Le attività ludiche dei bambini devono essere prorità per chi ha a cuore la felicità dei più piccoli. Pertanto, non possiamo fare a meno di farvi sapere che c'è stata una grande inaugurazione della pista permanente di Slot Cars Ninco di 4 corsie a Milano, con sistema di cronometraggio computerizzato. Prende il via la stagione dei campionati di Slot Cars Dimillecolori. Un campionato Junior, rivolto ai bambini di età compresa tra 8 e 12 anni, e un campionato Senior rivolto agli adulti.

San Siro, 31 luglio 2013. Robbie Williams incanta e regala emozioni a circa 60 mila spettatori arrivati da tutta Italia e non solo. Noi eravamo lì, ad attendere che iniziasse un vero e puro spettacolo dal vivo che avrebbe segnato la storia della musica per l’ennesima volta.

Voci lo avevano dato come un cantante in declino, ma lui è sceso dall’alto e si è ripreso lo scettro di Re del Pop. Appena arrivati allo Stadio siamo entrati in un mondo magico, ogni angolo era adatto a parlare di lui, a ripetere le sue canzoni imparando la scaletta del concerto leggendola da un quotidiano, ogni minuto era una e vera e propria preparazione al grande evento in cui tutti i pensieri che ogni giorno ci preoccupano sono stati momentaneamente accantonati.

Ragazzi che fin dal giorno prima erano in fila per aggiudicarsi un posto accanto al palco, anche nella speranza di essere scelti per condividere qualche minuto insieme a lui, perché è una costante che Robbie inviti una ragazza a salire durante il concerto, attraversando così quelle transenne per raggiungere il sogno della loro vita. Due ore di pura musica e show, Robbie Williams ha ripercorso tutta la sua carriera, effetti speciali spettacolari hanno accompagnato le note di Feel, Candy, Rock DJ Be a Boy… e per ultima come da rituale, Angels, storia della musica, che ha fatto sognare e continua tutt’ora, milioni di persone. Abbiamo visto un vero mostro del palcoscenico, esuberante, ironico, ma anche un uomo che sa emozionarsi davanti a migliaia di persone, si, perché quando tutto lo Stadio di San Siro cantava insieme a lui, non ha saputo trattenersi.

 

recensione-concerto-robbie-williams-milano-siro

 

 

Robbie Dal 1990 con i Take That e poi da solista dal 1996 con il suo primo album Life thru a Lens, è costantemente la colonna sonora della vita di molti ragazzi, adolescenti, di mamme e famiglie. Una vita non sempre facile, lui stesso afferma che all’apice della sua carriera in realtà si sentiva solo, durante il concerto di pochi giorni fa a Milano lo ha ribadito. Ora, anche grazie ad una compagna diventata moglie e ad una bellissima figlia, ha ripreso la sua vita in mano continuando ad amare i suoi fans e a godersi in pieno ogni istante. Durante questo tour il suo staff ha indetto un Video Contest: “ Un minuto per raccontare come la musica di Robbie ha influenzato la tua vita”. Il premio consiste in tre notti a Tallin durante il concerto del 20 agosto con partecipazione ad un video documentario e l’incontro con Williams in persona! Ieri sono stati proclamati i vincitori, e ben tre ragazze italiane sono presenti nella rosa dei dieci fortunati!

Non vediamo l’ora che sia riprogrammata una nuova data in Italia, non vediamo l’ora di poter avere nuovamente i brividi lungo la pelle!

 

Potrebbe interessarti pure: Love, Lust, Faith, Dreams: il quarto cd dei Thirty second to Mars

 

Milano capitale del sol levante in occasione del Prada SS 2012.

La scenografia è sobria minimale e rigorosamente geometrica, quella severità architettonica tanto caratteristica dei paesi nipponici. L’eleganza e l’austerità incrociano lo stile metropolitano.  Geometrie astratte mescolate con il realismo di una cultura secolare.

 

 

Accenni di kimono, per quegli abiti sopra al ginocchio, morbidezza nella spalla scesa dei capispalla, non proprio over size; pieghe spigolose, incroci voluminosi, prettamente a creare angoli sapientemente sovrapposti, per casacche poste su lineari pantaloni fino al ginocchio; a prevalere, la manica ¾ e il grirocollo.

I moduli floreali con sprazzi netti di colore rosso, contornano e sdrammatizzano una cartella colori che va dal nero, all’antracite, toccando punte di verde oliva, schiarendosi drasticamente, con un tenue verde rame che diventa un bianco non puro abbinato al lacca.

Le calzature colgono l’attenzione, calzari in pelle, dai colori insoliti come il rosso lacca, l’oro e l’argento e il bianco, decorati da nastri in raso a mo’ di infradito. Platform, scolpite e lavorate, in legno a ricordare le “koma geta” delle geishe.

 

 

Il “sol levante” approderà, anche nel “bel paese” nella prossima stagione calda!

Con le sfilate Pret-A-Porter, tenutesi a Milano, ci lasciamo la collezione estiva alle spalle (anche se siamo ancora in estate) per guardare a quella Autunno-Inverno 2013-2014.

La donna di Roberto Cavalli è una donna che lascia il romanticismo per tuffarsi nel mondo del rock con colori scuri che risaltano la parte nascosta: quella da uomo!!!

I capi di Cavalli richiamano il mondo orientale (vedi immagini) con questi colori bronzo che si alternano al nero, il colore invernale per eccellenza!

 

Collezione-Cavalli-Autunno-Inverno-2013-2014

 

Oppure il nero mescolate al rosso con pellicce voluminose che ci vogliono far dimenticare l’estate per “dedicarci” all’inverno e farci coccolare da loro!!!

Ciò che, forse, però attirava l’attenzione era il nero marcato sotto gli occhi con i capelli rivolti indietro…

Il maestro Cavalli (come sono nota definirlo io) quest’anno non ha lasciato nulla al caso: la donna di Cavalli porterà con sé questo inverno il suo lato trasgressivo con pantaloni a rete e giacche che sembrano gile (per intenderci quelli che portano i motociclisti)

Quindi care ragazze quest’anno, almeno per me, l’inverno sarà firmato Cavalli!!! E non dite che non vi ho avvertite…

 


Terminata la settimana più attesa e patinata della moda Italiana, la MILANO FASHION WEEK, all’insegna della moda totalmente Made in Italy, degli eventi e dei Brand più importanti.
Una settimana che contribuisce a far diventare Milano, un simbolo di nota fama per il nostro Paese, una città sempre più internazionale ospitando celebrità provenienti da ogni dove.

Come ormai avviene da svariati anni, la settimana della moda milanese è stata inaugurata dalla Vogue Fashion’s Night Out, un’evento organizzato dal comune di Milano in collaborazione con Vogue Italia.
Giunta ormai alla sua quinta edizione e conosciuta con l’abbreviazione di VFNO, questa si presenta come una magica ed irripetibile nottata all’insegna dello shopping e dell’alta moda; infatti il 17 settembre, data fissata per questo entusiasmante evento, circa 500 negozi Milanesi hanno intrattenuto i propri clienti fino a tarda notte offrendo shopping a non finire.

Molti di voi potrebbero a questo punto porsi una domanda simile: “Perché andare a Milano, di notte, a fare shopping quando posso andarci tranquillamente di giorno?”
Eppure c’è una risposta del tutto ragionevole a questo quesito che in molti si stanno ponendo.

La Milano Vogue Fashion’s Night out è un evento unico ed irripetibile, si svolge una sola volta all’anno nella città di Milano e chiama persone da ogni dove. Ma non finisce qui !
Infatti i numerosi negozi che posticipano la chiusura offrono cocktail, eventi e Dj-Set veramente interessanti: dal party con Dj-set by Alena Seredova firmato Pinko all’animazione cosmetica di Douglas, dalla manicure offerta da Liu-Jo allo champagne cocktail di Michael Kors e Chopard, dal Cocktail Campari Orange Passion agli ospiti speciali come Enzo e Carla.

 

Eventi-e-resoconto-settimana-della-moda-milano


Inoltre in occasione di questo evento vengono ogni anno create numerosissime limited edition, dalle lattine di caffè firmate da 6 artisti by Lavazza alle sciarpe animalier Just Cavalli, dalle shopping bag by Blugirl alle cover per Iphone by Lanvin, Byblos & Malloni; dai braccialetti di Missoni alle poquette Braccialini e non finisce qui!
Special guest della serata i giovani talenti italiani vincitori del concorso “The Talent Night”,ospitati in un temporary store in Via della Spiga.
Ma questo è solo l’inizio! A questa nottata ha seguito, dal 18 al 23 settembre 2013, una settimana da urlo, caratterizzata dalle sfilate Milano Moda Donna, la più prestigiosa manifestazione del mondo dedicata alle collezioni prêt-à-porter primavera/estate 2014.

 

Ti interesserà pure: La collezione Rachel Zoe alla New York fashion week