Care amiche, ben presto, sembra che il fatto di avere un seno possa aiutarci a risolvere i nostri problemi economici. Che sia a pera, a mela, o in qualunque altra forma, non interessa. Questo almeno secondo quanto si evince da una delle ultime trovate di marketing del sito Pornhub. L'idea, al momento ancora sulla carta, sembra potesi basare sulla possibilità di "pagare" in negozio per mezzo di una foto del proprio seno. Parliamo di Titcoin. Insomma quello che in un certo senso è il mestiere più vecchio del mondo che sfrutta la tecnologia. 
 
I commercianti che accetteranno questo tipo di moneta dovranno apporre un logo in vetrina, come accade ad esempio per le carte di credito o per i buoni posti. La donna lì farà i suoi acquisti grazie al suo bel seno. Che tale forma di acquisto possa valere per un panino o per delle scarpe di lusso ancora non ci è dato saperlo. Quel che è certo che, una volta fatte le sue scelte, la donna si recherà alla cassa, solleverà la maglietta e si farà fotografare senza reggiseno. Il commerciante invierà poi la foto a Pornhub e sarà pagato dal sito.
 
E voi, amiche, cosa ne pensate di questa trovata? 
 

 

Ormai sembra quasi esserci imposto, altrimenti siamo OUT! Parlo, ovviamente, dello shopping online, ormai divenuto una vera e propria tendenza di acquisto non solo negli USA, ma anche nel nostro paese. Infatti, tra i pionieri di questo successo globale, troviamo il colosso Yoox Group, azienda italiana che si occupa di m-commerce (commercio mobile).