E' ormai risaputo che la parola d'ordine per questa estate è senza dubbio COLORE, rosso, verde corallo, menta e chi ne ha più ne metta, i colori, come l'estate, portano senza dubbio allegria e tanta, tantissima voglia di vivere.

Ma non solo i colori ci terranno compagnia per questo periodo tanto atteso, anzi i nostri guardaroba dovranno essere super ricchi di fantasia e di stampe, accantoniamo per un attimo il classico jeans e caliamo le solite braghe monocolore dandoci alla pazza gioia indossando pantaloni dai disegni più disparati.

Stampe floreali il must per eccellenza, ma non solo, rombi, triangoli e scacchi, per non tralasciare le tanto amate o odiate righe che si fanno sempre più strada tra le fashion victim più famose.

Non abbiate paura di essere troppo appariscenti o altro, le stampe multicolor e vistose sono super glamour e trendy e giovanile.

 

olivia-palermo-stile-floreale

 

Vi starete chiedendo come abbinare questo tipo di pantalone? Niente di più semplice, ne troverete di ogni modello e tipo, dallo skinny, al palazzo o al leggings, potete optare per una semplice blusa tinta unita, perfetta per le tanto attese sere d'estate o una tee molto semplice sempre mono colore e per quanto riguarda le scarpe sia con un sandalo rasoterra che con un tacco vertiginoso sarete perfette per un aperitivo con gli amici o per una giornata di shopping sfrenato.

 

Potrebbe interessarti pure: Tutte pazze per lo Stile Floreale

 

L’unica cosa bella della fine dell’estate è che…possiamo rimettere le mani nel guardaroba! Per prepararci al meglio all’autunno che arriva e per sentirci belle e chic anche con capi più coprenti, abbiamo raccolto alcune chicche utili. Ne parliamo con la nostra intervistata speciale, Giovanna Di Bacco, communication specialist e PR per lavoro… personal shopper per passione (e vocazione). Dal suo estro creativo è nato il blog The Glamour Geek Girl in cui racconta di fashion, style e tecnologia.

 

E: Quali sono i trend dell’autunno 2013?

G: Mai come quest’anno la parola d’ordine dell’autunno sarà mixare: stili, colori, forme si uniscono per dar vita al nostro personale stile. Ma da dove iniziare? Immancabili in ogni guardaroba saranno alcuni pezzi base su cui creare il nostro outfit perfetto.

Cappotto oversize: lunghi e avvolgenti anche di giorno, colorati per dare allegria anche alle giornate più grigie, classici color cammello perfetti per un look da ufficio. La stampa tartan: quadretti vichy rossi e verdi imperverseranno! Non solo sulle classiche gonne a pieghe, ma anche su scarpe, borse e cappelli. Occhio però: qui è davvero facile sbagliare, quindi consiglio un solo capo tartan e niente total look per evitare di sembrar appena tornata dalla Scozia! La fantasia di fiori: li abbiamo visti durante l’estate e anche per quest’autunno i fiori non ci abbandoneranno. I colori saranno più soft e meno accesi, ma le stampe “rose e fiori” andranno indossate da mattina a sera. E se anche le collezioni delle catene low cost come Mango e Zara si sono convertite a questo trend, beh non c’è alcun dubbio! Niente più scuse ragazze, facciamoci regalare un mazzo di fiori (stampato però!).

 

E: Cosa non potrà mancare nel guardaroba di noi ragazze quest’autunno?

G: Il cappotto la farà da padrone, quindi è sicuramente un capo su cui vale la pena investire. Sotto, però, non possiamo farci trovare impreparate. E quindi largo alle felpe sporty-chic. In questo modo, potremmo sentirci sempre super comode come a casa, ma senza dimenticare il tocco di glamour che contraddistingue noi fashioniste.

Infine, puntiamo sugli accessori (scopri qui gli accessori più trendy). Bijoux e collier questa stagione ruberanno (quasi) la scena agli abiti e diventano protagonisti dei nostri outfit. Pietre, strass, catene metal e colletti finti a gogò. Con una sola parola d’ordine: esagerare!

 

E: Quali sono i 3 pezzi Must have da tenere sempre nell’armadio?

tendenze-autunno-2013-2014

G: Numero 1: La t-shirt. Non c’è capo più basic e più essenziale di una t-shirt bianca, che oggi però si arricchisce e diventa il nostro modo di comunicare con il mondo. Come? Grazie a una semplice scritta stampata, che in pochissimi caratteri comunica al mondo il nostro stato d’animo e il nostro umore.

Numero 2: La giacca. Non importa il colore, se più rock o più professional, nel guardaroba di ogni glamour girl non può mancare la giacca, diventato uno dei capi must per eccellenza. Perfetta di giorno al lavoro oppure di sera per un aperitivo, e d’inverno sotto il cappotto. Basta solo scegliere un modello stretch e passepartout! 

Numero 3: Un accessorio hi-tech. Di cosa non possiamo fare più a meno oggi? Semplice, del nostro smartphone! E allora perché non abbinare al nostro compagno più fidato una custodia glamour-chic che non ci faccia passare inosservate a ogni squillo? Ne esistono di tutte le forme, modelli e colori. E anche gli stilisti più famosi (vedi Moschino o Cavalli) hanno firmato questo accessorio digitale. Diventato senza alcun dubbio un must have…e anche un’idea originale se dovete fare un regalo a breve!

 

Sei anche tu sempre di corsa? Ti arrabbi perché vorresti avere più tempo per te stessa? Se vuoi ritagliarti ogni giorno il tempo che desideri per occuparti della tua bellezza e del tuo benessere, non disperare, prova così 

 

Moda Strong: come abbinare i pezzi forti. 

Ci sono alcuni capi che non si portano con facilità o che, una volta indossati, risultano "troppo". Mini guida di sopravvivenza ai trend inossidabili ma così complicati da portare.


Pelle nera: il total look evitatelo se non avete un fisico a prova di aderenze. Sì a pochi pezzi, ma strategici: il pantalone in pelle va con il maximaglione e magari una cinturina sottile in vita, per un look un po' parisienne. Se optate per una blusa in pelle o una camicia, sotto sì a una gonna a tubo non troppo corta o il classico pantalone slim. Il chiodo? Con abitini molto femminili per la sera, jeans e biker boots di giorno.

 

come-abbinare-pelle 


Borchie: scarpa, abito e pochette borchiata hanno stancato e rendono un outfit troppo pesante. Le decolteè o gli anfibi borchiati con jeans e blazer bon ton funzionano sempre e non sono mai esagerate. Se le borchie sono sulla giacca, sotto una maxicamicia con leggings per l'ufficio, e di sera shorts e stivali bassi per un tocco decisamente rock. Con l'abito borchiato sì a tacchi altissimi ma in colori neutri. Se invece puntate sugli accessori, basta un bangles e rendere il tutto più "cattivo". Se amate le sneakers invece, abbinatele a una gonna molto lunga e a un top basico.


Frange: danno un tocco country anche al più semplice degli outfit, ma qui basta poco per cascare nell'errore "sembro PocaHontas". Scegliete solo gli accessori: una maxibag o un paio di stivali, altrimenti risultereste eccessive. Si abbianano con tutto, e non stancano mai (consiglio: il colore migliore è il marrone).


Stampe: fare un mix n match di stampe è difficile, a meno che non vestiate Emilio Pucci da capo a piedi. Dosare, please. Preferite pezzi semplici e facilmente abbinabili, come la blusa in seta, il maxifoulard o l'abito morbido passe-partout. Se volete abbinare più stampe, fatelo ma a una condizione: stampe molto diverse e sui pezzi chiave. Un esempio? Il cappotto pop sull'abito batik. E accessori che smorzino il tutto.

Total Jeans: si può, si può. Basta abbinare il giubbetto di jeans a conquestasche in denim e maglietta bianca, con sneakers e coda per un effetto street style. Oppure, camicia di jeans con shorts e tacchi esagerati, per sembrare una vera star anni 50. Una dritta: camicia di jeans abbottonata fino al collo per non scoprire troppo e shorts a lavaggio scuro.

Varsity Jacket: la giacca stile college sta impazzando ovunque. Ma come usarla con disinvoltura senza sembrare troppo una quindicenne? Basta sceglierla over, da indossare sopra agli abiti per un effetto girly, o con i jeans e gli anfibi, stile James Dean.

Flower Power: è uno dei must (vedi la Conscious collection H&M), come sempre, della primavera. Se ve la sentite, il total look sta bene a tutte, basta spezzare con gli accessori. Altrimenti, il pezzo forte sono i pantaloni "fioriti". Da usare 24 ore al giorno, in ufficio con la camicia o il pull, di sera con blazer nero e tacchi altissimi. Sempre chic.

 

H&M-Collection

 

Sneakers con zeppa: spopolano da un bel po' e alzano di qualche centimetro, ma non sono certo semplici da indossare. Il mio consiglio: camicia in seta semplice o maglioncino minimale. Sì ai jeans e, come accessori, una tracolla molto semplice.

I jeans destroyed: riesumate il caro e vecchio denim strappato. Ma evitate l'abbinamento classico e scontato con giacca in pelle e stivaloni. Sì al bon ton: colori sorbetto, tacco altissimo e pochette. Anche di giorno.