Francesca del Monaco

Francesca del Monaco

Neo laureata in giornalismo, ancora incerta sul mio futuro, desiderosa di tutto.

Visitare il mondo, viaggiare per un anno intero, coltivare le mie passioni, acquistare centinaia di scarpe e borse da conservare in una cabina armadio all'altezza di Carrie Bradshaw, smettere di fumare, avere una love story con una rock star, fare un corso di fotografia, imparare a cantare (per la gioia di chi assiste alle mie performance canore), tatuarmi dappertutto, scrivere un libro…

E questo è solo l’inizio della mia lunga lista.

Ecco cosa pensavo PRIMA dello shopping virtuale. Ecco. 

Chiedetemelo ora... Lo amo.

Il tutto nasce dall’esigenza di acquistare un abito per un matrimonio, ma non il solito abito serioso e banale: qualcosa di colorato, di nuovo.

A dir la verità un abito lo avevo già “puntato” ma era molto oltre il mio budget. Quindi usufruisco del magico mondo di facebook, postando l’abito dei miei sogni, chiedendo però consiglio su dove trovare qualcosa di simile a un prezzo più chip.

Questo è stato l’inizio della rovina, soprattutto finanziaria: ho scoperto lo shopping online, quel mostro che tanto temevo e che invece è di una comodità e praticità assurda, soprattutto per una come me che odia provare le cose nei camerini piccoli, caldi, con faretti roventi a 15 cm dalla testa.

 

 

Asos.com Un universo infinito e meraviglioso di capi moderni, alla moda e soprattutto per tutte le taglie: dalle più filiformi alle più comode.

Per non parlare poi dei prezzi: stracciati o per lo meno molto convenienti. I capi provengono direttamente dal Regno Unito e nel corso della spedizione si è costantemente aggiornati sul dove si trova il nostro bottino. E magia delle magie per le più ansiose, il giorno prima viene inviata una mail che comunica l’arrivo del pacco l’indomani.

Ah, spese di spedizioni: gratuite in 4/5 giorni lavorativi.

Le mie colleghe mi odiano: non ho fatto in tempo a parlarne che il giorno dopo è stata stilata la lista ufficiale degli acquisti effettuati e quelli da effettuare prima che mai.

Un altro aspetto che incentiva l’acquisto compulsivo? La qualità dei materiali. Il mio abito pagato 56,00 euro devo dire che mi ha stupita: corpetto in pizzo e gonna in chiffon. Nulla di sintetico. Ma vero e autentico chiffon.

Per le più incerte riguarda il “quale taglia scegliere” devo dire che il sito è organizzato molto bene, in quanto oltre alle classiche taglie S, M, L e 40-42-44, ecce cc vengono forniti a fianco a ciascuna i centimetri esatti con immagine guida sui punti in questione da misurare.

Quindi riepilogando: 

Shopping da casa: no file, no camerini dal clima tropicale, no stress

Risparmio: no spede di spedizione (a meno che non si voglia optare per l’invio celere in 2/3 giorni, che comunque costerebbe solo all’incirca 12,00 euro)

Trendy: non dimentichiamo che i capi provengono dalla Gran Bretagna, lanciatrice di mode e outfit 

Spedizione sicura

Spero che non mi odierete per tutto ciò. Io lo amo. Le passioni si condividono. Come si scaricano sugli altri le coscienze e i propri peccati.

Peccate: tanto costa poco!

 

Potrebbe interessarti anche: Acquisti on line: Comprare o non comprare?

 

 

Fare sesso fa bene: perché si avevano dubbi in materia? Sono numerosi i vantaggi apportati al nostro organismo, non soltanto sulla sfera psicologica.

 

Diminuisce lo stress e migliora la pressione sanguigna

 

Da uno studio scozzese condotto su un campione di 24 donne e 22 uomini è emerso che, se messi in condizione di stress – come ad esempio parlare in pubblico o svolgere un esercizio di matematica ad alta voce – le persone che avevano fatto del sesso precedentemente reagivano meglio alle sollecitazioni, rispetto a quelli che si erano astenuti.
Non solo, si è dimostrato anche come il sesso e il vivere insieme a qualcuno favorisca la diminuzione della pressione arteriosa diastolica (minima).

 

Aumenta le difese immunitarie


Il fare sesso una o due volte a settimana contribuisce alla produzione di Immunoglobina A (IgA), un anticorpo che sfavorisce il contagio con raffreddori e altri tipi di infezioni del sistema immunitario.
Il tutto è stato dimostrato da uno studio della Wilkes University, che ha analizzato un campione di 112 studenti, di cui è stata registrata la costanza nel fare sesso ed è stato prelevato un campione di saliva. Dall’incrocio dei dati e delle analisi si è riscontrato come chi aveva avuto rapporti sessuali una o più volte alla settimana registrasse livelli più alti di IgA, rispetto agli altri.

 

Fa bruciare calorie


Non si ha la voglia e la costanza di andare in palestra per smaltire le calorie in eccesso? Nessun problema, il sesso può essere considerato un valido sostituto: praticarlo per mezz’ora favorisce il consumo di 85 calorie circa.
“Il sesso è il modo migliore per fare attività fisica” afferma la sessuologa Dott.ssa Patti Britton, il tutto accompagnato, per riuscire nel suo intento, da un altrettanto coinvolgimento psicologico, senza il quale non si otterrebbero gli stessi risultati.

 

 

Contribuisce a mantenere un cuore sano


Uno studio britannico ha dimostrato come un uomo che ha avuto rapporti sessuali una o più volte a settimana nell’arco della sua vita sia meno soggetto a infarto, rispetto a chi ha fatto sesso meno di una volta al mese.

 

Migliora il livello di autostima


I ricercatori dell’Unversity of Texas hanno associato l’accrescimento dell’autostima come una delle 237 ragioni per cui un individuo pratica del sesso.
La terapista Gina Ogden afferma: “Una delle ragioni per cui le persone dicono di fare sesso è quello di sentirsi bene con se stessi. Il “grande” sesso si ha quando c’è un grande autostima. Se il sesso è amorevole, connesso e come lo si desidera, l’autostima sale inevitabilmente.”

 

Consolida i rapporti di coppia


Uno studio su 59 donne ha dimostrato come, dopo un abbraccio con il loro partner, i livelli di ossitocina , il cosiddetto ormone dell’amore, nel sangue fossero a livelli più alti.
Questa sostanza infatti aiuta le persone a legarsi l’una all’altra, a fidarsi di chi si ha davanti: più è presente nel nostro organismo, più si è generosi.

 

Innalza la soglia del dolore


L’ossitocina svolge anche altre funzioni, come quella di antidolorifico, favorendo lo sviluppo di endorfine. Il dolore infatti può diminuire della metà.
Eiaculazioni frequenti possono prevenire il cancro alla prostata
Uno studio pubblicato sul Journal of American Medical Association ha dimostrato come gli uomini che avevano più di 21 eiaculazioni al mese avevano meno probabilità di ammalarsi di cancro alla prostata rispetto a colore che ne avevano una media di 4-7 al mese.

 

Si rafforzano i muscoli pelvici

 

Se si svolgono costantemente gli esercizi di Kegel (movimenti volti a rafforzare i muscoli pelvici), il piacere femminile risulterà più intenso, con un ulteriore vantaggio: meno probabilità di essere vittime dell’incontinenza in età avanzata.

 

Aiuta a dormire meglio


L’ossitocina, rilasciata durante l’orgasmo, favorisce anche il sonno, combattendo l’insonnia.
Dormire a sufficienza, a sua volta, si ricollega ai fattori benefici, precedentemente elencati, come una migliore pressione sanguigna.
Che tutto ciò possa essere un incentivo per chi trascura un po’ l’attività sotto le lenzuola? Ai partner l’ardua sentenza.

Noi glielo auguriamo.

 

Articoli correlati

Chi di noi non ha mai almeno una volta nella vita espresso questo desiderio. Purtroppo ci troviamo in un momento socio-economico difficile, che non facilita questo passo: non a caso siamo stati definiti in passato "bamboccioni", o sbaglio?!?
Al che bisogna aggirare l’ostacolo, trovare il giusto compromesso tra le nostre esigenze/possibilità e ciò che il mercato/società ci offre.
Se non si è interessati ad affittare stanze o posti letto, che ci vedono costretti a condividere lo spazio della propria intimità con persone (probabilmente) sconosciute, si può optare per un LOFT. È "open space", uno spazio unico (precedentemente ad uso ufficio) e adattato ad uso abitativo: di piccole dimensioni, ma dal prezzo, se si cerca bene, economico e vicino alle nostre esigenze.
Navigando in rete ho notato la possibilità buona sia di un affitto (dai 500 ai 1000 euro) sia di acquisto (a partire da 130.000 euro), ovviamente i costi variano in base al quartiere e alla "tipologia" della casa. È possibile però trovare prezzi vantaggiosi anche in pieno centro: per esempio qui a Roma è possibile trovarne a prezzi convenienti sia a Rione Monti (dietro via dei Fori Imperiali) sia a via della Lungara (Trastevere).
E per quanto riguarda l’arredamento? Niente paura, Ikea ci insegna che anche una casa di 40 mq può essere fornita di ogni comodità: vi sarà capitato di vedere all’interno degli store "le case in miniatura" arredate con tutto il necessario dagli architetti del marchio svedese. Ebbene voi dovrete essere ispirati allo stesso modo. L’ingegno è la parola chiave.
Magari, se i soffitti alti ce lo permettono, possiamo optare per un soppalco, da adibire come stanza da letto o come studio; l’angolo cottura è la soluzione migliore per far confluire in un unico spazio due ambienti fondamentali della casa, la cucina e il salotto, punti di ritrovo e di condivisione.

 


Inoltre per dare un’illusione di spazi più ampi, possiamo aiutarci con la tinteggiatura delle pareti e lo sfruttamento della luce naturale: colori chiari e brillanti amplificheranno la percezione dello spazio.
Al contempo, possiamo utilizzare le tinture dai colori più sgargianti per delineare gli spazi all’interno dell’open space, così da guadagnare mq, sfruttando un escamotage utile a diminuire l’utilizzo di mobili "ingombranti".
Il loft permette alla nostra fantasia di viaggiare, di esprimersi liberamente senza freni.
Quindi se sentite il bisogno di indipendenza, di libertà cosa aspettate?

Cercate il vostro loft su misura.

 

Potrebbe interessarti anche: Il colore giusto per le pareti di casa

 

L’anima della nostra casa? La tinta delle pareti. 


La casa è il posto in cui trascorriamo la maggior parte della nostra vita, in essa rispecchiamo la nostra personalità: è quindi riflesso di noi stessi.
Per questo quando ci si trasferisce in una nuova abitazione è necessario arredarla con estrema cura, dandole quel tocco estroso e stravagante che la renderà speciale e particolare.
Perché non partire dalla tinteggiatura delle pareti? È l’elemento primario attira l’attenzione di chi si addentra nella nostra abitazione, è l’elemento ci aiuta a “camuffare” con dei piccoli giochi ottici le dimensioni (troppo grandi o troppo piccole) del nostro appartamento.
Ogni colore però ha una peculiarità e un significato ben precisi:
BIANCO: colore luminoso, che dà spazio,un ever green nella moda. Si sporca però più facilmente rispetto a una parete colorata, inoltre se non immerso in un arredamento ben ponderato e eccentrico, può risultare banale e noioso.
GIALLO, ARANCIONE E ROSSO: toni caldi e quindi conferiscono energia agli ambienti, li rendono accoglienti e avvolgenti.
BLU, VIOLA E VERDE: colori freddi, che tendono a dare un tono rilassante e disteso all’ambiente, oltre a dare la sensazione di trovarsi in uno spazio più ampio.
ROSA E LILLA: tinte eccentriche e particolari, soprattutto nelle loro tonalità più intense come il fuxia o il rosa shocking.
Bisogna ricordare però che ogni ambiente della casa necessita di scelte cromatiche ben precise, in base alla sua funzione, bisogna tenere in considerazioni queste indicazioni:
CUCINA: una delle stanze più importanti di una casa, quella più vissuta, il centro nevralgico della casa. Per questo si consiglia la scelta di toni caldi come giallo o arancio, ma per chi non le amasse potrebbe optare persino con un bel punto di blu.
SOGGIORNO: luogo di condivisione, di incontro con la famiglia e gli amici. Si consigliano toni caldi, ma nelle tonalità più accese, per rendere fresco e vivace l’ambiente.

 

significato-colori


CAMERA DA LETTO: in questa parte della casa, che possiamo definire la “zona notte” si prediligono tinte fredde che inducono al rilassamento e al riposo.
BAGNO: anche qui si consigliano tinte forti, come rosa, viola o lilla.
INGRESSO: qui invece è importante dare un senso di ampiezza e luminosità all’ambiente, indi per cui adatte le tinte neutre, come il bianco.
Una volta assorbite queste nozioni base, non bisogna fare altro che lasciarsi guidare dal proprio istinto e dal gusto, dal piacere di creare un ambiente che ci faccia sentire il più possibile a casa.

 

Potrebbe interessarti pure: Cromoterapia in doccia