14 Mag

Torta di compleanno per i nostri bimbi

Scritto da  |

Qualche giorno fa è stato il compleanno del mio piccolo tesoro, è diventando un ometto grande e per i suoi tre anni ho voluto fargli una torta di compleanno con le mie stesse mani, così mi sono messa a cercarne su internet e ho trovato diecimila ricette: con il caramello, gli smarties, il cioccolato… ma non so, tutte stra buone sicuramente ma forse un po’ troppo pesanti specie se a mangiarle sono poi bambini.
Volevo fare la classica torta con il ripieno alla crema e decorata con la panna… e finalmente l’ho trovataaaa!
Così mi sono cimentata nella preparazione e devo dire che per essere la mia prima vera torta di compleanno male non è venuta… e cosa molto ma molto più importante al mio bimbo è piaciuta tantissimo.
Ovviamente una torta fatta da noi, con alimenti freschi e genuini sarà non solo più buona ma anche più sana di quelle comprate perché priva di conservanti e coloranti.
Se qualcuno di voi vuole provare a cimentarsi nella preparazione della torta vi scrivo qui sotto la ricetta e sarebbe anche interessante sapere se e come vi è venuta.
Allora prima di tutto dobbiamo armarci di tanta pazienza e soprattutto mandare via di casa per alcune ore, visto anche le belle giornate, il papà e gli eventuali figli.

 

Per fare la base si deve cucinare il pan di spagna, farlo non è complicato: con una frusta bisogna montare sei uova intere con 150 grammi di zucchero, quando le uova sono spumose, va incorporata delicatamente la farina (150 grammi) a cui va aggiunta in precedenza una bustina di lievito per dolci.
Importante è ricordare di mescolare sempre tutto molto delicatamente, usando un cucchiaio di legno.
Una volta ottenuta una pasta morbida e omogenea, imburriamo e infariniamo una teglia che abbia un diametro di venti e cuociamo in forno a 180 gradi per trenta minuti circa.
Lasciamo raffreddare e poi con un coltello con la lama molto lunga dividiamo in due il pan di spagna.

 

Prepariamo ora la classica crema pasticcera, semplice e veloce da fare: per prima cosa bisogna montare un uovo intero e un tuorlo con 100 grammi di zucchero e 100 grammi di farina. In un pentolino va fatto scaldare 500 ml di latte a cui va aggiunta della vaniglia.
Quando il latte profumato di vaniglia è caldo, va aggiunto a filo al composto di uova e farina in precedenza preparato e con una frusta bisogna mescolare per evitare la formazione di grumi.
In fine la nostra crema va messa sul fuoco e fatta addensare.

 

Si possono creare mille varianti aggiungendo per esempio a crema pronta della nutella o della panna.
Quando poi la crema è fredda, si può passare al realizzo vero e proprio della torta: si prendono i due dischi di pan di spagna, si mette la crema pasticcera su uno dei dischi e poi si pone sopra l’altro disco di torta.

 


Ora rimane la parte più divertente…

per decorarla ci vuole tanta panna da montare, una sac a poche e tanta fantasia: prima mettiamo tanta panna montata sopra e intorno alla torta, in modo da ricoprirla tutta e poi con la sac a poche decoriamo creando divertenti onde e fiorellini.
Un po’ di cioccolato fondente fuso e una siringa per dolci per fare la scritta e… non resta che mangiarla.
Un consiglio: essendo tutti alimenti freschi, anche se per un giorno si può conservare in frigorifero, consiglio sempre di fare i dolci che hanno creme fresche in quantità sufficienti per essere mangiate il giorno stesso.

 

Potrebbe interessarti anche: Crostata alla crema con frutta fresca

 

Letto 3391 volte Ultima modifica il Lunedì, 13 Maggio 2013 17:24
Vota questo articolo
(9 Voti)
Suyien Assandri

Palare di se stessi non è facile, a chi lo chiede solitamente rispondo "Sono semplicemente io" ma questa formula magica ovviamente ad un estraneo non dice proprio nulla quindi direi che:

  • ho 36 anni, chiacchierona, sensibile, testarda, estremamente sincera...
  • sono mamma  del mio bellissimo Mattia nato nel 2010 che adoro, non so se sono una buona mamma io però lo spero e faccio di tutto per crescere il mio bimbo circondato di amore e armonia.
  • felicissima compagna del mio amore da 8 anni.
  • animalista stra-convinta...

Amo scrivere, un paio di anni fa sono riuscita a realizzare il mio sogno di vedere pubblicati due miei racconti brevi.

Concluderei dicendo che sono sempre pronta a nuove sfide per scoprire nuovi mondi e far crescere la mia persona sempre di più.