03 Mar

Napoli, segrega la figlia disabile per 8 anni, madre aguzzina agli arresti domiciliari

Scritto da  |

Una storia davvero orribile e della quale ci giunge notizia da Napoli. Una donna, Chiara, disabile, di 36 anni è stata segregata per ben 8 anni dalla madre, in un'abitazione del quartiere Vomero. La casa, ormai divenuta una scarica, era provvista soltanto dell'energia elettrica. Niente gas e niente acqua, sebbene Chiara avesse conseguito il diploma e risultasse anche iscritta all'università. 

 

 
Per i maltrattamenti subiti dalla 36enne, è stata arrestata la madre Rosa S., un'insegnante di 69 anni in pensione e che da 8 anni teneva reclusa sua figlia. La madre di Chiara ha però ottenuto gli arresti domiciliari secondo quanto stabilito dal gip al termine dell'interrogatorio di garanzia che si è concluso nel carcere di Pozzuoli, in provincia di Napoli.
 
Qui la donna era stata portata dagli agenti di polizia venerdì scorso quando questi hanno fatto irruzione nella casa dove Chiara è stata trovata in mezzo a diversi ammassi di rifiuti. 
 

Letto 3873 volte Ultima modifica il Lunedì, 03 Marzo 2014 11:01
Vota questo articolo
(1 Vota)
Simona Vitale

Nata a Napoli nel 1982, amo la cultura, la legge e il giornalismo. Laureanda in Giurisprudenza, mi divido fra le mie grandi passioni sia nel lavoro che nella vita. 

 

Facebook: Simona Vitale