Nutrire le labbra è un gesto quotidiano che non può mancare, sia per le donne che per gli uomini. Pertanto, bisogna usare anche un prodotto che sia valido e che ci permetta di idratarle nella giusta maniera. In tal senso, oggi vi voglio parlare di una piacevole scoperta che ho fatto utilizzando un prodotto specificamente creato per le labbra: parlo dello Stick Labbra+ Propoli all'Aloe Vera e Olio di Oliva di Kirei.

Durante la stagione fredda, gli agenti atmosferici possono rendere fragili, secchi ed opachi i nostri capelli.
Per evitare che ciò accada basta prendersene cura, anche con dei semplici rimedi naturali e fai da te.
Ogni donna dovrebbe sempre trovare un po’ di tempo da dedicare a se stessa, perché coccolarsi un po’ fa sempre bene sia al corpo che allo spirito :)
E parlando di capelli, tutte noi sappiamo che, una bella chioma sana e lucente rappresenta un biglietto da visita vincente per ognuna di noi!
Quindi, perché non dedicare anche solo mezz’ora di tempo alla settimana, per la cura dei nostri capelli?
Vediamo, a seconda delle varie tipologie di capelli, quali sono i rimedi naturali migliori per curare i nostri capelli, e per renderli lucenti anche durante l’inverno.
Questi consigli sono comunque validi anche per le altre stagioni, o per quando ce n’è bisogno.

 

  • Capelli secchi ed opachi

Il rimedio più antico ed efficace, per la cura dei capelli secchi, è quello dell’olio di oliva o di mandorle dolci, da applicare sia dopo lo shampoo, che come impacco pre-shampoo.
Per chi ha un po’ più di tempo, e vuole dedicarsi mezz’ora per fare un impacco una volta a settimana, basterà inumidire un po’ i capelli, ed applicare l’olio (di oliva, o di mandorle) su tutte le lunghezze, lasciandolo agire per almeno 30 minuti; dopo si procederà con lo shampoo.
Per chi invece non ha molto tempo, basterà applicare l’olio sulle lunghezze dei capelli, subito dopo lo shampoo, e lasciarlo agire per 5-10 minuti.
Dopo sarà necessario risciacquare accuratamente i capelli, per evitare che si appesantiscano.

  • Capelli grassi

Un valido aiuto per combattere i capelli grassi, noto sin dall’antichità, arriva dall’utilizzo di limone ed aceto (di mele o di vino):

il loro abbinamento, infatti, consente di rimuovere il sebo in eccesso, ed aiuta a mantenere i capelli brillanti e puliti.

Basterà applicarne un po’ sui capelli bagnati, subito dopo lo shampoo, massaggiando per bene la cute; lasciare agire per 5-10 minuti e risciacquare accuratamente.
Una volta asciugati, i capelli saranno lucidissimi.

  • Capelli sfibrati

Tra i rimedi più antichi e validi, per combattere i capelli sfibrati e stressati, troviamo l’impacco con miele ed olio di oliva.
Basterà mescolare insieme 2-3 cucchiaini di miele ed olio (anche a seconda della lunghezza dei capelli), per creare una pappetta omogenea da distribuire sulle lunghezze dei capelli (precedentemente inumiditi), insistendo particolarmente sulle punte.
Per favorire la penetrazione dell’impacco, è consigliabile coprire i capelli con una cuffietta, o con della pellicola per alimenti.
Lasciare in posa almeno 30 minuti, e dopo procedere con lo shampoo.
Questo impacco, se fatto periodicamente, è utile per prevenire la comparsa delle doppie punte!

  • Capelli deboli e tendenti alla caduta

Per rinforzare e ridare vigore ai capelli deboli, basterà un impacco a base di miele ed olio di ricino.
Mescolare insieme un cucchiaino di miele e due di olio di ricino:
massaggiare bene sia sulle radici che sulle lunghezze, sui capelli precedentemente inumiditi, e lasciare in posa dai 30 ai 60 minuti; procedere poi con lo shampoo.
Un altro rimedio ottimo contro i capelli deboli e tendenti a cadere, e che non richiede tempi di posa, è la salvia.
Basterà preparare un decotto con mezzo bicchiere di foglie di salvia, fatte a pezzettini, e due bicchieri d’acqua.
Una volta bollito, filtrare il decotto, ed applicarlo tiepido sui capelli bagnati.
Non sarà necessario risciacquare, in quanto la salvia è molto profumata, e darà un effetto tonificante e rinvigorente.

 

Clicca qui per leggere delle proprietà dell'olio di lino

 

 

Il problema è che spesso proprio nel ricercare la perfezione della nostra chioma finiamo per utilizzare prodotti magari suggeriti dall’amica incontrata al supermercato ottenendo l’effetto opposto.
Il primo segreto per avere dei bei capelli è sicuramente affidarsi a uno che di capelli ne ha fatto il proprio mestiere, scegliendolo con molta cura… perchè i ciarlatani li possiamo trovare nascosti ovunque.
Se abbiamo i capelli spenti e secchi molto spesso il problema e del cuoio capelluto, le ghiandole sebacee non producono abbastanza sebo e di conseguenza il capello tende a seccarsi e perde la lucentezza, appare disidratato, con quell‘effetto paglia che tanto odiamo.
Cause esterne come il sole, l’utilizzo eccessivo di phon e piastre, lo smog possono aumentare il problema, ma ci sono anche cause legate all’organismo come un’alimentazione sbagliata.


Ecco quindi alcuni semplici consigli e rimedi casalinghi che possiamo seguire se abbiamo i capelli non proprio in perfetta forma.


D’estate, meglio usare sempre un cappello o una bandana per evitare che il sole peggiori la situazione dei nostri capelli e del nostro cuoio capelluto.
Importantissimo imparare ad usare almeno una volta la settimana una maschera nutriente per i capelli, se vogliamo possiamo anche farla da noi come per esempio questa che io uso frequentemente da quando l'ho scoperta, fatta con la polpa dell’avocado: prima di tutto bisogna acquistare un avocado maturo e schiacciarne la polpa con una forchetta, aggiungere poi un cucchiaio di olio e il succo di mezzo limone, aggiungere per ultimo uno cucchiaio o due d’acqua per rendere la maschera morbida e facile da stendere. 


Quando avete lavato i capelli, applicate il composto e coprite con una pellicola lasciando che i principi nutritivi degli elementi usati possano agire sui capelli.
Dopo circa un quarto d’ora togliete la pellicola e lavate con cura massaggiando delicatamente il cuoio capelluto.


Ricordiamoci anche di tenere sempre a portata di mano una confezione di olio d’oliva con cui fare impacchi serali almeno una volta al mese, mentre l’uso di limone e l’aceto aiutano a riequilibrare e donano lucentezza ai capelli.


Per idratare i capelli possiamo usare gli oli, usati in piccole quantità durante tutto il giorno aiutano il capello a ritrovare il suo equilibrio e esteticamente donano lucentezza.
Ottimo quello di argan, olio di hanoi, e quello di jojoba, da quest’ultimo si può ottenere un impacco nutriente favoloso se lo si mescola con olio essenziale di rosmarino, se si hanno i capelli scuri, o con olio essenziale di camomilla se si hanno i capelli chiari.

Ed infine, correggiamo la nostra alimentazione, beviamo molta acqua, specie la mattina a digiuno, mangiamo in maniera regolare e soprattutto cibi sani.
Evitiamo assolutamente i cibi spazzatura, e in caso volessimo, possiamo intervenire assumendo anche integratori a base per esempio di lievito di birra, in commercio ce ne sono molti anche mirati per i problemi legati ai capelli.

 

Potrebbe interessarti anche: Capelli spenti, secchi, privi di tono

 

Io li uso da sempre, sono molto pratici e in un solo prodotto posso trovare il meglio sia per il mio viso e corpo che per i miei capelli.

Gli oli racchiudono dentro di se un'alta concentrazione di principi attivi, spesso di origine del tutto naturale e bio in grado di idratare, tonificare, rassodare, prevenire cellulite e smagliature, ma anche di lucidare e rinforzare i capelli.

Non tutti amano usare gli oli soprattutto per il senso di unto di cui molti si lamentano ma anche questo è da sfatare, in realtà se usato in quantità giuste che poi corrisponde a una quantità veramente minima, non crea nessun effetto unto.

Oggi abbiamo molte conoscenze in merito ai più diversi oli vegetali, ma forse sappiamo poco del perché siano così importanti. La prima cosa importantissima da tenere presente è che applicare dell’olio sulla nostra pelle equivale a darle del nutrimento, un nutrimento naturale senza elementi di natura chimica, quindi in grado nel tempo di curare eventualmente i problemi della pelle che poi noi chiamiamo inestetismi.

Applicando degli oli sul viso inizieremo una sorta di cosmesi naturale che andrà a risanare le proprie capacità naturali della pelle di essere bella, elastica, idratata, resistente e sana.

Gli acidi grassi essenziali, omega 3, 6, 9, contenuti negli oli vegetali, aiutano le membrane delle cellule della pelle a strutturarsi, rendendola più tonica. Le vitamine contenute negli oli aiutano la pelle a rigenerarsi, e agiscono in sinergia con gli acidi grassi essenziali salvaguardandola e nutrendola.

Per chi ama farsi coccolare, è possibile anche ricevere un bel massaggio, avremo in questo modo un doppio beneficio sia per la pelle che sarà nutrita e per la nostra anima che si sentirà amata e viziata. 

 

vantaggi-olio-sulla-pelle

 

Anche nei bambini è importante l’uso degli oli dopo il bagnetto, non solo per rilassarli ma per iniziare si da subito un effetto d’idratazione profondo che da adulti aiuterà la loro pelle a mantenersi splendida e splendente.

Trovate l’olio che adatto alla vostra pelle: che sia di olio di oliva, di mandorle dolci, olio di Hanoi o olio di Argan e provate a usarlo per un po’ di tempo in maniera costante… vedrete sicuramente notevolissimi miglioramenti della vostra pelle quando vi guarderete allo specchio.

 

Ti interesserà pure: Olio di Magnolia per il benessere di mente e corpo

 

Oggi vi propongo la review di Kirei Aloe Gel con Aloe Vera & Olio di Oliva, un ottimo prodotto da inserire nella nostra abituale skincare.