05 Ago

Sensazione di nausea e vomito: preveniamola in quattro mosse!

Scritto da  |

La nausea e il vomito sono sintomi che vanno spesso insieme. A volte si presentano se si altera il sistema regolatore dell’equilibrio, per esempio in viaggio; altre volte avvisano di una gravidanza, più spesso derivano da un problema di digestione.

Tali sintomi possono dipendere anche da altri disturbi: Qualche esempio? Stimoli nervosi: in tutti i casi citati, il segnale che attiva il vomito proviene dal midollo allungato, il quale è collegato ad aree emotive cerebrali: stimoli che provocano orrore o disgusto, come la vista del sangue, possono causare nausee; emicrania: un forte attacco di mal di testa può causare nausea e vomito; appendicite o coliche biliari o renali; talvolta sintomi come nausea e vomito, accompagnati da sudorazione e a volte dolore al braccio sinistro, possono indicare l’insorgere di infarto.

Se la sensazione di nausea è lieve, e tale perciò da non destare in noi preoccupazione che essa possa essere anticamera di un disturbo più grave, possiamo cercare di porre rimedio in quattro modi:

1. Respiriamo lentamente e profondamente. Stiamo lontani da odori intensi, profumi e fumo di tabacco.

2. Evitiamo di mangiare fritti e cibi troppo grassi. Dovremmo rinunciare anche a bevande acide, come il succo d’arancia. Mangiamo poco e spesso.

 

rimedi-nausea

 

3. Facciamo un po’ di esercizio fisico. Mangiamo cibi ricchi di fibra per evitare il problema della stipsi.

4. Beviamo infusi di menta o zenzero, i quali in genere alleviano la sensazione di nausea. Ricordiamoci di mangiare seduti. Se vogliamo riposare, meglio una poltrona di un letto. Se siamo invece già sdraiati supini, voltiamo la testa di lato, per alleviare il senso di nausea.

 

Letto 19044 volte Ultima modifica il Venerdì, 02 Agosto 2013 16:32
Vota questo articolo
(9 Voti)
Martina Vecchi

È difficilissimo definirmi, ho un carattere confuso e contraddittorio, faticoso da gestire perché spesso impenetrabile. Forse perché sono dei gemelli? Una spada di Damocle che mi accompagna da sempre!

Quel che so è che amo scrivere, tantissimo, e leggere, e camminare e camminare per ore e chilometri. Amo tutta l’arte, sono una persona molto (troppo!) mentale e riflessiva, mi piace la comunicazione, e, ahimè… Lo shopping! Dovrei aprire una succursale perché il mio armadio comincia a scricchiolare…

Non sono una nottambula, amo le serate casalinghe in compagnia di un buon libro o di un film, e del mio orsacchiotto preferito. Sono una coccolona e mi lego profondamente a tutto e tutti, cose, persone, situazioni, profumi. Amo perdermi nella quotidianità delle piccole cose rassicuranti, e questa è la mia vera ambizione, trovare la serenità qui e ora.