13 Dic

Look per le feste, ecco le dritte per sfoggiare outfit favolosi

Scritto da  |

 

Natale e Capodanno sono alle porte, con tutti gli eventi di rito: cene coi parenti, feste aziendali, aperitivi con gli amici, cenoni e pranzoni. E ogni anno lo stesso dilemma: come vestirsi per tutti questi eventi? Come scalzare la concorrenza delle colleghe super- glamour? E come stupire cugine, cognate, suocere e parenti varie? Ne parliamo con Francesca Fiorentini, consulente d’immagine e body language coach.

 

Francesca, l’outfit giusto per le festività cambia in base al tipo di evento a cui partecipiamo. Facciamo qualche esempio pratico per: una festa aziendale, una serata con gli amici e un cenone coi parenti.

 

Partirei dall’occasione meno formale: il cenone in famiglia. Posto che, in un ambiente famigliare, sarebbe meglio scegliere un look rassicurante, per non sconvolgere la cara zia ottuagenaria, tutto dipende dal livello di confidenza tra i presenti: se le persone care ci conoscono per una certa personalità, non vedo perché cambiarla. D’altra parte, se è vero che non ci sono in gioco posti di lavoro o promozioni si tratta pur sempre di una festa che merita più cura del solito. Boccio quindi senza eccezioni sneakers, jeans sdruciti e capi sportivi, così come scollature, trasparenze o minigonne. A che servono in famiglia?

Per gli amici possiamo essere decisamente più femminili: sì a scollature profonde o vedo non vedo, oppure capi fitted (dove fitted non vuol dire strizzati) e sottolineo O, non E! Puntiamo su un solo dettaglio sexy per non sembrare volgari. Ben vengano tacchi vertiginosi e un trucco più marcato per la sera. La parola d’ordine rimane comunque: equilibrio.

L’evento aziendale è quello che rischia di avere conseguenze più impattanti sul nostro futuro, quindi chiediamoci quale messaggio vogliamo lanciare: che siamo professionali? attente ai dettagli? disposte a tutto? Il rischio fraintendimento è sempre in agguato e di sicuro non vogliamo attirare l’ira delle colleghe con le quali dovremo condividere l’ufficio ogni giorno. Per suscitare una sana ammirazione, valorizziamo la figura e puntiamo sul colore che ci dona di più; scegliamo capi e accessori di ottima fattura, senza però esibirne i marchi. Il tono e lo stile dipenderanno dall’azienda e dal proprio settore di riferimento.

 

FATTI IL REGALO GIUSTO PER IL TUO NATALE, clicca QUI

 

Qualche consiglio per avere quel tocco in più che sbaraglia la concorrenza femminile?

 

Finirei col dare un consiglio diverso per ogni donna, perché, se è vero che esistono delle regole universali, è altrettanto vero che tutte le leggi dello stile possono essere sovvertite da una forte personalità. In generale bisogna capire qual è il proprio punto di forza e valorizzarlo, sapendo che basta poco per esagerare e commettere passi falsi. Facciamo in modo che tutti si girino a guardare noi e non l’abito che indossiamo.

 

Tagli, lunghezze e colori degli abiti: cosa scegliere se siamo alte e magre, oppure piccoline e proporzionate, oppure mediterranee e morbide?

Per le ragazze più mignon, cerchiamo un effetto slanciante evitando di creare linee orizzontali che taglino la figura a metà e cerchiamo di attirare l’attenzione verso il viso. Per il fisico più mediterraneo, puntiamo sulla parte alta del corpo per valorizzarla. Mentre se siamo molto magre, indossiamo colori chiari e più strati insieme per creare volume. Dedichiamo un po’ di tempo alla scelta della lunghezza di abiti e gonne: l’orlo può essere determinante, quindi facciamo diversi tentativi per trovare quello giusto.

 

Tu sei anche esperta di body language. Diamo qualche consiglio alle lettrici su come destreggiarsi in una delle situazioni più temute: l’evento aziendale.

 

L’arma vincente in ogni situazione è il sorriso, abbinato a un contatto visivo attento. In un contesto professionale, seppur di festa, sarà meglio controllare i propri gesti, tenendo le braccia piuttosto vicine al corpo, ma con le mani rilassate. Allenarsi in anticipo a posture e gesti di apertura ci renderà più disinvolte e gradevoli nella conversazione. Non nascondiamoci negli angoli e se ci sentiamo a disagio, un bicchiere o la nostra nuova pochette a coprirci un fianco o il punto vita, ci faranno sentire meno in imbarazzo.

 

Come possono le nostre lettrici rimanedere in contatto con te?

 

Attraverso il mio sito www.francescafiorentini.it o via email a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. 

 

Letto 4407 volte
Vota questo articolo
(1 Vota)
Eleonora Mauri

Studiosa da tempo delle tematiche di crescita e miglioramento personale, i miei primi scritti li dedico al mondo femminile.

Unendo la mia esperienza personale a quella di altre donne intorno a me, coltivo il sogno di realizzare una serie di ebook per aiutare le donne di oggi: divise tra casa, lavoro, marito e figli, con pochi aiuti e tante responsabilità.

Ho sviluppato negli ultimi anni grazie anche all’esperienza lavorativa un’ottima capacità comunicativa, che viene rispecchiata nel mio stile di scrittura: semplice, chiaro e diretto.

Sai che esiste finalmente un sistema di Gestione del Tempo studiato apposta per le Donne?! Un metodo per organizzare il LAVORO, la CASA e la FAMIGLIA in modo da avere PIU’ TEMPO PER TE STESSA e per le cose che ami.

Clicca qui per saperne di più

Sito web: www.macrolibrarsi.it/ebooks/ebook-la-gestione-del-tempo-per-la-donna-impegnata-pdf.php