04 Set

I bambini che sanno disegnare sono più intelligenti? Ecco i risultati di un nuovo studio

Scritto da  |
Non sapete disegnare? Bhè, allora forse non siete poi così intelligenti. O non c'è correlazione. Non possiamo di certo dirlo noi, ma Il Centro di Psichiatria Genetica e dello Sviluppo del King's College di Londra che ha pubblicato sulla rivista Psychological Science i risultati di una ricerca che mette in mostra quella che sarebbe una corrispondenza genetica nei bambini tra la capacità di disegnare e l'intelligenza.
 
 
 
L'interessante ricerca è stata effettuata su delle coppie di gemelli. Parliamo di 15.504 bambini di 4 anni tra omozigoti e eterozigoti, sottoposti allo studio per verificare la sussistenza di un legame tra geni e la loro capacità di saper disegnare. Ai gemelli è stato chiesto di disegnare un bambino. Successivamente i piccoli sono stati poi sottoposti ad altri test al fine di valutarne la loro intelligenza cognitiva. La novità dell'esperimento sta nel fatto che gli stessi bambini sono stato oggetto di attenta valutazione anche 10 anni dopo, a 14 anni, in modo da comprendere se effettivamente l'associazione disegno-intelligenza fosse rimasta nel tempo.  Il test Disegno della Figura Umana, ormai in uso da decenni, è in grado di misurare l'intelligenza dei bambini di 4 anni, grazie all'analisi dei dettagli che i piccoli inseriscono nei disegni. 
 
Viene dunque assegnato un punteggio in base a quanto i dettagli sono accurati. Lo studio in questione ha voluto vedere se tale capacità fosse rimasta inalterata nel tempo e quindi se i bambini di 4 anni, che presentavano un punteggio maggiore di intelligenza, riproponessero gli stessi risultati 10 anni dopo.  Ciò che ne è venuto fuori è che non sembra esistere un effettivo nesso tra la capacità di disegno e l'intelligenza dei piccoli, in quanto i ricercatori hanno verificato che i punteggi derivanti dai test del disegno della figura umana erano correlati ai punteggi degli altri test di intelligenza generale.
 
Pertanto, una certa capacità di disegnare bene non determinerebbe di conseguenza una maggiore abilità intellettiva che sarebbe poi influenzata, nel corso degli anni, da altri e numerosi fattori. Tuttavia, un dato interessante è emerso dal fatto che i parametri di intelligenza rimangono molto simili sia a 4 che 14 anni. Lo studio ha poi cercato di verificare se la capacità di disegnare fosse ereditabile e quel che ne è emerso è effettivamente che i disegni dei gemelli omozigoti erano più simili tra loro di quelli dei gemelli eterozigoti, sebbene sembra però non esistere un gene relativo alla capacità di disegnare, influenzata anche da altri fattori importanti come la capacità di osservazione del singolo bambino.
 

Letto 2184 volte
Vota questo articolo
(2 Voti)
Simona Vitale

Nata a Napoli nel 1982, amo la cultura, la legge e il giornalismo. Laureanda in Giurisprudenza, mi divido fra le mie grandi passioni sia nel lavoro che nella vita. 

 

Facebook: Simona Vitale