06 Nov

Cleveland, Michelle Knight sopravvissuta al mostro, racconta la sua storia (VIDEO)

Scritto da  |

Ricorderemo un po' tutti la terrificante vicenda del mostro di Cleveland, Ariel Castro (tra l'altro suicidatosi in carcere), colui che ha tenuto segregate 3 donne, Michelle Knight, Amanda Berry e Gina DeJesus per 10 anni, tra angherie fisiche e schiavitù. Ebbene, una di queste donne, Michelle Knight, ha deciso di raccontare la sua storia in un'intervista concessa alla trasmissione "Dr. Phil" e che ha raccontato alcuni particolari raccapriccianti dell'orribile vicenda che l'ha vista, purtroppo, protagonista. "Mi teneva appesa a testa in giù, legata per i piedi come un pesce", ha raccontato Michelle.

 

La donna non ha omesso neppure dettagli inquietanti su quelli che sono stati gli abusi sessuali e fisici subiti. "C'erano soltanto le grida di noi tre, ma nessuno ci sentiva". Ricordiamo che le 3 donne sono scappate dalla casa del mostro di Cleveland, nello scorso mese maggio, grazie ad Amanda Berry che è riuscita ad aprire la porta e chiedere aiuto. Alla trasmissione condotta da Phil McGraw ha raccontato gli anni del suo calvario e di quando Castro le teneva la bocca chiusa con il nastro adesivo, oppure del fatto che fosse spesso incatenata al collo e costretta ad indossare un casco da motociclista, come anticipato dallo stesso conduttore. In una determinata occasione, la Knight è stata lasciata in queste condizioni per diversi giorni senza avere nemmeno la possibilità di sdraiarsi perché la catena era troppo corta. 

Di seguito, il video dell'intervista di Michelle Knight, miracolosamente sopravvissuta al mostro di Cleveland:

 

Letto 6598 volte
Vota questo articolo
(1 Vota)
Simona Vitale

Nata a Napoli nel 1982, amo la cultura, la legge e il giornalismo. Laureanda in Giurisprudenza, mi divido fra le mie grandi passioni sia nel lavoro che nella vita. 

 

Facebook: Simona Vitale