26 Feb

Le cose che non dovrebbero mai mancare nella borsa di una Donna

Scritto da  |

Il mondo femminile vanta di un accessorio che spesso è indispensabile: la borsa.

 

Per alcune di noi sono una vera e propria valigia prêt-à-porter perché riusciamo a trasformarla nella borsa di Mary Poppins!
Grande, piccola, a tracolla, a braccio, sacca, shopper, tra le sue molteplici forme riesce ad adattarsi ad ogni nostro outfit. Per non parlare delle aggiuntive tasche e taschine che non bastano mai, ognuna adibita a qualcosa.
Ammesso e concesso l’uso della borsa medio-grande day by day, quali sono le cose che non dovrebbero mai mancare al suo interno?

 

Documenti – la carta d’identità e la patente bisogna sempre portarli con sé.

Portafoglio – spesso oltre alle banconote sono dei veri e propri contenitori di carte, scontrini, biglietti da visita, appunti e quant’altro. Per le più meticolose oltre al portafoglio, anche un borsellino per le monete.

Cellulare – importante per essere reperibili tramite messaggi e chiamate con persone che potrebbero servirci o alle quali potremmo servire.

Chiavi di casa – indispensabili se non vogliamo rimanere fuori casa!

Fazzoletti – nelle varianti umidificate, ancora meglio sono le salviette. Dopo aver passato anche solo 5 minuti nella metro pulirsi le mani non è sottovalutabile.

Specchietto – se avete passato una mezza giornata fuori casa o siete state a pranzo fuori, una veloce occhiata allo specchietto e tutto proseguirà più serenamente. Evitando così cibo intrufolato tra i denti o capelli arruffati.

Piccola pochette – Se non volete tenere tutto sparso nella borsa o preoccuparvi di cercare nelle tasche, una piccola pochette contenente qualche trucco, creme, burrocacao, pinzette, forbicine, elastici e mollette per capelli potrebbe essere una salvezza.

 

 

Occhiali – Perfetti quelli da sole se avete dormito poco e volete nascondere le occhiaie in mancanza di correttore. Se avete le lenti a contatto è buona norma portare il contenitorino per riporle nel conservante e in caso indossare gli occhiali, non dimenticate l’astuccio e all’interno la pezzetta!

Caramelle o gomme da masticare – se come scritto sopra siete state a pranzo fuori e non avete la possibilità di usare lo spazzolino, potete masticare una gomma così da evitare un pensieroso alito cattivo!

I-pod / mp3 – se siete in metro, in autobus o dovete fare un tragitto non accompagnate, la musica potrebbe essere un’ottima compagnia.

Agenda – per le donne pluri-impegnate che vogliono avere tutto sotto controllo dagli impegni alla lista della spesa o dalle visite ai mini-bilanci mensili.

Carta e penna – Potrebbero sempre servire per appuntare qualcosa che non rimane impresso alle più smemorate.

Accendino – Per le fumatrici e non solo, se a chiedervelo è un interessante maschietto!

Bicchiere richiudibile – Non avete la bottiglietta d’acqua? Alla fontanella rischiate di farvi la doccia? Nei negozi di casalinghi vendono bicchieri richiudibili utilissimi a tal proposito.

Ombrello – Se il tempo è incerto e non avete il cappuccio sul vostro cappotto, l’ombrello è indispensabile!

 

E voi, nella vostra borsa, avete tutto il “necessaire” ? Quali sono i vostri elementi indispensabili da portare sempre dietro?

 

Potrebbe interessarti anche: il regalo perfetto? una Borsa

Letto 2577 volte Ultima modifica il Martedì, 26 Febbraio 2013 17:31
Vota questo articolo
(4 Voti)
Federica Pocaterra

"Ho il carattere tipo delle donne. Lo sono nella mia totalità: insieme alle debolezze alterno gli alti e bassi, dettati dalla lunatica predisposizione femminile! Le mie passioni sono pressoché quelle stereotipate di noi donne: shopping, scarpe, make-up, outfits, gossip, tendenze, cucina, cura della persona e tanto altro. Praticamente gli ingredienti di contorno della dieta della femminilità. 

Mi piace scoprire cose nuove, ed è per questo che i viaggi mi appassionano anche solo immaginarli. 

Adoro scrivere. Qualsiasi cosa - E come adolescente DOC tenevo dei diari, ancora ben custoditi nel cassetto, dove incameravo piano piano le passioni odierne. 

A scuola sono sempre stata la sarcastica di turno e a tal proposito, infatti, faccio uso spropositato di stupefacenti quali l’umorismo in pillole. Grandi dosi che però non provocano mai assuefazione. 

Mi definisco divertente; alla mano; solare e un buono scrigno di consigli di qualsiasi genere!

Cerco nelle persone e nelle esperienze di tutti i giorni le schegge mancanti del mio bicchiere, scagliato per terra dalla mia totale mancanza di pazienza nel capire se era mezzo vuoto o mezzo pieno… Sintomatica reazione a un carattere lunatico di una donna!

In generale sono prima di tutto questo: una donna. Il che contiene di per sé tante mille sfaccettature "