25 Mag

Nutrire la mente con l'Omega 3

Scritto da  |

Si dice che la poesia sia il cibo dell'anima, ma quale sarà mai il nutrimento fondamentale per la mente? No, non parliamo di letteratura ne facciamo riferimento ad astrusi sofismi, in questa rubrica vi spiegheremo gli effetti benefici degli acidi grassi Omega 3, i veri amici dell'intelletto.

Gli Omega3 sono presenti in grandi quantità nel pesce, nei crostacei, nei kiwi, nelle noci e in tanti altri alimenti, contribuendo copiosamente ad aumentare la fluidità delle membrane cerebrali oltre a migliorare lo sviluppo cognitivo nei bambini. La tradizione popolare vuole che 'mangiar pesce faccia bene al cervello: niente di più vero, e a ben pensarci questo adagio deriva proprio dalle qualità degli omega3. Ma se questa può sembrare tutt'altro che una prova, sicuramente le ricerche del professore di neurochirurgia scienze fisiologiche allo UCLA, Gomez-Pinilla, posso chiarirci meglio le idee a riguardo. Dopo aver speso una vita intera a ricercare gli effetti del cibo sia sul fisico che sull'intelletto, ha deciso di pubblicare i risultati ottenuti negli anni dedicando ampio spazio a questa preziosa categoria di acidi grassi.

Secondo il professore esiste una stretta correlazione tra lo sviluppo cerebrale dei bambini e l'assunzione regolare di omega3, una tesi che ha trovato conferma dopo aver somministrato una dieta basata su ferro, acido folico, vitamine B6, B12, C ed appunto i famigerati omega3 ad un gruppo di 394 bimbi indonesiani. Questi ultimi, rispetto agli altri compagni di classe, mostravano una maggiore capacità di apprendimento e un'intelligenza media superiore.

Ma su cosa agiscono questi preziosi acidi grassi? In sostanza influenzano in modo particolare l'orientamento spazio-temporale, la fluidità del linguaggio e la velocità di elaborazione cognitiva. Inoltre se assunti anche in età adulta diminuiscono enormemente il rischio di demenza, depressione e schizofrenia. Non è un caso infatti che nell'isola Giapponese di Okinawa, nella quale gli abitanti consumano grandi quantità di pesce, l'età media sia tra le più alte al mondo e il tasso di disordini mentali ai minimi livelli.

 

Reperire gli omega3 in natura è semplice, anche se non sono presenti in qualsiasi alimento e spesso, a causa di diete poco equilibrate, possono essere quasi totalmente assenti dalla nostra alimentazione quotidiana. Perciò, considerata la loro importanza, sarebbe buona norma assumere regolarmente degli integratori di acidi grassi omega 3, che sono facilmente reperibili online su siti come glucosamine.com.

 

Tuttavia gli omega3 da soli non sono sinonimo di elasticità mentale, seppur costituiscano la base ottimale per un intelletto agile. Ecco perché è molto importante allenare costantemente la memoria, praticando della vera e propria 'ginnastica mentale'. Giochi come le parole crociate, il sudoku o semplicemente una buona lettura possono essere dei toccasana per le vostre capacità cerebrali.

 

 

 

Letto 1734 volte Ultima modifica il Lunedì, 25 Maggio 2015 19:22
Vota questo articolo
(1 Vota)