26 Ott

Gli oli che fanno bene alla nostra salute, ecco quali sono

Scritto da  |
La scelta dei giusti oli può rivelarsi davvero una mossa vincente per il nostro corpo che potrebbe addirittura funzionare meglio. Che sia olio di avocado, di noci, di argan, ognuno di essi risulta contribuire, in qualche modo, ad apportare numerosi benefici al corpo. Numerosi sono gli studi che hanno dimostrato come alcuni tipi di oli possono aiutare a ridurre il colesterolo, la pressione sanguigna, a prevenire delle malattie infiammatorie. Non solo. Altri oli come quelli di argan o cocco si rivelano famosi per i loro benefici a capelli e pelle.
 
I grassi monoinsaturi si trovano in deliziosi oli di origine vegetale come quello di avocado, mentre antiossidanti e i grassi sani possono essere rinvenuti negli oli di zucca, noce, mandorla e nocciola. Grassi cattivi sono invece riscontrabili nell'olio di palma, di soia, ma anche nella margarina poiché solo oli idrogenati (extra-saturi) e dunque capaci di aumentare il colesterolo cattivo a discapito di quello buono con il rischio di contribuire anche alle malattie cardiache. 
Tali oli (buoni) possono essere usati in vario modo. Ad esempio:
 
1. condire l'insalata
2. aggiungerne qualche goccia sulle verdure o nella minestra
3. olio di avocado ideale per la cottura
4. olio di Argan perfetto per la pelle
5. olio di cocco ideale per cucinare ad altissime temperature.
 
Ma analizziamo nel dettaglio alcuni oli che potremmo decidere di utilizzare:
 
Olio di semi di zucca
 
olio di semi di zucca
 
Ecco un eccellente nutriente ad alto contenuto di zinco, fitoestrogeni naturali, antiossidanti, grassi sani e fibre. Non solo, parliamo anche di una grossa fonte di magnesio, necessaria per la creazione di ATP, la sintesi di RNA e DNA, per il cuore, la corretta formazione di ossa e denti e la corretta funzione intestinale. L'olio di semi di zucca presenta poi un elevato contenuto di zinco capace di preservare la salute delle cellule, il sonno, l'umore, senza dimenticare anche la corretta regolazione dell'insulina e della funzione sessuale maschile. Molte ricerche hanno anche messo in evidenza che le persone che consumano una dieta ricca di semi di zucca hanno meno probabilità di sviluppare il cancro all'apparato gastrico, al seno, ai polmoni e al colon-retto.
 
Olio di noci
 
olio di noci
 
L'olio di noci rappresenta un'importate fonte di antiossidanti, come l'acido ellagico, capace di inibire la proliferazione delle cellule cancerose, mentre l'elevato apporto di omega-3 fornisce una protezione per il cuore, così come le sostanze fitochimiche ci proteggono da diverse malattie e mantengono in salute pelle, ossa e il nostro sistema immunitario. Tale olio si caratterizza anche per le sue eccelse proprietà lenitive e rinfrescanti, davvero ideali per l'idratazione, la lotta alle rughe e la protezione della pelle dalle infezioni. Il sapore delicato si presenta perfetto per qualsiasi ricetta, da usare sia per cucinare che per condire.
 
Olio di Argan
 
olio di argan
 
Un vero e proprio toccasana spesso utilizzato per pelle e capelli, i suoi benefici si estendono anche per la nostra salute. In primis, l'olio di argan facilità la digestione aumentando la concentrazione di pepsina nel succo gastrico. Si rivela di grande aiuto per le condizioni artritiche e reumatiche, oltre ad essere utile nell'abbassare i livelli di colesterolo e andando a stimolare la circolazione e rafforzando l'immunità del nostro corpo. L'olio di Argan è prodotto dai semi della medesima pianta, e rappresenta uno degli oli più rari e costosi del mondo. Alcune sostanze chiamate triterpenoidi offrono benefici sorprendenti per la protezione della pelle: aiutano la cicatrizzazione, hanno potere anti-infiammatorio, proteggono da sole e sono anche disinfettanti. Applicate alcune gocce sul viso e collo prima di andare a dormire: l'effetto sarà una pelle morbida e idratata. In cucina, tale olio si presenta perfetto per condire le insalate o per condire i piatti.
 
Olio di avocado
 
olio di avocado
 
Contiene una proporzione perfetta tra acidi grassi omega-3 e omega-6, che sono in grado di proteggere i nostri vasi sanguigni, di ridurre i radicali liberi, i depositi di colesterolo e il rischio di danni ai vasi sanguigni. Tale olio è noto anche per la sua capacità di prevenzione contro il cancro grazie all'acido linolenico alfa, che sembra in grado di sopprimere la crescita delle cellule tumorali nella mammella e nel colon. Agisce poi anche come emulsionante e lubrificante della pelle, combattendo lo stress causato dai fattori climatici e proteggendo la pelle dallo scorrere del tempo, grazie alle vitamine A e D che stimolano la produzione di collagene. In cucina può essere perfetto per friggere in padella o come condimento per gli alimenti grigliati. 
 
Olio di cocco
 
olio di cocco
 
Sicuramente l'olio di cocco è famoso per la sua proprietà di aiutare il corpo a bruciare i grassi in maniera più veloce. Gli acidi grassi contribuiscono a creare un apparato digerente sano e una migliore digestione, senza contare un migliore assorbimento delle sostanze nutritive dei cibi che mangiamo. Si presenta anche come un perfetto sostituto del burro e della margarina. L'olio di cocco ha anche delle forti proprietà afrodisiache, essendo capace di stimolare la produzione di ormoni. Va utilizzato come olio di corpo, miscelato ad alcune spezie come il pepe di Caienna andando ad agevolare la circolazione del sangue e stimolando gli organi. Il suo profumo, invece, esalterà i sensi. 
 
 
 

Letto 2081 volte Ultima modifica il Domenica, 26 Ottobre 2014 19:37
Vota questo articolo
(4 Voti)
Simona Vitale

Nata a Napoli nel 1982, amo la cultura, la legge e il giornalismo. Laureanda in Giurisprudenza, mi divido fra le mie grandi passioni sia nel lavoro che nella vita. 

 

Facebook: Simona Vitale