Era un piccolo fan di tutti i più grandi super-eroi e per questo i suoi genitori hanno deciso di regalargli un funerale al quale fossero presente tutti i suoi idoli.  Parliamo del piccolo Brayden Denton, morto a soli 5 anni a causa del cancro. I suoi genitori hanno deciso che il suo addio fosse una festa, per renderlo felice un'ultima volta. 
 
Colpito da una forma molto aggressiva di tumore, il bambino si è sottoposto a 10 cicli di terapie senza però riuscire a sconfiggere il suo male. Il bimbo adorava i suoi amici super-eroi, soprattutto Spiderman. Aveva visto tutti i suoi film ed, inoltre, era andato anche agli Studios per vederlo dal vivo.
 
 
 
Così sono stati proprio Spiderman, Thor, Hulk, Superman, Iron Man e Batman a portare la bara del piccolo tra le lacrime dei presenti. 
 
La mamma, distrutta, ha dichiarato:
 
"Non gli sarebbe piaciuto vedere tutti in giacca e cravatta. Ho voluto che il suo funerale fosse bello per lui. È stata dura, ma l'ho fatto per il mio Brayden".
 

A soli 8 anni, Evan è diventato una star del web che guadagna milioni di euro. Come ha fatto? Ebbene, recensendo i videogames. Il piccolo Evan ha un canale YouTube che conta oltre 745 milioni di visualizzazioni, ottenute tutte in breve tempo.

Buckingam Palace comunica ufficialmente la notizia che molte di noi attendevano da tempo: l’arrivo di un erede al trono per il Principe William e la Duchessa di Cambridge Kate.

"Le altezze reali il Duca e la Duchessa di Cambridge sono molto felici di annunciare che la Duchessa di Cambridge è in dolce attesa" così cita il comunicato ufficiale.

William, 30 anni, ha sposato Kate Middleton in mondovisione il 29 aprile 2011 e fin da subito sono state insistenti le voci sulle sue presunte gravidanze; questa volta però è reale, non soltanto per le nobili origini del nascituro.

 

 

"La Regina, il Duca di Edimburgo, il Principe del Galles, la Duchessa di Cornovaglia e il Principe Harry e tutti i componenti delle due famiglie sono felicissimi per la notizia", secondo il comunicato di Palazzo reale.

Il primo ministro britannico, David Cameron, ha affidato a Twitter la sua reazione: "Molto felice per la notizia, saranno genitori meravigliosi".

"E' una notizia fantastica per William, per Kate e per il Paese", così il leader del partito laburista britannico, Ed Miliband, ha reagito alla notizia diffusa oggi che il Duca e la Duchessa di Cambridge, William e Kate aspettano un bebé. Il "nuovo arrivo" nella famiglia reale, ha detto Ed Miliband, "è qualcosa che tutta la nazione festeggerà".

Sarà forse un caso che nei giorni precedenti l’annuncio, la Regina Elisabetta II nel corso del vertice del Commonwealth, inaugurato ieri a Perth in Australia, ha annunciato una svolta storica importantissima per la monarchia britannica?

È stata approvata la riforma riguardo la legge salica, ovvero le regole di successione al trono, mettendo così fine al primato maschile per l’accesso alla Corona.

Ciò comporterà che i futuri figli, maschi o femmine che siano, avranno uguale diritto al trono, il tutto con il consenso unanime dei 16 paesi che compongono il Commonwealth.

Quindi qualora il Principe William e la Duchessa Kate dessero alla luce una femmina, quest’ultima avrebbe la precedenza, in quanto primogenita, su un futuro fratello maschio.

Pratica inversamente applicata fino ad oggi, ne è l’esempio la Regina stessa, secondo cui il trono spettava al primo figlio del monarca e, nel caso in cui non avesse avuto figli maschi, esso sarebbe spettato alla figlia femmina maggiore.

Il tutto non è frutto soltanto della meravigliosa storia d’amore dei due giovani rampolli, ma anche dei secoli di vicissitudini e di scandali, più o meno pubblici, che hanno portato la Corona ad apportare cambiamenti necessari per consolidare ulteriormente il suo consenso, “sfruttando” la figurata amatissima della giovane coppia.

La Regina è una donna dall’intelligenza acuta e pragmatica e ovviamente questo dettaglio, da astuta stratega qual è, non le è sfuggito.

Come non è passata inosservata, l’immediata attività dei bookmakers, scatenatasi dopo l’annuncio ufficiale della scommessa, per cui ogni motivo è buono per creare scommesse, dando inizio alle scommesse sul futuro figlio d’Inghilterra.

Il sesso è il campo più ostico, in quanto le quote che vedono il nascituro maschio o femmina, sono entrambe a 1.83.

Per quanto riguarda il nome, ci sono più possibilità di scelta: qualora fosse maschio i nomi più papabili sono Frances (8.00), John (9.00) e Philip (11.00), qualora fosse femmina Victoria (9.00) è più probabile di Diana Spencer (11.00).

Per quanto riguarda il colore di capelli si va dal 6/4 per il marrone, all’8/1 per il color zenzero; per il peso invece si scommette per poco più di 3 kg (3.50).

Le scommesse si aprono anche per il parto gemellare, questo però per chi ha il senso del rischio, dato 50 a 1 (qualche altro sito lo dà invece 33 a 1), o meglio ancora un parto trigemellare, dato 500 a 1.

Quindi se siete astuti giocatori con un ottimo fiuto per le scommesse apprestatevi a fare la vostra mossa, che questo lieto evento possa portare, oltre che la gioia per la venuta al mondo di una creatura, anche la gioia di qualche scommettitore coraggioso.

 

Quando si inizia lo svezzamento nella dieta del bambino si introducono i primi cibi: carne, pesce e verdure; c’è chi preferisce gli omogenizzati  e chi invece opta per gli alimenti freschi e una buona omogeneizzatrice. Fatto è che poi i bambini crescono, la dieta si arricchisce di gusti e il palatino del nostro bimbo inizia a fare i capriccetti perché chiaramente preferirebbe mangiare solo quegli alimenti che magari gradisce maggiormente.

Spesso a farne le spese sono proprio le verdure che  vengono viste in maniera quasi demoniaca: questo forse perché il sapore annoia visto che spesso viene presentato sempre nello stesso modo quando, invece, le stesse, se adeguatamente cucinate, offrono piatti buonissimi più di qualsiasi altro cibo.

Chiunque si trovasse davanti un piatto di zucchine bollite o il solito passato di verdura dopo un po’ inizierebbe ad odiarlo… o mi sbaglio?

Ecco quindi qualche ricettina a tutta verdura per presentarle meglio e far conoscere ai nostri angioletti quanto sono buone, ricordando che le verdure sono un alimento che non deve mai mancare nella dieta di nessun bambino ma neanche degli adulti: ricche di vitamine, sali minerali e fibre che consentono una crescita sana.

 

Ricette bambino verdure

 

Crema vellutata di zucca:

  • zucca 100 grammi
  • semolino 20 grammi
  • parmigiano 
  • olio (io preferisco usare l’olio vitaminizzato Nestlé Mio che è arricchito con le vitamine E, B6, A, D: per questo contribuisce a soddisfare i fabbisogni nutrizionali del tuo bambino)

La prima cosa da fare è lessare la zucca. Quando poi è cotta bisogna separarla dalla sua acqua di cottura  che, sicuramente, sarà diventato un saporito brodino. Prelevarne più o meno 200 ml e versagli dentro a pioggia il semolino e, mescolando bene bene, portare a cottura. Passare quindi la zucca e unirla al semolino; per rendere il tutto più saporito aggiungere il parmigiano grattugiato e un cucchiaino l’olio.

Crema di spinaci detta anche braccio di ferro:

  • patata 100 g
  • spinaci 50 g
  • latte 100 ml
  • parmigiano 5 g
  • acqua 100 ml

Cucinare  gli spinaci senza lasciarli troppo in acqua  e  cucinare la patata lessandola. Mettere poi entrambi gli spinaci spezzati e la patata a tocchettini, aggiungere poi il latte e acqua e fare cuocere lentamente a fuoco basso. A fine cottura passare o frullare le verdure, riportare al fuoco ed aggiungere un cucchiaino di burro, uno di parmigiano e un pizzico di sale. Aggiungere crostini di pane tostato che ai bimbetti piace  e spesso li  sgranocchiano finendoli ancora prima che arrivi la zuppa.

Finocchi e ricotta:

  • 2 finocchi
  • ricotta di mucca 40 g
  • 1 cucchiaino di olio
  • parmigiano reggiano

Lessare a vapore due finocchi, frullarli e aggiungere, quando ancora sono nel frullatore, la ricotta, amalgamare con un cucchiaino di olio di oliva extravergine e aggiungere un cucchiaino di parmigiano.

Alla fine basta armarsi di un po’ di fantasia, voglia di cucinare e un pochino di pazienza nel ripulire poi i fornelli. Io consiglio sempre di provare ad acquistare un buon libro di cucina vegetariana che fa scoprire ricettine meravigliose; vedrete che alla fine anche io nostri bimbi davanti ad un piatto a base di verdura esclameranno: "mmmmmmmmmmmmmmmmm, cosa è? bono bono!!!".

Mantenersi leggeri dopo le feste 

Le feste di Natale sono appena passate e cosa è rimasto di tutto questo? Un sacco di regali, tanta carta e cartone da riciclare e il nostro fegato che dice: basssssssssssta per favore!!! Complici tutti i pranzi e i cenoni interminabili dove ogni ben di dio regna sulle tavole.
Non sono immuni da tutto questo anche i bambini che a suon di cioccolatini vari, torroncini, panettoni e piatti super prelibati, hanno il pancino appesantito alla grande; inutile raccontarsela: a Natale i divieti diventano sempre meno a discapito della salute.
Mangiare troppo non fa bene ne alle mamme, tantomeno ai papà ma soprattutto ai bimbi: quindi, come ai grandi si consiglia dopo le festività un paio di giorni di alimentazione leggera, anche i bambini dovrebbero recuperare un po’ con un alimentazione più sana e salutare.
Via libera quindi a gustosissimi passati o creme di verdura, carne bianca cotta alla griglia… ecco delle semplici ricettine tutte naturali e leggere per i nostri amorini

 

ORZO E FAGIOLINI
Ingredienti:
orzo perlato, fagiolini , olio , 1 pizzico di sale
Cuocere i fagiolini per 10 minuti ,e separatamente anche l’orzo , a cottura ,scolate bene l’orzo, unitevi i fagiolini tagliati a pezzetti e condite con olio e il sale.

 

POLPETTINE AGLI SPINACI
Ingredienti:
spinaci freschi cotti e strizzati, patate lessate, farina di ceci, farina di riso, farina di mais, olio.
Bollire spinaci e patate insieme, a cottura schiacciarli con la forchetta. Aggiungere poi le farine di ceci e riso, mescolando con molta cura perché non si formino grumi. Lasciate poi riposare l’impasto per una quindicina di minuti e poi formate delle palline e passatele nella farina di mais. Mettere poi le polpette in una pirofila unta di olio e fare cuocere al forno

 

PETTO DI POLLO CON CREMA DI PISELLI
Ingredienti:
Olio d'oliva, una fetta di petto di pollo, 50g di piselli freschi.
Cuocere con poco d'olio d'oliva il petto di pollo. Nel fondo di cottura aggiungere i 50g di piselli freschi precedentemente cotti e passati al setaccio e un bicchiere di brodo vegetale. Lasciate cuocere per 5 minuti fino ad ottenere una crema delicata. Condite i petti di pollo con la crema.