03 Apr

Patrizia Pepe lancia la Bag della primavera/estate 2013

Scritto da  |

L’infinita eleganza di Patrizia Pepe e il verde smeraldo, colore dell’anno.

Abbinamento più che perfetto per la nostra primavera. 

La casa fiorentina, che nella sua collezione primavera/estate 2013 ha presentato una linea molto colorata e a stampe floreali, per le stagioni calde propone una borsa shopping verde smeraldo, colore gettonatissimo, d’effetto e assolutamente semplice da abbinare.
Difatti il verde smeraldo sta bene alle bionde, ma anche alle ragazze scure di carnagione, e l’ideale è accostarsi a questo colore per gradi: partendo dagli accessori che illumineranno subito il vostro outfit. Quindi via a foulard, occhiali da sole e borse per l’appunto, per poi passare ad abbinamenti semplici in cui il verde smeraldo è presente su un solo capo, come un golfino di cotone. Spezzando con colori neutri, come il bianco e il grigio, il verde sembrerà ancora più luminoso.
Se poi avete voglia di dare una sferzata al vostro look, lasciatevi ispirare da Lady Gaga, regina indiscussa della moda shock, che di recente ha mostrato un total look, chioma compresa, di un verde brillante.
Lo sa bene Patrizia Pepe, che con questa bag ha già fatto centro, ed è pronta a vivacizzare gli outfit della primavera ed estate 2013.

 

borsa-verde-patrizia-pepe-2013


Ma perché il verde ci fa letteralmente impazzire? Ebbene è il colore più visto in natura. Oltre ad essere percepito dall’occhio umano meglio di ogni altro colore, sul piano simbolico lo smeraldo indica rinnovamento e ringiovanimento, musica per le orecchie delle donne.
La borsa shopping di Patrizia Pepe è un capolavoro di eleganza metropolitana, tutta in pelle scamosciata con logo in strass Swarovski e manico in color tabacco. Costo 148,00 € e siamo certi che sarà un must have di questa primavera. La maison propone la stessa borsa anche in altri due colori, nei toni del beige e del blu. E a voi piace?

 

 Leggi come crearsi un Make Up all'insegna del Verde

 

Letto 4291 volte Ultima modifica il Giovedì, 04 Aprile 2013 10:19
Vota questo articolo
(21 Voti)
Federica Marletti

Confusa dalla nascita perché il mio nome doveva essere Ilaria, e all’ultimo momento decisero per Federica, ho la testa piena di cose.

Per esempio mi piace: viaggiare, perché non c’è niente di meglio che camminare tra facce nuove, culture diverse; mi piace il cinema e leggere, ma a causa del tempo a disposizione vedo troppi pochi film per i miei gusti e leggo ancora meno; sono letteralmente in fissa con le serie tv americane; adoro andare ai concerti, la carica che ti danno è inspiegabile; di quando in quando mi diletto a realizzare oggetti handmade in fimo, perline, legno ecc. (La Bottega del Fimo).

Per il resto uso il cinismo per divertirmi, trovo sia una forma molto allegra e dissacrante di affrontare le cose che mi succedono e che vedo intorno a me. Ovviamente con non pochi problemi, dato che la cosa non è sempre apprezzata. Ma tant’è. 

In un’altra vita abitavo a Londra, negli anni 80, a bere birra al Marquee con Joe Strummer.