Buckingam Palace comunica ufficialmente la notizia che molte di noi attendevano da tempo: l’arrivo di un erede al trono per il Principe William e la Duchessa di Cambridge Kate.

"Le altezze reali il Duca e la Duchessa di Cambridge sono molto felici di annunciare che la Duchessa di Cambridge è in dolce attesa" così cita il comunicato ufficiale.

William, 30 anni, ha sposato Kate Middleton in mondovisione il 29 aprile 2011 e fin da subito sono state insistenti le voci sulle sue presunte gravidanze; questa volta però è reale, non soltanto per le nobili origini del nascituro.

 

 

"La Regina, il Duca di Edimburgo, il Principe del Galles, la Duchessa di Cornovaglia e il Principe Harry e tutti i componenti delle due famiglie sono felicissimi per la notizia", secondo il comunicato di Palazzo reale.

Il primo ministro britannico, David Cameron, ha affidato a Twitter la sua reazione: "Molto felice per la notizia, saranno genitori meravigliosi".

"E' una notizia fantastica per William, per Kate e per il Paese", così il leader del partito laburista britannico, Ed Miliband, ha reagito alla notizia diffusa oggi che il Duca e la Duchessa di Cambridge, William e Kate aspettano un bebé. Il "nuovo arrivo" nella famiglia reale, ha detto Ed Miliband, "è qualcosa che tutta la nazione festeggerà".

Sarà forse un caso che nei giorni precedenti l’annuncio, la Regina Elisabetta II nel corso del vertice del Commonwealth, inaugurato ieri a Perth in Australia, ha annunciato una svolta storica importantissima per la monarchia britannica?

È stata approvata la riforma riguardo la legge salica, ovvero le regole di successione al trono, mettendo così fine al primato maschile per l’accesso alla Corona.

Ciò comporterà che i futuri figli, maschi o femmine che siano, avranno uguale diritto al trono, il tutto con il consenso unanime dei 16 paesi che compongono il Commonwealth.

Quindi qualora il Principe William e la Duchessa Kate dessero alla luce una femmina, quest’ultima avrebbe la precedenza, in quanto primogenita, su un futuro fratello maschio.

Pratica inversamente applicata fino ad oggi, ne è l’esempio la Regina stessa, secondo cui il trono spettava al primo figlio del monarca e, nel caso in cui non avesse avuto figli maschi, esso sarebbe spettato alla figlia femmina maggiore.

Il tutto non è frutto soltanto della meravigliosa storia d’amore dei due giovani rampolli, ma anche dei secoli di vicissitudini e di scandali, più o meno pubblici, che hanno portato la Corona ad apportare cambiamenti necessari per consolidare ulteriormente il suo consenso, “sfruttando” la figurata amatissima della giovane coppia.

La Regina è una donna dall’intelligenza acuta e pragmatica e ovviamente questo dettaglio, da astuta stratega qual è, non le è sfuggito.

Come non è passata inosservata, l’immediata attività dei bookmakers, scatenatasi dopo l’annuncio ufficiale della scommessa, per cui ogni motivo è buono per creare scommesse, dando inizio alle scommesse sul futuro figlio d’Inghilterra.

Il sesso è il campo più ostico, in quanto le quote che vedono il nascituro maschio o femmina, sono entrambe a 1.83.

Per quanto riguarda il nome, ci sono più possibilità di scelta: qualora fosse maschio i nomi più papabili sono Frances (8.00), John (9.00) e Philip (11.00), qualora fosse femmina Victoria (9.00) è più probabile di Diana Spencer (11.00).

Per quanto riguarda il colore di capelli si va dal 6/4 per il marrone, all’8/1 per il color zenzero; per il peso invece si scommette per poco più di 3 kg (3.50).

Le scommesse si aprono anche per il parto gemellare, questo però per chi ha il senso del rischio, dato 50 a 1 (qualche altro sito lo dà invece 33 a 1), o meglio ancora un parto trigemellare, dato 500 a 1.

Quindi se siete astuti giocatori con un ottimo fiuto per le scommesse apprestatevi a fare la vostra mossa, che questo lieto evento possa portare, oltre che la gioia per la venuta al mondo di una creatura, anche la gioia di qualche scommettitore coraggioso.

 

Nell’aprile 2011 la marcia nuziale a Westminster proclamava la fortunata Miss Catherine Middleton, classe 1982, sua altezza reale la duchessa di Cambridge contessa di Strathearn baronessa Carrickfergus date le nozze con William, il primogenito di Carlo e Diana. 
Settimane di festeggiamenti, quelle del matrimonio del secolo, che accese nel Regno Unito "e non solo" un brioso fermento tanto da essere trasmesso e seguito da milioni di telespettatori in mondovisione e vissuto per le strade dai cittadini più affezionati.


Nel suo splendido Alexander McQueen di pizzo e seta, disegnato da Sarah Burton, la più famosa Cenerentola dei giorni nostri percorreva la navata per incastonare al dito la fede nuziale con quello che da anni ormai era il suo promesso sposo. Dal momento in cui la voce emozionata pronunciò il fatidico “I will” , c’era un baldo giovane in meno sul mercato azionario delle improbabili relazioni fiabesche di ogni giovane donzella ancora in cerca del principe vero e proprio, dinastia e titoli inclusi.
 Dopo mesi di tentennamenti e rinvii, convolare a nozze sembrava un lontano miraggio per la bella Kate ma l’attesa le è stata sfarzosamente ripagata! Visto che La cerimonia, curata nei minimi particolari, non si è privata del tradizionalismo che contraddistingue la famiglia reale inglese dei Windsor. 
Singolare presenza e bersaglio dei paparazzi "prima, durante e dopo il periodo delle nozze" è stata la damigella d’onore e sorella Filippa Middleton, il cui lato b è stato commentato su tutti i tabloid e social-blogs. (Non a caso, se voleste rifarvi il fondoschiena, è saltato fuori che potreste richiederlo somigliante al suo, visto che è addirittura diventato un modello di riferimento per la chirurgia estetica!)


Ormai Pippa è diventata una fashion icon tanto da “rubare la scena” alla neo-principessa. A circa venti mesi dalle nozze, però, Kate divampa sui giornali con una notizia di gran lunga più clamorosa di quanto la sorella potesse fare sfoggiando outfits modaioli. 
Che sia un falso allarme?! Per allontanare l’occhio indiscreto dei giornalisti dal suo recente nudo artistico rubato sulla terrazza del castello di Autet?! A quanto pare, però, nessuno smentisce la novella che sicuramente a Buckingham avrà fatto la parte di un vero e proprio regalo natalizio anticipato:
La notizia ufficiale arriva direttamente dal St. James Palace dal primo ministro James Cameron che declama il ricovero in ospedale della duchessa per “nausee mattutine”, più precisamente, iperemesi gravidica.


Non serve nient’altro, quindi, che leggere tra le righe! Sembrerebbe un vero e proprio annuncio! 
La futura zietta Pippa, al riguardo, pubblica sul quotidiano britannico Guardian, degli esilaranti consigli per la futura mamma, dal comprare vestiti solamente un po’ più piccoli del normale all’essere consapevoli che il pianto notturno dei pargoletti non fa essere belle il giorno dopo! Suggerisce di comprare un passeggino e di canticchiare durante il parto… O di assumere droghe! La divertente socialite Pippa Middleton si accaparra nuovamente una pagina sferrando un sarcasmo pungente, ma stavolta la sorella la sorpassa riuscendo a conquistare le intere testate giornalistiche!


 

 

Non sono trapelati molteplici particolari, se non quelli dell’ultim’ora che riguardano una probabile gravidanza gemellare, il che desta ancora più scompiglio fra i media! 
Aspettando ufficiose novità, per ora ci accontentiamo di sapere che la fortunata duchessa porterà avanti la dinastia protetta sotto l’ala di Elisabetta II che non ha mai nascosto il suo debole per lei. 
Ora non ci resta che far partire il toto-nome! Il nome Elizabeth è in lizza, che sia una casualità?! 
Tanti auguri!

 

Kate Middleton è incinta. 

La notizia circola da giorni su giornali, televisioni e web provocando un originale scompiglio mediatico.

A 20 mesi dal matrimonio del secolo, celebrato il 20 aprile 2011: Kate Middleton, la duchessa di Cambridge, è in dolce attesa. Intanto, visto che il Natale si avvicina, si guadagna anche una presenza nel Presepe con tanto di pancione insieme al suo William.

Lo stato interessante lo ha annunciato ufficialmente Buckingham Palace, dopo che Kate, la futura mamma, il 3 dicembre scorso, è stata ricoverata all’ospedale King Edward VII, nel centro di Londra, a causa di un disturbo della gravidanza che si manifesta con forti nausee: hyperemesis gravidarum.

A quanto pare non è il classico sintomo che accusano le donne nei primi mesi di gestazione, bensì una complicazione solo per il 2 per cento delle donne incinte, che comporta una forte disidratazione che eventualmente potrebbe ostacolare la giusta crescita del feto. La gravidanza, di 12 settimane, non aveva creato fastidi fino a pochi giorni fa.

Secondo la stampa inglese il problema è legato ai parti gemellari e si assicura che saranno due gli eredi al trono. Il principe William è rimasto tutto il giorno accanto alla moglie ricoverata.

Sua Maestà, futura bisnonna, tutta la famiglia reale, i familiari di Kate Middleton e del governo si sono detti felicissimi per l’annuncio. Il premier britannico David Cameron ha dichiarato “Sono felicissimo per loro, sono sicuro che saranno genitori meravigliosi e sono certo che tutto il Paese festeggia con loro stasera.”

Come è immaginabile, dopo la nota di conferma della notizia dal Palazzo: “Visto che la gravidanza è nella sua fase iniziale, Sua Altezza Reale, resterà in ospedale per qualche giorno e in seguito dovrà osservare un periodo di riposo per ristabilirsi, si sono scatenati anche i bookmakers: sesso del nascituro, probabile nome prescelto, eventuali somiglianze, possibilità di un parto gemellare, futuro erede al trono. 

 

 

William è il secondo in linea di successione al trono, dopo il padre Charles, principe di Galles. Quando nascerà, il primogenito di William e Kate sarà terzo in linea di successione come erede al trono dopo Carlo e William, anche se sarà una femmina e se in futuro dovesse avere fratelli maschi. Il 28 ottobre del 2011 i capi di governo del Commonwealth, di cui è sovrana Elisabetta II, presentarono all'unanimità di modificare la legge di successione al trono per acconsentire anche ad una erede donna di diventare regina, in presenza di una fratello minore. Ma il processo legislativo non à stato ancora completato.

Secondo indiscrezioni, ad ereditare la corona di Elisabetta II di Inghilterra sarà solo il primogenito Carlo, anche se un sondaggio fra gli inglesi sostiene che il preferito è William.


Una cosa è certa, la storia dell’erede al trono d’Inghilterra, il principe William, e Kate entusiasma e convince perché è autentica.

Oggi ancora di più perché la coppia aspetta un bambino.

 

Chi di noi non ha mai comprato uno di quei giornali di gossip dai titoli improponibili che nei soli mesi di luglio e agosto vende più copie di quanto abbia fatto l'enciclopedia Treccani dalla sua fondazione? Tutte noi, sdraiate in riva al mare a ferragosto a 43 gradi centigradi, ci siamo abbronzate con l'ultima copia del magazine di turno, per poi ritrovarci a fine lettura (grazie al micidiale mix di crema abbronzante, temperatura ottimale per cuocere un petto d'anatra caramellato al miele e inchiostro dozzinale) il volto di Silvana Giacobini tatuato sulla coscia.

Premesso questo, va anche aggiunto che noi donne sappiamo essere onnivore, digeriamo tutto. Siamo persino in grado di fare la faccia stupita di fronte alla notizia dell'ultimo presunto flirt di Belen col pizzicagnolo sotto casa.

 

Ma c'è un limite. Dobbiamo essere chiare una volta per tutte: a noi (e intendo TUTTI noi, uomini e donne, grandi e piccini, cani, gatti e ovini) del fatto che Kate Middlelton sia incinta non ce ne importa una beneamata mazza. Passatemi il francesismo, ma giuro che adesso mi sento meglio.

Una schiera di giornalisti, conduttori di talk show, capi di stato e ministri alle attività inutili e collaterali mobilitati per andare a ravanare nei sacchetti dell'umido reali per vedere se Kate abbia mangiato pasta e cicerchie o le seppie coi piselli di “nonna” Elisabetta. 

Kate ha le nausee. Ma va? Mia sorella in attesa del terzo figlio l'avevamo rinominata “l'esorcista”. Il marito doveva darle da bere acqua distillata col contagocce del piccolo chimico per evitare reflussi biliari degni di Emily Rose.

 

 

E poi il toto-nome, il toto-gemelli, il toto-sesso del nascituro, il toto-luogo del concepimento. Ma andiamo. Posso arrivare a sopportare l'intervista al truccatore della Tatangelo o al tatuatore di Bobo Vieri. Mi sono sforzata di rimanere seria quando mi hanno comunicato che alla figlia della Fico hanno messo nome Pia (speriamo solo che prenda il cognome del padre, nel caso contrario dovrebbero provvedere già da ora a trovare un buon psicoterapeuta infantile).

 

 

 

Ma perlomeno rimaniamo nell'ambito del gossip nostrano, per quanto trash, pecoreccio e di cattivo gusto esso sia, ma almeno made in Italy. Quindi voglio fare un appello accorato e corale ai nostri giornalisti e reporter d'assalto. Per una volta seguiamo il consiglio di nostro illustre connazionale e sciacquiamo i nostri panni nell'Arno. Che a lavare i pannolini reali nel Tamigi ci penseranno oltremanica. 


 

Solo un paio di settimane ci separano dall’arrivo del neonato più atteso dal gossip internazionale. Dopo tante nascite che hanno suscitato non pochi gossip nel corso dell’anno, da Santiago De Martino e Pia Balotelli, sta per arrivare l’erede per antonomasia. Non ancora venuto al mondo ma sotto i riflettori da quasi nove mesi, il tempo sembrava non passare mai. Soprattutto per la futura mamma Kate Middleton, che a concluso le sue uscite pubbliche all’inizio di giugno partecipando al 60° anniversario dell’incoronazione della regina Elisabetta per poi ritirarsi nella casa dei genitori, al riparo dalle indiscrezioni mediatiche.
Qualunque informazione sul nascituro è gelosamente protetta dal segreto di stato, ma i bookies si scatenano per tracciare l’identikit del bebè reale e William Hill ha le idee molto precise in merito.
L’erede dei duchi di Cambridge sarà Alexandra (3.50), una bimba (1.40) castana (2.50), che verrà al mondo il 17 luglio (10.00) e peserà tra i 3,2 kg e i 3,6 kg (3.25).
Altra ipotesi molto gettonata del toto-nomi è Charlotte (5.00) anche se la bimba potrebbe ereditare il nome della bisnonna Elizabeth (6.00) o della nonna Diana (7.00), opzione che sarebbe certamente accolta con entusiasmo dalla nazione che tanto compiange Lady D.
Solo su un dettaglio permane la totale incertezza: tra le braccia di quale dei due genitori il bimbo varcherà la soglia dell’ospedale e si avventurerà nel mondo? William Hill lascia la parola al pubblico, e propone la stessa quota per mamma e papà (1.91).

 

Identikit-e-quote-figlio-william-kate

 

Ecco le Quote (soggette a variazioni) nello specifico:
Sesso: 1.40 femmina; 2.75 maschio
Nome: 3.50 Alexandra; 5.00 Charlotte; 6.00 Elizabeth; 7.00 Diana; 8.00 Victoria; 11.00 Mary
Chi terrà in braccio il bebè uscendo dall’ospedale: 1.91 Kate; 1.91 William
Maggiori dettagli sulle quote sono disponibili su richiesta.
e Voi che ne pensate? Quali saranno le caratteristiche del figlio/a di William & Kate?

 

Ti interesserà pure: Arriverà la cicogna a Buckingham Palace