Ritmi stressanti e una vita frenetica possono portare a disturbi del sonno che a lungo andare creano non pochi problemi. Se poi pensiamo che per le donne mature arrivano anche i disturbi della menopausa, è chiaro che bisogna trovare, fin da subito, dei rimedi che possano dare dei benefici immediati.

 

 

A quanto pare, la soluzione migliore sarebbe quella di fare dello Yoga. Secondo la dottoressa Katherine Newton, del Group Health Research Institute, per ridurre gli effetti della menopausa e tutti di disturbi dell’insonnia, l'esercizio fisico e lo yoga danno dei risultati soddisfacenti e anche dei miglioramenti dell'umore. 

 

 

Secondo questa ricerca, risultati di un certo rilievo, però, non sono immediati; bisogna attendere almeno tre mesi per vedere qualche miglioria. 

 

26 Feb

Lo yoga in gravidanza

Pubblicato in Mamma

Con il termine sostantivo maschile sanscrito Yoga nella terminologia delle religioni originarie dell'India s’indicano le pratiche ascetiche e meditative, spesso si associa lo yoga a una pratica fisica, una ginnastica, ma in realtà detto in maniera semplice senza andare a tirare fuori cose strane, lo yoga e una tecnica che consente attraverso appunto gli esercizi insegnati dallo yogi, il congiungimento del corpo, della mente e dell'anima con Dio per ritrovare il nostro vero IO.

Ovviamente la mia è una spiegazione molto ristretta dello yoga, 1) perché spiegare in termini specifici cosa sia è abbastanza complicato e non sono io la persona giusta per farlo, 2) perché in quest’articolo più che altro volevo parlare della mia esperienza con lo yoga durante la mia gravidanza.
Per chi comunque ha voglia di conoscere meglio lo yoga posso tranquillamente consigliare questi tre libri che oltre a dare spiegazioni in maniera ottimale, avvicinano il curioso (al inizio si fanno le cose proprio per curiosità) alla pratica della disciplina:
Vivere lo Yoga – La dieta dell’Illuminazione - di Sharon Gannon
La Dimensione dell'anima nello Yoga- Fondamenti pratici per un percorso di esercizio spirituale - di Heinz Grill.
La Pratica Individuale Sequenze e Temperamento – di Alberto Stipo
Tornando invece a noi, non ricordo quando mi sono avvicinata allo yoga, ero una ragazzina, incuriosita e alla ricerca di me stessa o come si voglia dire del mio IO interiore…e cascasse il mondo non vi era mattina senza che io iniziassi la giornata con il saluto al sole e non vi era sera, dove non eseguissi il saluto alla luna.
Durante la gravidanza ho continuato ovviamente a praticare lo yoga in un centro della mia città, seguendolo per tutti i nove mesi, negli ultimi tre le lezioni erano solo legate ovviamente alla pratica della respirazione: devo dire che per me, che sono una persona molto emotiva e un po’ ansiosa, questo corso mi ha aiutato moltissimo.

 

yoga-gravidanza


In qualsiasi centro dove si pratichi lo yoga, ci sono corsi creati apposta per le donne in dolce attesa, dove si praticano semplici e armonici esercizi tra cui quello legato alla respirazione, quest’ultimo davvero importante durante il parto, inoltre lo yoga allevia dolori legati alla costrizione di una postura diversa obbligata dal pancione, tonifica ed elimina fastidiosi gonfiori.
Anche in gravidanza bisogna essere attive, è enormemente sbagliato pensare che quando si sia incinta bisogna solo riposare magari stando sul divano o nel lettone h24… almeno che questo non sia richiesto dal ginecologo per via di problemi di salute, questo tipo di atteggiamento rischia solo di portare problemi durante il parto.
Non bisogna mai però fare o provare il fai da te, perché se è vero che in uno stato di salute normale si possono fare anche gli esercizi da soli… in gravidanza assolutamente no, bisogna sempre intraprendere una qualsiasi attività solo dopo aver consultato il ginecologo, il medico curante e l’ostetrica.

Potrebbe interessarti pure: 9 mesi d'avventura: i 4 passi.