13 Ott

Il baby-shower e la descrizione del party

Scritto da  |

Fin dai tempi più antichi, l’uomo ha scandito la propria vita con periodi dedicati alle feste, momenti nei quali era addirittura proibito fare la guerra e se ce n’era una in svolgimento, veniva interrotta. La festa è un momento nel quale l’uomo si rilassa, allontana la mente da qualsiasi preoccupazione, lo schiavo e il padrone sono alla pari, tutto viene messo da parte e ci si occupa solo del divertimento in tutte le sue varianti.

 

Qualcosa è rimasto anche al giorno d’oggi con le feste comandate dal calendario e in occasioni speciali, come la nascita dei bambini, ogni cultura festeggia in maniera diversa. Il bambino che viene alla luce è la rappresentazione per eccellenza della vita, della speranza e come tale viene celebrato. In Italia, la tradizione vuole che si festeggi il bebè dopo la nascita ma da qualche anno si sta diffondendo il costume americano di celebrarlo prima della nascita, anche perché la neo mamma ancora ha tempo per godersi la festa. Come tutti sappiamo, dopo il parto, la donna ha bisogno prima di tutto di tanto riposo e poi deve dedicarsi al piccolo che ha sempre tante esigenze e bisogno di attenzione costante.

 

La festa Americana che ormai è sbarcata anche in Italia da tempo, si chiama Baby Shower: il termine Shower (doccia) illustra la vera e propria “doccia” che viene fatta alla futura mamma con i regali per lei ed il bebè. Storicamente il Baby Shower è nato intorno al 1800 ed era semplicemente la realizzazione di un Tea Party riservato alle donne della famiglia e si organizzava solo in occasione della nascita del primogenito. Al giorno d’oggi chiaramente sono cambiate molte cose, come per esempio non c’è più l’abitudine di riservare il festeggiamento al primo nato ma una famiglia può farlo anche per il secondo e successive nascite.

 

Negli anni il Baby Shower si è sviluppato notevolmente fino a diventare una festa anche complessa da realizzare, tanto da portare alla comparsa di figure specifiche che aiutano o realizzano in toto il party. Si tratta di una festa che viene organizzata e realizzata al settimo, ottavo mese di gravidanza e serve all’incirca un mese per arrivare a compimento. Prima di tutto bisogna avere chiaro il budget a disposizione e da lì si può partire con l’organizzazione. Molto importante è fare una lista di coloro che parteciperanno: in genere sono le donne della famiglia e le amiche più intime ma negli ultimi anni si va diffondendo l’abitudine di far partecipare anche gli uomini. In seguito si pensa alla Location: la stessa casa della futura mamma, sotto un gazebo in un giardino pubblico, in casa di una delle invitate, nel giardino di un grande albergo; le soluzioni possono essere le più svariate.

 

Anche il Tema è importante, cambia a seconda che si voglia festeggiare solo la futura mamma (tutte le decorazioni vengono realizzate con un colore e il nome della mamma) o che ci si voglia dedicare esclusivamente al bebè (il colore rappresentativo del sesso, o un colore neutro se i genitori hanno preferito attendere il parto per conoscere il sesso). La Tavola o in gergo la Sweet Table si presenta piena di dolci di ogni genere e colore: confetti, bastoncini di zucchero, cupcakes e non si può escludere il classico dolce in pasta di zucchero anch’esso guarnito secondo il gusto ed il tema scelto.

 

Generalmente al centro vi prende posto la Torta di Pannolini, regalo tradizionale da parte delle amiche più intime alla futura mamma: si tratta nell’aspetto, di una vera e propria torta, unica differenza è che non è commestibile in quanto è realizzata da pannolini e vari oggetti e abitini utili per il bebè. Giochi e fotografie fanno da cornice a questo momento magico durante il quale la mamma viene letteralmente ricoperta di attenzioni, amore e regali!

 

 

Letto 2738 volte Ultima modifica il Lunedì, 14 Ottobre 2013 12:59
Vota questo articolo
(0 Voti)
Francesca Gottardo

Ho 39 anni e sono mamma di

una bimba di otto, Compagna, ho intrapreso da quasi due anni

il lavoro di Baby Planner ed esperta in Eventi.

Adoro i bambini e gli animali. Curiosa e vulcanica

Sito web: www.babyshowerfirenze.blogspot.it