Perché dire siciliana una variante che può vedersi in qualsiasi altra regione? Ma semplicemente perché il pistacchio oggi è coltivato quasi esclusivamente in Sicilia e il più famoso è quello di Bronte, provincia catanese alle pendici dell’Etna! Qui ha addirittura ottenuto il marchio DOP (di origine protetta) e non a caso è stato denominato “l’oro verde” di Sicilia. Tantissimi i dolci a base di questa bontà, ma per adesso concentriamoci su questa ricettina non difficile.

 

Ingredienti per 4 persone:

2 pacchi di savoiardi

4 uova

100 gr di zucchero

500 gr di mascarpone

Martini bianco o rum o brandy

200 gr di crema di pistacchio di Bronte

granella di pistacchio di Bronte o pistacchi tritati grossolanamente

sale q.b.

latte q.b.

 

 

Procedimento

Separare gli albumi dai tuorli e montarli  con un pizzico di sale. Sbattere i tuorli con lo zucchero. A parte sbattere il mascarpone con un po’ di liquore, la crema e un po’ di granella fino ad ottenere una crema omogenea. A questa unire prima i tuorli e sbattere energicamente, aggiungere poi gli albumi, facendo attenzione che non si siano smontati. Amalgamare il tutto con delicatezza, magari passando dalla frusta elettrica ad una spatolina.

Ora è il momento della composizione. 

Bagnare il fondo della teglia con la crema ottenuta, fare uno strato di savoiardi bagnati nel latte, spalmare nuovamente la crema e ripetere fino a due strati.

Guarnire lo strato superiore con la granella di pistacchio rimasta e se i bimbi vogliono un po’ di cioccolato, aggiungerlo a granelli, a gocce, grattugiato o sciolto.

Servire dopo aver fatto riposare il vostro Tiramisù in frigorifero per 1-2 ore.

 

Se non sapete come procurarvi la crema e la granella di pistacchi perché il vostro supermercato non le fornisce, provate a cercare in qualche negozio di prodotti tipici o ordinatele on-line. Altrimenti, se avete molta buona volontà, provate a fare tutto in casa con il seguente procedimento.

 

Crema di pistacchi

 

Bollite dell’acqua e versatevi per una decina di minuti 100 g di pistacchi sgusciati non salati e non tostati. 

Scolateli, fateli raffreddare e privateli della pellicina. Di questi, una parte va tritata finemente e una parte grossolanamente. 

Sciogliete a bagnomaria 200 g di cioccolato bianco in 50 g di latte condensato e 2 cucchiai di latte fresco. Infine aggiungetevi i pistacchi tritati finemente e la vostra crema è pronta!

I pistacchi tritati grossolanamente serviranno da granella.

 

BUON DIVERTIMENTO IN CUCINA E BUON APPETITO!

 

15 Apr

Tiramisù ai frutti rossi

Pubblicato in Cucina

Per questo fine settimana volevo preparare un dolcino buono ma leggero cosi mi sono imbattuta in questo tiramisù ai frutti rossi... Cosa ne pensate???


Ingredienti :
250 g di yogurt al naturale
200 g di ricotta light
100 ml di panna
biscotti q.b
100 ml di succo d'arancia
1 cucchiaino di aroma alla vaniglia
50 g di zucchero a velo oppure 2 cucchiaini di stevia granulare

 

 

 


Preparazione:
Per prima cosa montiamo la panna e teniamola in frigo. Ora mescoliamo lo zucchero, lo yogurt e la ricotta, aggiungiamo l'aroma di vaniglia e incorporiamo la panna montata.
I frutti rossi vanno frullati grossolanamente, se sono freschi e maturi non hanno bisogno di zucchero, altrimenti aggiungetene lo zucchero a vostro piacere.
Ora componiamo gli strati:
Mettiamo sul fondo un po' di crema, poi uno stato di biscotti immersi nel succo d'arancia e copriamo con la crema continuiamo fino alla terminazione degli ingredienti.
Decoriamo la superficie con i frutti rossi e delle scaglie di cioccolato fondente.
Questa preparazione si presta benissimo per delle mini porzioni.


Possiamo usare la frutta che più ci piace, come ad esempio dell'ananas cotta prima un po' in padella con un cucchiaio di zucchero e sfumata al rum.

 

Potrebbe interessarti anche: Variante siciliana del classico Tiramisù: Il Tiramisù al pistacchio

 

29 Lug

Tiramisu al limone

Pubblicato in Cucina

Oggi prepariamo un ottimo dessert perfetto per l'estate, un tiramisù al limone, sentirete come il
limone dia un ottimo sapore al dolce che risulterà buonissimo e non pesante...


Ingredienti:
400 g di savoiardi
500 g di mascarpone
3 uova
120 g di zucchero
1 limone non trattato
400 ml di acqua
5 cucchiai di limoncello (o 8 di succo di limone)
50 g di zucchero


Iniziamo preparando la crema montando in un recipiente i tuorli insieme allo zucchero fino a
quando il composto non diventa spumoso. In un'altra ciotola montiamo gli albumi a neve.
Ora uniamo il mascarpone al composto di uova e zucchero, una volta ben mescolato aggiungiamo
gli albumi e mescoliamo dall'alto verso il basso.
Prepariamo la bagna per i savoiardi mettendo l'acqua insieme allo zucchero in un pentolino e
portandolo ad ebollizione, una volta fredda si aggiunge il limoncello o il succo di limone.
Ora possiamo preparare il tiramisù, prendiamo una pirofila e mettiamo un cucchiaio di crema sul
fondo adagiamoci i savoiardi imbevuti nella bagna, ricopriamo con la crema e continuiamo gli strati
fino a esaurimento degli ingredienti. Nell'ultimo strato sopra la crema aggiungiamo della scorza di
limone, mettiamo in frigo per almeno 3 ore e serviamo.
Possiamo rendere il dolce più chic facendo delle mini porzioni in dei bicchierini di vetro e
inserendo dei riccioli di cioccolato bianco.


Oggi vi proponiamo un classico della pasticceria homemade, un dolce amato da grandi e piccini, il tiramisù. Una delizia al gusto di caffè con crema al mascarpone, molto semplice da preparare. Scopriamo insieme gli ingredienti che ci occorrono e il procedimento.