Stampa questa pagina
05 Mag

L'eterna lotta tra istinto e ragione

Scritto da  |

Un interessante stato di trasfert, un’interessante situazione imbarazzante...


In psicologia si chiama oggetto transizionale l’oggetto, l’orsacchiotto, la copertina sul quale il bambino trasferisce nel distacco la relazione con la madre, diventando con quest’ ultimo inseparabile.
E' davvero possibile ritrovarsi in uno di questi stati interessanti di trasfert?
E' davvero possibile che la mente scelga proprio il padre del tipo come oggetto su cui trasferire la mia ex relazione?
La somiglianza sua con lui, il sorriso, i movimenti, la risata, la voce, la trappola è mortale, la mente associa lui all'ex, risultato gioco molto pericoloso, rischioso, soprattutto se certi sguardi cominciano a farsi sempre più imprudenti, soprattutto se ricambiati, soprattutto se non è l'ex , soprattutto se è suo padre, soprattutto se è sposato, soprattutto se…
un’interessante situazione imbarazzante.
Tutto questo è reale o è solo un altro scherzo di una fottuta mente? No perché cosi è destabilizzante oltre che inquietante, inaspettato, non premeditato, non voluto, ma capitato. Forse se è l'ex che si vede in lui e non lui, forse se è davvero soltanto un oggetto transizionale e non del desiderio forse….si ha ancora qualche buona speranza per uscirne, prima che sia troppo tardi, prima che le cose precipitino.
Certo è che l’età non aiuta, il doppio degli anni e del fascino, e se fosse stato proprio questo a trarre in inganno? Il sorriso in lui dell'altro e il suo fascino, un’insalata avvelenata .
Che piatto prelibato il gusto del proibito. Con tutta probabilità bisogna essere dannatamente prudente nel desiderare.
La vera lotta tra istinto e ragione subentra quando ci sentiamo attratti verso qualcuno che la nostra morale non accetta. Non scegliamo da chi sentirci attratti o non attratti, ma è l 'effetto di un automatismo di una serie di forze, chimiche, fisiche e sociali, la voce, lo sguardo, l'odore, il comportamento, che si fissano nella nostra memoria a lungo termine scatenando fattori sensoriali simili a quelli che accadono nell'innamoramento.

 

padre-figlio-transfert

 

Eppure in molti casi la forte attrazione per una persona “sbagliata” ci spinge ad allontanarci ma allo stesso tempo ciò che sentiamo ci induce a tornare indietro, a riavvicinarci. Si fa di tutto per evitare d’incontrarsi, guardarsi, parlarsi, fermarsi, la posta in gioco è troppo alta, quando coscienza e morale fanno a cazzotti con desideri sempre più incalzanti.

Nonostante una parte di noi continua a rifiutare quell'istinto verso l'altro sopravvive nella parte più naturale e animale insita in noi. Questo mette un freno alle nostre azioni, ma non soffoca affatto quello che sentiamo, cosi che istinto e ragione raggiungano un compromesso. La ragione concede all'istinto di esistere ma ne inibisce l'agire e viceversa.

E' un interessante fenomeno che ho osservato ultimamente, quando la ragione mi spinge ad allontanarmi e l'istinto mi riporta indietro e di nuovo, quando a uno sguardo intenso segue l’imbarazzo, la paura, ma anche la frenesia, il desiderio,
quel cielo stellato sopra di me, quella legge morale dentro di me diceva Kant.

 

Potrebbe interessarti pure: Trovare l'uomo giusto dipende da noi

 

Letto 3728 volte Ultima modifica il Lunedì, 06 Maggio 2013 11:07
Vota questo articolo
(5 Voti)
Grazia Spano

Nasce nel capoluogo siciliano il 24 Febbraio del 1983, si laurea presso la facoltà di Scienze Politiche di Palermo indirizzo Studi giuridici comunitari internazionali. Attraverso la partecipazione a convegni e meeting poi ha da sempre sostenuto attivamente in collaborazione con Amnesty International la promozione dell'abolizione delle torture ,delle mutilazioni genitali femminili , e di ogni altra forma di violazione dei diritti umani dedicando la sua prima tesi allo stupro come arma di guerra, come crimine internazionale. Parla italiano , inglese, francese e russo e la sua passione è la scrittura.Tra i suoi contributi,inoltre un trattato di sociologia della devianza "BDSM vite al confine" frutto dell'osservazione e dell'impegno nella ricerca nell'ambito del fenomeno dell'erotismo estremo.

Sito web: https://www.facebook.com/grazia.spano.104

Ultimi da Grazia Spano

Articoli correlati (da tag)