Care amiche, con questo caldo torrido (come è normale che sia in Estate) oltre a vestitini leggeri e freschi, acconciature per raccogliere i capelli e make-up minimal, non dobbiamo dimenticarci che, possiamo indossare meravigliosi sandali che possono cambiarci totalmente il look e renderlo più o meno casual, ma sempre chic e cool.

Mi riferisco in particolare ai sandali rasoterra, quelli comodi, ma adatti per ogni occasione.
Esistono modelli più eleganti, quasi come se fossero dei veri e propri sandali gioiello, più indicati per la sera, adatti sotto un vestito, una gonna lunga, oppure jeans stretti da abbinare ad un top; oppure i modelli più semplici, colorati e “divertenti” da indossare con short e bermuda, mini di jeans o vestitini leggeri a fantasia.
Personalmente credo che, con il giusto abbinamento, siano adatti anche per l'ufficio. Pantaloni skinny neri, un top, un tubino nero, una longuette con una camicia...e ai piedi un meraviglioso paio di sandali. Ne esistono per tutte le tasche...si possono trovare al mercato, nei negozi di scarpe e nelle boutique artigianali, soprattutto nelle località di mare. Possono essere di pelle o di plastica (personalmente amo molto il brand Melissa), infradito, oppure con fascette semplici o intrecciate, con applicazioni, con strass, con borchie, alla schiava, colorati, a fantasia....insomma ce n'è per tutti i gusti e per tutte le esigente!

Come sempre però, il mio consiglio è quello di non sbagliare con gli abbinamenti e con la scelta del look, insomma non bisogna mai perdere di vista l'occasione d'uso perchè si rischia di commettere errori.

 

sandali-bassi-2013


Non dimentichiamo però che giocare sui contrasti vale anche in questo caso.
Sdrammatizzare un tubino nero con un sandalo con borchie, oppure con un sandalo fluo, può essere un'idea...sempre se il tubino nero non lo stiamo indossando per un incontro importante di lavoro; in questo caso i sandali (data la stagione) possono andar bene...ma opterei per un modello più sobrio ed elegante.

Da non dimenticare la pedicure: deve essere perfetta ed impeccabile!
Unghie super curate e smalto perfettamente steso. Se non siete “esperte” di smalti & co, posso consigliarvi i nuovi smalti di Pupa (https://www.leidonnaweb.it/bellezza/unghie/item/797-colori-smalti-pupa-long-lasting-estate.html) che durano molto più a lungo e hanno un effetto super brillante. In questo modo lo smalto si sbecca meno facilmente e va rifatto meno di frequente!
Insomma, ad ognuna il suo sandalo...rigorosamente alla moda :-)!!

 

Potrebbe interessarti pure: Unghie e vestiti, abbinati o in contrasto? 


Nonostante quest’anno la bella stagione arranchi un po’ ad arrivare, c’è sempre quel barlume di speranza per una serena giornata di mare. Ogni anno quando si avvicina la scadenza della primavera e l’estate sta per bussare alla porta, nelle vetrine dei negozi di intimo affiorano i primi costumi da bagno e puntualmente quello che si accaparrerebbe volentieri il posticino in valigia.
Quello sta bene con l’abbronzatura, quello ha le ciabattine e il telo coordinati, quello sta bene con il pezzo sopra che ho comprato l’anno scorso, quello sembra carino ma la fantasia lascia un po’ a desiderare…
E ovviamente c’è chi si fa la fatidica domanda e l’esame di coscienza più tedioso di sempre: come mi starà quello? Quello mi fa mostrare tutta la mercanzia? … Si sa, ogni donna è fatta a modo suo, sia psicologicamente che fisicamente e sappiamo che non è sempre semplice trovare il Bikini ideale. Provate a leggere qualche consiglio…

scegliere-costume-adatto-al-nostro-corpo
TRIANGOLO - Se avete i fianchi un pochino più larghi rispetto alle spalle cercate di enfatizzare il punto vita e il seno! Pollice in su ai colori scuri e reggiseni vistosi ed imbottiti! Se volete un costume intero provate un trikini (costume unito da sotto il centro del reggiseno fino al centro dello slip) altrimenti un modello che abbia all’altezza del torace e della pancia tonalità chiare o vivaci e lungo i fianchi tonalità più scure: effetto ottico assicurato!  Evitate i pezzi sotto con laccetti troppo stretti e le culotte, anche se hanno l’effetto “contenitivo” evidenziano di più i cuscinetti!

TRIANGOLO ROVESCIATO - A proposito di spalle larghe, è probabile che alcune di voi abbiano le spalle e il torace leggermente più largo della vita e dei fianchi. In questo caso date via libera a slip, brasiliane e culotte. Enfatizzate il fondoschiena con mutandina munita di gonnellino. Bikini bicolore, magari pezzo sopra più scuro e il pezzo sotto più chiaro. Optate per reggiseni a fascia o triangolo che siano, però, poco appariscenti! Se volete scegliere un costume intero, sceglietene uno senza spalline!

RETTANGOLO - Se avete un aspetto giunonico e il vostro punto vita scarseggia, il segreto è proprio evidenziarlo e risaltarlo! Scegliete bikini molto femminili con colori brillanti e fantasie particolari ma che non siano grandi disegni squadrati. Puntate sul costume intero che sia un trikini o un monokini e non un pezzo unico, rischiate di “peggiorare” la situazione! Evitate di mettere costumi sportivi che potrebbero enfatizzare delle probabili spalle larghe!

OVALE - Se il vostro girovita è più ampio rispetto a fianchi e torace, non disperate! Non rintanatevi in casa per colpa della pancetta per evitate di prendere l’abbronzatura!  Scegliete un balconcino o un push up, così che il seno aumenti di volume e dia una forma più slanciata e curvilinea al torace. Evitate lo slip troppo sgambato e soprattutto troppo stretto sui fianchi, rischiate di spezzare la figura! Il costume intero, ancor meglio se modellante sceglietelo di colore scuro e che abbia stampe micro. Evitate il bikini con reggiseno a fascia e a triangolo, valorizzatelo il decolletè!

CLESSIDRA - Se la vostra conformazione fisica richiama una clessidra, con la vitina stretta e il torace della stessa larghezza dei fianchi, potete scegliere il bikini con reggiseno a balconcino o triangolino. Slip a vita bassa  che risaltano la vita ma che non facciano uscire troppo i rotolini (sempre se, fortunate, non ne avete).

Forma-fisico

… E ora … Dato il sole che comincia a fare l’occhiolino… Via libera allo shopping!

 

Ti interesserà pure: I nuovi costumi H&M

 

L'estate si avvicina e con i primi caldi saremo in molte a voler fare i primi bagni e prendere la prima tintarella per essere davvero perfette. Ragion per cui possiamo già dare un'occhiata ai costumi che ci propone Calzedonia per la primavera/estate 2014. Per lo shooting di tali costumi da bagno è stato scelto un paradiso come l'isola di Antigua nelle Piccole Antille, che si caratterizza per paesaggi a dir poco estasianti e che fanno davvero crescere la voglia di sognare. 

 
Testimonial della collezione è Sara Sampaio, modella portoghese, immortalata dagli scatti di Raphael Mazzucco famoso fotografo già autore di scatti importanti per altre campagne pubblicitarie di rilievo. I primi scatti mostrano il dominio di tessuti a fantasia, sebbene una certa predilezione venga comunque riservata alle tinte unite. Turchese, blu navy e petrolio sono i colori derivanti dall'oceano. Non solo, presenti in collezione sono anche colori come rosso, giallo e fucsia, usati sia da soli che in tessuti multicolor e che sono ispirati ai colori delle giornate di sole. 
 

Per quanto riguarda i modelli, ampio spazio sia a due pezzi che costumi interi. I bikini si caratterizzano per stampe floreali, fantasie a pois su sfondo blu, mentre tra le novità emerge lo scollo a U del modello di reggiseno a bandeau con un nodo centrale ripreso poi sui lati dello slip in coordinato.

 

Il costume intero è quasi trasformato da Calzedonia in un trikini, con fasce ad incrocio b-side che lasciano scoperta la parte anteriore. Semplicità ed eleganza, dunque, come potete vedere nella gallery presente in questo articolo. 

 

 

 

Oggi prepariamo una ricetta particolare a base di frutta, o meglio a base del frutto dell'estate
l'ANGURIA. La utilizzeremo in due versioni dolce e salata.

Ecco la ricetta delle Variazioni di anguria.

Ingredienti:
per la parte salata
6 fette d'anguria
100 g di feta o ricotta salata
1 mazzetto di menta
1 cipolla rossa media
1 limone
1 manciata di olive sottolio
sale, pepe, olio


per la parte dolce
6 fette d'anguria
1 cucchiaio di miele
1 limone
gelato al fiordilatte

 

Ricetta-anguria-con-gelato


Iniziamo da quella salata, tagliamo la cipolla a velo e mettiamola a marinare con il succo di mezzo
limone e un pizzico di sale per almeno 30 minuti.
Nel frattempo tagliamo l'anguria e la feta a cubetti e condiamola con un filo d'olio, sale, pepe, il
succo rimanente del limone e la menta tagliata finemente. Uniamo all'insalata la cipolla scolata dal
limone e sciacquata, le olive e mescoliamo bene il tutto, serviamo ben fredda.
Per la parte dolce dobbiamo mettere a scaldare una piastra antiaderente, l'ideale sarebbe il barbecue.
Una volta che le fette d'anguria sono ben abbrustolite da entrambe le parti le mettiamo da parte.
Componiamo il piatto mettendo le fette d'anguria e accanto una bella pallina di gelato condiamo il
tutto con una salsina a base di miele, il succo di mezzo limone con le scorzette. Vedrete che bontà.

 

Ti interesserà pure: Crumble di Frutta

 

 

L'estate è decisamente alle porte, ragion per cui, care amiche, vogliamo illustrarvi oggi alcuni interessanti costumi che potrete sfoggiare in spiaggia. Parliamo dei modelli proposti da Stella Jean che ci delizia con delle trame colorate ed etniche e grazie alle quali riusciamo ad identificare quelli che sono i suoi abiti, le gonne aderenti fino alle ginocchia e comunque tutti gli abbinamenti che la stilista è riuscita a mettere a punto. Se ci hanno colpito così maxi-dress, camicie e pantaloni, allo stesso modo ameremo la linea Stella Jean beachwear che lascia davvero senza parole per le stampe colorate ma anche per i tagli retrò.

 

[LEGGI anche -> Costumi Lovable, collezione estate 2014]

 

 

 

In primis Stella Jean ha selezionato dei pattern trompe-l’oeil approntati con delle stoffe realizzate a mano dalle donne dei villaggi di Burkina Faso. Tanti i colori che avvolgono piccole onde, borsette, figure geometriche, elementi barocchi, meduse, rosoni e stelle bianche stilizzate. L'ispirazione giunge alla stilista direttamente dagli anni ’50, con costumi interi dritti, monospalla o con scollature profonde, e dei bikini in stile pin up davvero capaci di far perdere la testa alle fashion victim, grazie a fasce lisce, arricciate, annodate al centro e con dei triangolini che ben si abbinano a degli slip vita alta, ampie culotte e brasiliane con laccetti. Amiche, non ci resta che correre ad acquistare!