L’idea del Punk è andare oltre le barriere, essere anti establishment. La couture vuole invece andare oltre la moda per farci vivere emozioni fantastiche o angoscianti. Lo spirito è quello individualistico di due generi opposti che si mischiano per creare qualcosa di unico, fatto di contrasti.Associazioni sempre più forti tra punk e Haute Couture si sono incontrati alla mostra di moda del Met (leggi il nostro reportage qui), facendo emergere le somiglianze tra le due estetiche grazie anche a pionieri del genere come Vivienne Westwood.


L’estetica del punk si basa su jeans super aderenti, eyeliner marcato su pelle bianchissima, il nero come colore predominante. Le creepers, le Dr. Martens, spille e buchi, per marcare una personalità controcorrente alle attese e agli insegnamenti della società, esattamente come la couture: se la moda sforna pencil skirt al ginocchio, la couture propone abiti con spalle a piramide. Due pensieri che si rincorrono.

 

abbigliamento-punk


L’icona è Sid Vicious, a cui poi si sono ispirati i Nirvana e gran parte del mondo del Punk. A livello di immagine inizia una corrente in cui le presone non sorridono, per i punk tutto è malessere, espressioni di disgusto accompagnano smorfie schifate. Da qui, stilisti come la Westwood e Galliano impostano la loro idea di moda: ci si ispira alla customizzazione, ai buchi alle maglie, le spille sulle giacche. Tutto ciò che nel punk è self made diventa fonte di ispirazione per i designer (in Italia il primo fu Gianni Versace). Aggressività, provocazione sessuale e materiali forti prendono il posto del vecchio concetto preppy e ladylike della moda, diventando i protagonisti di una corrente artistica che non si fermerà a una stagione, ma attraverserà i decenni.

La mostra annuale del Costume Institute del Met di New York apre il 9 Maggio, si chiamerà Punk: from Chaos to Couture e terminerà l’undici Agosto. Per chi dovesse passare da New York.

 

Potrebbe interessarti pure: In Borchia we trust

 

Continuiamo ad ammirare gli abiti indossati dalle Star sul red carpet degli Oscar per l’ 85esima edizione.

 

La bella Maria Menounos aveva uno stile semplice ma curato con l’abito liscio di Romona Keveza. Stile sirena dal colore fucsia acceso.
Amanda Seyfried ha sfoggiato uno splendido Alexander McQueen allacciato al collo dal colore tenue con rifiniture dorate. Particolare a goccia sul decolleté. Strascico e capelli raccolti: raffinata.

Un’altra fiammante in rosso Valentino è stata Sally Field, che ha scelto un abito girocollo con maniche lunghe. Arricciatura in vita e gonna svasata con particolari balze sia sul finale che sullo strascico.
L’ultima lady Tarantino Kerry Washington ha sfoggiato un abito con corpetto di cristalli e paillette rifinito con fiocco piatto in vita e lunga gonna di un bellissimo rosa corallo. By MiuMiu – casa figlioccia di Prada.

 

Outfit-oscar-2013-washington-Witherspoon


La bionda Reese Witherspoon ha colpito i fotografi con un abito di Louis Vuitton blu con fascia nera sul decolleté. Di gran classe e senza troppe pretese.
Jennifer Hudson è stata una delle poche celebrità a sfoggiare un lungo spacco. L’abito in questione è un Cavalli con maniche lunghe velate e scollatura a barca. La texture richiamava un maculato cangiante su sfondo blu tenue.

Helena Bonham Carter nello stile di Vivienne Westwood. L’attrice ha portato sul red carpet un vestito nero con sottogonna bianco. La parte superiore non tanto stretta né in vita né sulle spalle non le rendevano troppa giustizia per via di un taglio troppo “canottiera”. Nel complesso, però era un abito adatto alla sua figura noir.
Octavia Spencer ha optato per un colore chiaro a contrasto con la sua carnagione scura. Il vestito della curvilinea attrice era dello stilista americano (nativo giapponese) Tadashi Shoji. Il colore era un chiarissimo cipria. Perline per il corpetto. Soffice tulle per avvolgerle spalla e braccio.

 

Vestiti-oscar2013


Colori luminosi da chi non ti aspetteresti. La 75enne Jane Fonda ha portato in passerella un luminosissimo vestito firmato Versace di colore giallo. Lungo e dritto con spalline prominenti. Scollo profondo a V e apertura sulla schiena. Particolari dorati laminati e di perline che abbracciavano il busto fino a convergere in vita.
Particolare vestito a tunica, quello di Salma Hayek. Dal tessuto vellutato con allacciatura sul collo e lavorazioni dorate che ricoprono interamente il decolleté. Di grande impatto e fascino. Abito by Alexander McQueen.

 

Tutti gli articoli della categoria MODA

Come ogni anno si è svolto il Festival di Cannes e puntualmente la bella città ha visto sfilare sul red carpet tante attrici indossando le migliori firme sia italiane che straniere: Dolce&Gabbana, Roberto Cavalli, Versace, Valentino, Balenciaga e Christian Dior e Vivienne Westood!
Il vestito di Vivienne Westood è stato indossato da Sabrina Ferilli: era meraviglioso e molto opportuno per l'occasione!!!! Il disegno rappresentato sembrava un grande quadro che si vede al Louvre di Parigi e dove non riesci a far a meno di contemplarlo ed innamorarti!

 

sabrina-ferilli-outfit-cannes


Ma il Re della moda di Cannes 2013 è stato Roberto Cavalli è stato indossato da Paz Vegas, Alessandra Ambrosio e tante altre.
Alessandra Ambrosio indossava questo vestito a sirena, aderente e argentato. Questo vestito è stato capace di mettere in risalto il suo fisico che solo una come lei potrebbe avere (e per cui tutte proviamo invidia). Forse è l’outfit che io credo sia uno dei miei preferiti in assoluto

 

alessandra-ambrosio-outfit-cannes


Mentre Paz Vegas indossava un vestito che attirava, senza dubbi, l’attenzione di tutti i fotografi che erano lì presenti per catturare le immagini più belle di quei giorni! Il suo vestito è composto da un body che copre dal seno fino alle parte delle gambe mentre sopra al body è stato inserito un altro vestito che parte da sopra fino alla fine ed anche questo era a sirena!

 

Paz-vegas-outfit-cannes


Infine c’era quello di Christian Dior indossato da Nicole Kidman! Era un vestito a tubino, blu, aderente con brillantini che coprivano tutto il tubino!!!! E’ magnifico ed adatto per l’evento giornaliero!

nicole-kidman-outfit-cannes

Questi sono i miei preferiti e per voi?

 

Ti interesserà pure: Gli Outfit del Met 2013