La zona perioculare è caratterizzata dallo spessore della pelle minore rispetto alle altre aree del viso, la muscolatura ha una mobilità molto più importante,  per veicolare tutte le emozioni che trapelano dal nostro sguardo.

Nel contorno occhi ci sono 22 minuscole fasce muscolari che sono costantemente in movimento e contraggono la pelle provocando le tanto temute rughe !
Ecco perchè dobbiamo dedicare cure specifiche  con prodotti specifici  per questa zona, partendo dalla detersione, la prima attività che ci permette di non avere ostacoli alla penetrazione dei prodotti, e per migliorare l'ossigenazione della pelle.

Per sostenere e conservare intatta la bellezza della zona perioculare il siero LUX della Lexory ( https://www.lexoryitaly.com/10-l.html) è il prodotto ideale, contiene principi attivi che permettono di ridurre le rughe d'espressione e le piccole rughe, protegge l'invecchiamento cutaneo donando freschezza e luminosità, riduce i gonfiori e conferisce tono e compattezza alla pelle.

 

siero-lux-lexory

 

Un consiglio in più?

Dedichiamo qualche minuto ad una ginnastica specifica: teniamo gli occhi chiusi e molto stretti, arcuando al massimo le sopracciglia, e rimaniamo cosi' per 10 secondi, ripetendo l'esercizio 10 volte.

Strucchiamoci SEMPRE, mai andare a dormire col trucco!
Proviamo a passare un cubetto di ghiaccio, il mattino appena sveglie sul contorno occhi e sulla fronte.

Il risultato di tutte queste attenzioni potrebbe davvero stupirci!!!

 

Ti interesserà pure: 5 trucchi per combattere le rughe

 

 

Noi donne siamo così preoccupate da gambe, addominali e glutei che spesso dimentichiamo di pensare alla altre parti del nostro corpo.

Anche se la nostra attenzione è catalizzata dalla pancia e dai glutei, non bisogna scordare che una figura armoniosa è sicuramente apprezzabile e che la sproporzione tra tonicità del corpo e flaccidità delle braccia di certo non appaga gli occhi.

Perchè.
Quando al muscolo non viene chiesto movimento, si assottiglia e viene sostituito con il grasso. Se la quantità delle cellule grasse è in continuo aumento, gli scambi intracellulari rallentano e il sangue scorre con molta difficoltà.
Non solo le cicciottelle si lamentano della cellulite sulle braccia ma anche le donne magre, che vorrebbero avere le braccia scolpite con la pelle liscia e tonica.
Il decadimento dei tessuti del braccio, quell'antiestetica flaccidità e quei depositi di grasso intorno all'ascella hanno diverse cause:

- l'avanzare dell'età (chronoaging). Provoca, a carico della cute, alterazioni di tipo ipotrofico con alterazione di tutte le componenti e delle funzioni della pelle.

- l’alterazione del flusso sanguigno, che è spesso provocata dall’alimentazione sbagliata, vita con poca attività fisica…

- lo scombussolamento ormonale (medicinali, pillole contracettive, menopausa, gravidanza e l’aborto), malattie della tiroide ecc.

Se bloccare questo processo è impossibile, molto si può fare, però, per ritardarlo o attenuarne gli effetti.

Come? 

Prima di tutto cercando di mantenere la pelle elastica massaggiandola ogni giorno con creme, gel o sieri.

Cosa fare.

In realtà i consigli e i rimedi che normalmente ci vengono suggeriti si riducono a due cose: esercizi fisici in palestra con dei pesi che andranno inesorabilmente a sviluppare il muscolo delle braccia rendendolo molto poco femminile, o una soluzione più estrema ed invasiva come un intervento estetico.

 

come-tonificare-le-braccia-ali-pipistrello

 

Il nostro consiglio: un inestetismo multifattoriale ha bisogno di un approccio globale e deciso, utilizzando la sinergia di più metodi con l'ausilio di tecnologie che lavorano su diversi livelli.
Un esclusivo trattamento è disponibile solo nei Centri o Istituti che usano il Sistema Integrato EXA per una tonificazione, su tutti i piani tissutali, specifica ed efficace. Le braccia risulteranno molto più definite nei contorni con la conseguente riduzione della lassità della pelle.
In particolare l'EDP , l'ElettroDermoPorazione, un metodo assolutamente non invasivo, per veicolare le sostanze funzionali più adatte in profondità, con risultati efficaci e visibili sin dal primo trattamento

Un consiglio in più.
Se avete il tempo di praticare uno sport, il nuoto o il tennis sono i più adatti. In caso contrario, eccovi degli esercizi da fare ogni mattina davanti allo specchio!
L'importante è farli con costanza. Non basta certo portare la spesa a piedi dal supermercato a casa per avere braccia toniche!
In bagno, la mattina, appoggiatevi braccia tese al lavandino e spostate le gambe tese all'indietro in modo da fare una tavola col proprio corpo. Alzate i talloni e tenete la pancia in dentro. Ora piegate le braccia ispirando e, con il corpo sempre dritto, avvicinate il petto al lavandino il più possibile. Poi, ritornate nella posizione iniziale. Ripetete l'esercizio 10 volte. Appena vi sarete abituate, fate 3 serie di 10 flessioni.
Insieme ai trattamenti, di sicuro vi regaleranno braccia toniche e sode.

 

Ti interesserà pure: Il rimedio anti-smagliature più efficace

 

Le cose che fanno bene alla pelle.

 

Fai la guerra ai radicali liberi.
Assicurati ogni giorno 5.000 Orac (Oxygen Radicals Absorbance Capacity, Capacità di Assorbimento dei Radicali dell'Ossigeno), antidoto contro i radicali liberi, consumando frutta e verdura viola: mirtilli, succo d’uva, prugne, ribes o more. Tra le verdure perfetti cavolo, spinaci, barbabietole e cipolle.

Grassi minerali? No grazie!
Alla larga da creme che riportano in cima all’INCI grassi di origine minerale come olio di paraffina e vaselina (leggi qui cosa non devono contenere i cosmetici). Alla lunga possono disturbare l’equilibrio dell’epidermide rendendola asfittica, spenta, con pori dilatati e piccole desquamazioni.

Non solo acqua.
La sera pulisci la tua pelle con un buon latte idratante, usalo come un sapone liquido massaggiandolo delicatamente con le mani. Infine asportalo con un panno morbido e risciacqua. Scegli bene il prodotto che dovrà essere delicato e cremoso senza irritare, proprio come Prius della Lexory (https://www.lexoryitaly.com/1-pr.html) che grazie alla presenza della malva conferisce anche un’azione calmante e decongestionante.

Conserva le creme in frigo.
I cosmetici, al pari degli alimenti, sono degradabili: i rischi maggiori, dopo l’apertura, li corrono quelli contenuti nei vasetti. Se apri un vasetto e non lo usi per qualche tempo, conservalo nella parte bassa del frigo, quella che non ghiaccia.

Raggi contro la secchezza.
Nella bella stagione, concediti ogni giorno un bagno di sole di dieci minuti, nelle prime ore del mattino o nel tardo pomeriggio. Sintetizzi la vitamina D, che combatte la secchezza cutanea ed è un antirughe naturale.

 

7-segreti-per-una-pelle-splendida

 

Pasta si, ma integrale.
Privilegia i cibi integrali: ti mettono al riparo dalle fluttuazioni degli zuccheri nel sangue, che sono rischiosi per la bellezza della pelle. Il collagene e l’elastina, la proteina che dà sostegno alla cute, si legano infatti alle molecole di zuccheri modificando la loro struttura e la pelle perde tono.

Più elastica con kiwi e pomodori.
Consuma ogni giorno vitamina C, perché rende più resistenti le fibre del collagene, responsabili di tonicità ed elasticità cutanea. La dose giornaliera ideale è contenuta in un paio di kiwi, un’insalata di pomodori, radicchio, oppure una spremuta di agrumi.

 

Ti interesserà pure: 10 segreti per essere più belle

 

Spesso prese dalla frenesia della vita quotidiana ci dimentichiamo anche dei gesti essenziali per la cura della nostra pelle: errore gravissimo di cui potremo pagare le conseguenze tra qualche anno. Per evitare di ritrovarsi con il viso segnato da rughe e pelle spenta, ecco 4 semplici consigli utili e veloci per aiutare la pelle a mantenersi sempre giovane ed elastica.

 

1. Non andare mai a letto senza struccarsi

 

La pelle ha bisogno di respirare la notte e lo strato di impurità dovuto ai residui di make up e agli agenti atmosferici e inquinanti non permette alla pelle la giusta ossigenazione e va assolutamente rimosso tutte le sere con un buon latte detergente. Prius di Lexory elimina il trucco e le particelle di sporco delicatamente e senza irritare o disidratare l’epidermide, inoltre la presenza della malva conferisce un’azione calmante e decongestionante: proprio quello di cui ha bisogno la nostra pelle stressata.

 

2. Coccola la tua pelle

 

Almeno una volta a settimana coccola la tua pelle con un trattamento intensivo ossigenante, per rivitalizzare e illuminare il viso, oltre a garantire un’ottima idratazione.

 

3. Usa solo prodotti cosmetici professionali

 

Prodotti di qualità sono essenziali per la pelle: assicuratevi che siano adatti al tuo tipo di pelle. Ricorda che una crema per pelli grasse deve contrastare l'iperproduzione di sebo, idratare in profondità e combattere la proliferazione batterica; mentre per la pelle secca scegli concentrati ricchi di sostanze attive nutrienti, idratanti ed elasticizzanti.

 

4. Attenzione alla dieta

 

È sempre un ottimo aiuto un buon regime alimentare per pelle. Pertanto, adottate un’alimentazione ricca di cibi antiossidanti: spinaci, broccoli, peperoni, mirtilli e mele sono i migliori, ma anche la frutta secca (in particolare, le mandorle).

 

Inverno è sinonimo di pelle secca e squamosa, volto opaco e capelli secchi. Ma niente paura! Tra i giusti consigli, non mancherà una dieta appropriata e sane abitudini puoi sconfiggere tutti i problemi di pelle legati all’inverno.

 

Perché d’inverno la pelle diventa secca?

 

Ci sono varie ragioni, sia interne che esterne: quelle esterne sono legate per lo più alle temperature fredde, lo sbalzo termico e la maggiore concentrazione di smog nell’aria, che lasciano la pelle secca. Lo stesso accade con l’uso ripetuto di saponi, detergenti viso e trattamenti non adatti. 

 

Come modificare la tua routine di bellezza in inverno?

 

  • Lava il viso con un detergente delicato, come l’Exential Milk, emulsione cremosa e gentile sulla pelle con azione calmante e decongestionante. Evita saponi antibatterici e acqua troppo calda.
  • Applica una crema lenitiva come Honey Care, con la giusta selezione di sostanze lenitive e idratanti, come miele, cacao, pantenolo e aloe vera è il trattamento ideale per proteggere e nutrire la tua pelle. Non limitarti a metterla solo prima di uscire, una crema decongestionante ed idratante va applicata più volte durante l’arco della giornata.
  • Esfolia una volta a settimana per rimuovere i residui di cellule morte in fase di desquamazione.
  • Anche le labbra, esposte al freddo e al vento, avranno bisogno di protezione e cura: il concentrato specifico Lips di Exatoi apporta il giusto nutrimento idratando in profondità e dando un effetto turgido e ringonfiante.
  • Proteggi lo sguardo nelle giornate invernali utilizzando con regolarità, mattina e sera, il contorno occhi Eyes Contour: oltre a proteggere dagli agenti esterni lavora come un potente antirughe, riduce i gonfiori e dona luminosità.

Cibo che aumenta la salute della pelle, specialmente in inverno:

 

  • Una bella ciotola di verdure verdi, come spinaci, avocado e asparagi, conditi con aglio
  • Un ‘insalata con uva, arance, sedano, pomodori, peperoni e cipolle
  • Una ciotola di frutta con frutti di bosco, papaia e uva
  • Bere molti liquidi: acqua, succhi, latte e zuppe
  • Caffeina, alcool, cibi fritti e grassi sono da evitare

 

Il consiglio in più:

 

  • Il make up invernale deve comporsi di un buon fondotinta, della giusta consistenza, né troppo leggero, né troppo oleoso. Da preferire il tipo liquido a quello compatto che tende a screpolare la pelle.
  • In caso di pelle arrossata a causa del freddo, il trucco va evitato
  • In casa, soprattutto in camera da letto, mantieni una temperatura adeguata, non superiore ai 20 °C e usa gli umidificatori. Gli sbalzi di temperatura provocano stress ai capillari, e tendono ad arrossare le guance.