accorgimenti:

 

1) lavarli due volte a settimana e non più frequentemente come noi donne siamo abituate a fare soprattutto d'estate;

2) evitare di spazzolarli con violenza, siate delicate e cercate di avere un po' di pazienza con i nodi;

3) diluite lo shampoo con l'acqua perché puro risulterebbe troppo aggressivo sulla cute;

4) evitate di portare la vostra chioma sempre costretta in code di cavallo e trecce tiratissime, magari preferite un morbido chignon.


Spero di esservi stata utile con i miei consigli.
Al prossimo articolo.

 

Potrebbe interessarti anche: Piccoli consigli per sconfiggere la caduta dei capelli

 

Letto 3513 volte Ultima modifica il Lunedì, 29 Aprile 2013 12:46
Vota questo articolo
(3 Voti)
Marika Rusconi

Mi sono diplomata a liceo scientifico, avrei tanto voluto studiare Storia e Filosofia e ovviamente mi sono iscritta a Giurisprudenza, per la serie "la mia vita segue un filo logico preciso"!

Lo shopping è per me l'unica terapia contro i momenti di sconforto, tuttavia, la mia giornata si rallegra anche se acquisto un semplice lucidalabbra o un bagnoschiuma che profumi di roba cioccolatosa o zuccherosa.

Adoro comunicare con il mondo, essere una blogger mi permette di entrare in contatto con mille pensieri differenti dal mio e tante culture che mi affascinano e  vorrei conoscere meglio.

A volte guardo attraverso la finestra della mia camera e sogno...la fantasia è il mio portale d'accesso verso un mondo di mille colori e di desideri realizzati; sognando ho cominciato il cammino per la realizzazione del mio più grande obiettivo: la creazione del mio blog Fashion Smile è stata possibile grazie all'entusiasmo e all'amore che ho per la scrittura uniti alla passione di sempre per la moda.

Sito web: https://www.fashionsmile.it