19 Ott

Le città europee più economiche per trascorrere un bel week end autunnale

Scritto da  |

Amiche, parliamo oggi di viaggi. Con l'autunno ormai inoltrato, e il primo freddo che inizia a far capolino, perché non concederci un week end di relax (lontano da studio e lavoro) a basso costo in una delle 10 città più economiche d'Europa. A campeggiare in vetta alla classifica delle città più low cost d'Europa troviamo Budapest. Ammirare il Parlamento, il Castello (di Buda) e il bel Danubio blu, vi costerà mediamente 165 euro per un fine settimana, complice anche il propizio cambio dell'euro con il fiorino ungherese.

 

Anche le due spagnole, Madrid e Barcellona, non mancano di esercitare il loro fascino e sono pronte ad offrirvi un paio di giorni all'insegna dell'arte e del divertimento per un prezzo mediamente compreso fra i 175 e i 178 euro. Spostiamoci nella più fredda Germania. Farvi una bella foto nei pressi della porta di Brandeburgo, a Berlino, vi costerà 193 euro. Guardare il mondo dalla Torre Eiffel a Parigi, perché no? Si può per poco meno di 200 euro. Un po' più cara Amsterdam. La capitale olandese vi permetterà di ammirare il Palazzo Reale e l'ex cattedrale di Nieuwe Kerk, nonché il celebre quartiere a luci rosse per circa 220 euro.

 

Idem per Lisbona, capitale del Portogallo. La più cara sembra essere Praga, ma di poco. Con 230 euro circa nessuno vi toglierà la possibilità di soggiornare in una delle capitali più belle d'Europa. Non ci resta che fare la valigia e partire.

 

 

Letto 2680 volte
Vota questo articolo
(1 Vota)
Simona Vitale

Nata a Napoli nel 1982, amo la cultura, la legge e il giornalismo. Laureanda in Giurisprudenza, mi divido fra le mie grandi passioni sia nel lavoro che nella vita. 

 

Facebook: Simona Vitale