08 Gen

Food Trends 2014, le abitudini alimentari da non perdere

Scritto da  |

"Anno nuovo, vita nuova" è il famoso detto a cui tutti ci aggrappiamo nella speranza di cambiare il nostro stile di vita. Ma nel cancellare cattive abitudini e brutti pensieri, dobbiamo riservare un posto al meglio dell'anno passato, di modo che ci accompagni nei giorni avvenire. A tal proposito, in questi giorni, molti siti come Vanity Fair, hanno deciso di dedicare uno spazio, ad uno dei migliori piaceri della vita di sempre: il cibo. Ebbene si, dopo aver consultato le previsioni degli oroscopi e deciso come ci vestiremo nei prossimi mesi, vediamo insieme la classifica dei 10 food trends da non perdere, per essere "in" anche a tavola.

 

Mono-tematici - Addio al solito menù composto da antipasti, primi e secondi. Sul mercato sbarcano i ristoranti che propongono un'unica specialità di cibo, in tutte le sue varianti: dopo la moda degli hamburger, arrivano le polpetterie e i noodle-bar. In questi ultimi potremo gustare i tipici spaghetti giapponesi, i ramen. 

 

Rape, barbabietole e radici - Ci siamo abituati a piatti dal retrogusto esotico e ad ingredienti raffinati, ma nel 2014 riscopriremo il valore della terra. Ristoranti e supermercati non si faranno mancare barbabietole, radici di prezzemolo e patate rosse e viola. 

 

Colazione - E' il pasto più fotografato da fashion bloggers, socialites e vip. Su instagram impazzano le immagini che ritraggono perfette tavole imbandite con cappuccino&brioche, succhi di frutta, yoghurt light e uova strapazzate con bacon. Vogliamo mica perdere questa buona e salutare abitudine?

 

Paleo diet - Tra gli amanti del cibo, c'è anche chi, a modo suo non lo disdegna, ma solo per pochi giorni a settimana. Gli altri? A digiuno! E' una delle nuove diete che hanno fatto il giro del web nel 2013, e la sua particolarità sta soprattutto nel non poter mangiare se non con le forchette: bentornati all'età delle caverne. 

 

Street-food - Sempre di corsa e con pochi spiccioli in tasca, non è da tutti permettersi i pranzetti degli chef stellati. Ma ecco l'alternativa giusta: gustarsi arancini, pizze al taglio, pane e piadine in uno dei chioschi sparsi nelle nostre città. Un modo di mangiare, poco slow, ma sicuramente low-cost

 

Cibo mutante - E perchè non cucinare un maxi panino, con hamburger e ramen? Oppure possiamo preparare i cronuts, un incrocio tra un croissant e un donuts, ipercalorico ma anche molto originale. Un trend che importeremo direttamente dagli USA, e che sancisce l'incontro tra tradizioni diverse, per un gustoso mix di sapori.

 

Ceviche e cucina peruviana - La nuova frontiera enogastronomica ci porta in Sud America, dove si possono assaporare prelibatezze come le ceviche, del freschissimo pesce crudo marinato servito con patate dolci e mais andino. Il 2014 sarà caratterizzato dalla nuova, raffinata e pluripremiata cucina peruviana.

 

Tea time - Ci ritroveremo tutti attorno a una calda tazza di thé. Una buona occasione per incontrare gli amici, ma anche per discutere di lavoro. E' il rito sociale british che ci farà riscoprire l'importanza del nostro tempo e di una pausa rilassante. 

 

Vegan food - Una tendenza salutare che fa bene a noi e anche all'ambiente. Quest'anno potrà essere quello giusto per aprire un fast-food vegetariano, che proponga cibi verdi e biologici. Non solo per contorno. 

 

Made in USA - Patria del junk food, l'America, quest'anno, si converte al comfort food, ovvero il cibo che rende felici: quello con qualche caloria in più ma semplice, cucinato con ingredienti di qualità, e che si può gustare quando siamo un po' sconsolati e vogliamo risollevare l'umore. 

 

Letto 2706 volte
Vota questo articolo
(4 Voti)
Valentina Mura

Se mi chiedessero di descrivermi in poche parole, direi sicuramente che sono una ragazza determinata e concreta, ma sognatrice. Forse è per questo che studio giurisprudenza, ma passerei il mio tempo a scrivere... che mi interesso di attualità e politica, ma amo la moda in tutte le sue forme.
Credo nell'istinto e nell'amore. E quando qualcosa non va, niente potrà sostituire una buona tavoletta di cioccolato!  
 
 
Facebook: Valentina Mura
 
Instagram: VALENTINA_MURA
 
Twitter: @valentinamura91