Natale è tradizione! Dopo avervi fornito la ricetta dei cupcakes, oggi ci concentriamo su un'altra delizia delle feste. A Napoli, ad esempio, non esiste Natale senza gli struffoli. Un'antica ricetta che si tramanda di generazione, in generazione. Un dolce semplice, e gustosissimo per grandi e piccini, da condividere con parenti ed amici durante la festività più attesa dell’anno. Gli ingredienti sono pochi e semplici. Scopriamo quali sono!

 

INGREDIENTI PER 4/6 PERSONE:

 

  • * 8 uova
  • * 1 kg di farina
  • * 4 cucchiai di zucchero
  • * 2 bustine di vaniglia
  • * Un pizzico di sale
  • * Buccia di limone grattugiata
  • * Brandy q.b
  • * 1 vasetto di miele
  • * Confettini colorati
  • * Olio per frittura

 

PROCEDIMENTO:

In una scodella versate la farina, create un buco al centro e unitevi le uova, lo zucchero, il brandy e la scorza del limone grattugiata. Lavorate il composto finchè non otterrete un impasto omogeneo. Lasciate riposare l’impasto per 30 minuti circa. Dopo averlo fatto riposare suddividetelo in tante piccole palline e modellatele creando tanti salsicciotti, dopo di che con un coltello tagliateli a mo di dadini. Friggete i vostri dadini in olio caldo ed abbondante, fino a quando non saranno dorati.

 

Dopo aver fritto i vostri struffoli, sciogliete in una pentola il miele e quando la sua consistenza sarà liquida, spostate la pentola dal fuoco e versate all’interno gli struffoli e i confettini colorati. Girate il tutto con un cucchiaio di legno. Infine, al centro di un vassoio ponete un bicchiere e disponete i vostri struffoli intorno ad esso, in modo da regalargli la tradizionale forma di ghirlanda. Aggiungete a vostro piacimento, frutta candita. Facile no? Esistono tante varianti per gli struffoli, ma credo che la tradizione resti sempre tale!

 

 

Buone feste!

La pastiera rappresenta uno dei dolci più gustosi della cucina tradizionale napoletana. Dopo avervi fornito la ricetta degli struffoli, oggi ci concentriamo sulla pastiera che rappresenta una delizia tipica della Santa Pasqua, ma che viene solitamente preparata anche durante le festività natalizie e regalata ad amici e parenti in segno di buon augurio. Il suo dolce profumo e il suo sapore delicato vi conquisteranno. Scopriamo insieme come rendere speciale il vostro Natale con un’ ottima pastiera. La pastiera si compone di 3 ingredienti principali: il grano, la ricotta e la pasta frolla.

 

INGREDIENTI PER LA PREPARAZIONE DEL GRANO:

  •  500g di grano
  •  ½ litro di latte
  •  1 scorza di limone
  •  1 pizzico di vaniglia
  • 50g di burro
  •  2 cucchiaini di zucchero

INGREDIENTI PER IL RIPIENO:

  • 500g di ricotta
  • 6 uova (3 interi e 3 tuorli + 3 albumi montati a neve)
  • 350g di zucchero
  • Essenza di fior d’arancio
  • Frutta candita

INGREDIENTI PER LA PASTA FROLLA:

  • 400g di farina
  • 200g di burro
  • 200g di zucchero
  • 3 uova (2 tuorli + 1 intero)
  • 1 scorza di limone grattugiata
  • 1 pizzico di vanillina
  • 1 pizzico di sale

 

PROCEDIMENTO:

Per cuocere il grano, utilizzate una pentola col doppio fondo e a fuoco lento cuocete il grano misto al latte, il burro, lo zucchero, la scorza di limone, la vaniglia fino a che il tutto non si ridurrà in una crema. Una volta cotto, coprite con il coperchio della vostra pentola e lasciate freddare.

 

Per il ripieno, lavorate la ricotta e lo zucchero fino ad ottenere una crema dolce e vellutata. Aggiungete le uova, separando 3 di queste dagli albumi i quali verranno montati a neve e aggiunti successivamente. Amalgamate il tutto e aggiungete il grano (ricordate di rimuovere le scorze di limone!). In seguito unite la frutta candita, l’essenza dei fiori d’arancio ed infine gli albumi montati a neve. Mescolate sino ad ottenere un composto omogeneo.

 

Preparata la pasta frolla, dividete l’impasto in due parti, di cui una parte vi servirà per il fondo e l’altra per le strisce. Imburrate il fondo della vostra tortiera e stendetevi all’interno una parte della pasta frolla. Aggiungetevi il ripieno di grano e ricotta precedentemente preparato, e dopo aver creato le strisce con la restante pasta frolla, disponetele sul ripieno formando la tipica trama a cesto. Infornate in forno preriscaldato a 180° per un’ora circa. La vostra pastiera sarà pronta quando assumerà un bel colore dorato.

 

Questo dolce va consumato 1 o 2 giorni dopo la sua preparazione, questo tempo di riposo farà amalgamare meglio i sapori e gli aromi, per un gusto deciso e raffinato. Prima di servirla spolverizzatela con zucchero a velo.

 

Buona pastiera e buone feste!

 

26 Nov

Calamarata, la ricetta

Pubblicato in Cucina

Porta in tavola il sapore e il profumo del mare, preparando una delle specialità della terra partenopea: la calamarata. È una ricetta semplice ma dal gusto deciso e raffinato in cui si fondono i sapori della terra, la pasta e i pomodorini freschi e, quelli del mare, i calamari freschi.

 

  • INGREDIENTI PER 4 PERSONE:
  • 320g di Pasta (Modello calamarata)
  • 400g di calamari
  • 400g di pomodorini freschi
  • 100ml di vino bianco
  • 1 spicchio d’aglio
  • Olio extravergine di oliva
  • Sale e pepe q.b
  • Prezzemolo

 

PROCEDIMENTO:

Pulite con cura i calamari, sotto l’acqua corrente, in seguito dividete il corpo dei calamari dai tentacoli e mettete questi ultimi da parte. Asportate le interiora e poi estraete la cartilagine dalla sacca. Infine eliminate la pelle che avvolge la sacca e le pinne laterali. Pulite poi anche i tentacoli eliminando la parte con gli occhi. Tagliate infine il vostro calamaro a rondelle.

 

In un tegame, fate soffriggere l’aglio tagliato finissimo e l’olio, se gradite aggiungete un pizzico di peperoncino. In seguito aggiungete i calamari e dopo qualche minuto sfumate il tutto con il vino bianco. Unite poi i pomodorini freschi lavati e tagliati ai calamari e fate cuocere per circa 10 min, finchè i pomodorini non saranno appassiti. Attenzione a non far cuocere troppo i calamari, poiché potrebbero indurirsi. A fine cottura aggiungete al vostro sugo il sale e il prezzemolo fresco.

 

Cuocete infine la pasta in acqua bollente e salata, scolatela e poi versatela nel vostro sugo. Fate saltare la calamarata in padella per circa 1 min in modo che i sapori del sugo ai calamari si uniscano alla pasta. Servitela spolverando del prezzemolo a crudo.

 

Buon appetito!

 

Per le ricette natalizie, cliccate qui

 

I regali più apprezzati sono quelli sinceri, fatti col cuore e in questo caso con le nostre mani. Ci affanniamo tanto a scovare il regalo perfetto per parenti, amici o fidanzati, rischiando che questi non siano neanche graditi. Se sono idee e spunti originali quelli che cercate per questo Natale, siete capitati nel posto giusto! Oggi vi propongo un’idea non solo originale ma anche dolcissima, ossia preparare dei gustosissimi cioccolatini mandorle e nocciole. Preparati con le vostre manine, risulteranno ancor più gustosi per amici, parenti o fidanzati che avranno l’onore di ricevere questo dono. Una vera e propria festa per il palato di chi li assaggerà, in pochi e semplici ingredienti. Scopriamo quali sono! 

 

INGREDIENTI:

 

  • 150g di mandorle
  • 150g di farina di nocciole
  • 200g di crema alle nocciole (es. Nutella)
  • 300g di cioccolato fondente

 

PROCEDIMENTO:

Sminuzzate le vostre mandorle e poi versatele in una scodella. Unite alle mandorle la farina di nocciole e la crema alle nocciole. Mescolate finche il composto non sarà omogeneo. Inumidite le mani e modellate con la pasta di mandorle e nocciole delle palline che saranno il cuore del vostro cioccolatino. Per il rivestimento sciogliete il cioccolato fondente a bagnomaria, quando sarà sciolto aiutandovi con 2 cucchiaini immergete le palline nel cioccolato e eliminate il cioccolato in eccesso. Dopo ponetele su una placca da forno rivestita da carta forno.

 

Lasciate asciugare in luogo fresco e ventilato per 8/12 ore. Per trasformare i vostri cioccolatini un regalo davvero speciale, confezionateli! Basteranno carta stagnola, carta velina e una scatolina. Cosa pensate di questa idea come regalo di Natale? Fatecelo sapere con un commento!

 

 

Un’incantevole visione per gli occhi e un inarrestabile prelibatezza per il nostro palato: i macarons sono dei dolcetti francesi che stanno spopolando ovunque, per la gioia di grandi e piccini. Si tratta di un pasticcino formato da due dischi, a base di meringa, che vengono farciti con una crema ganache, marmellata o altri tipi di creme. Ė possibile trovare un ampia varietà di sapori e colori, che vanno da quelli più tradizionali ( cioccolato, caffè e lampone) a quelli più innovativi (rosa, litchi, thè verde e frutti rossi). Cimentarsi nella loro preparazione, richiede molta pazienza e una grande precisione tecnica per riuscire a raggiungere ottimi risultati, ma perché non provare almeno una volta?

 

INGREDIENTI PER LA MERINGA:

  • 200gr di zucchero a velo
  • 200gr di zucchero semolato
  • 5 albumi
  • Colorante alimentare
  • 200gr di farina di mandorle
  • 50ml di acqua

INGREDIENTI PER LA FARCITURA (crema al limone)

  • 2 limoni
  • 4 tuorli
  • 120gr di zucchero semolato
  • 120gr di burro

 

Per preparare la meringa, mescolate in una ciotola la farina di mandorle e lo zucchero a velo. In un padellino, invece, preparate uno sciroppo con lo zucchero semolato e l’acqua. Nel frattempo, montate metà degli albumi e quando saranno ben fermi incorporate, poco per volta, lo sciroppo, aggiungete il colorante e continuate a montare "a neve" il composto. Infine, aggiungete alla farina di mandorle lo zucchero semolato e i restanti albumi fino ad ottenere una pasta di mandorle abbastanza solida. Incorporate quindi la meringa al composto di mandorle e poi con una tasca da pasticciere, disponete tutto in una teglia formando delle piccole palline, che verranno infornate a 160° per 10 minuti con il forno semiaperto.

 

Per quanto riguarda la farcitura, grattugiate i limoni e spremetene il succo. In una terrina sbattete i tuorli con lo zucchero e mettete il composto in una casseruola, aggiungendo la scorza e il succo dei limoni, portate a ebollizione e cuocete per 2/3 minuti. Togliete da fuoco e incorporate il burro a temperatura ambiente fino a farlo sciogliere. Lasciate raffreddare la crema e poi farcite i macarons. Ed ora lasciatevi trasportare dal loro squisito sapore, consigliateli agli amici e cominciate a fare un foro in più alla vostra cintura preferita!

 

Buon appetito!