02 Ago

Ritenzione idrica, ecco cosa fare

Scritto da  |

Estate e ritenzione idrica vanno decisamente a braccetto. Il caldo e le alte temperature rallentano i processi di smaltimento delle tossine provocando una maggiore stasi venosa e compromettendo il normale drenaggio venoso e linfatico.

Il risultato?

Aumenta la ritenzione idrica, l'appesantimento linfatico e il carico venoso. I liquidi ristagnano nei tessuti provocando gonfiore e accumulo di tossine e stimolando la comparsa di cellulite. Sembra la premessa di un film horror. In realtà, spesso col caldo succede proprio questo, l'organismo non si rivela in grado di eliminare in tempi brevi questo accumulo, e noi ci riempiamo di liquidi, tossine e cellulite. Per di più, in alcune donne il problema della ritenzione idrica si acuisce nei momenti del ciclo interessati da un innalzamento del livello degli estrogeni.

 

Cosa fare?

 

sale

- Dichiarare guerra al nemico numero uno della ritenzione idrica: il sodio, contenuto nel sale, che fa trattenere acqua al corpo. Occhio al sale che ingeriamo senza accorgercene e nascosto in alimenti come formaggi, affettati, pane, cracker e cibi in scatola.

 

tisana drenante

- Tisane drenanti. Certo l'estate non è proprio la stagione ideale per una bevanda calda, ma possiamo preparare le nostre belle tisane e farle raffreddare, metterle in un thermos e portarle in spiaggia da bere durante la giornata.

 

Obiettivo Pancia Piatta Cibi Giusti Alimenti Mangiare Dieta Mela Yogurt

- Alimenti drenanti: preferiamo cibi ricchi di potassio, che aiutano ad eliminare acqua stimolando la diuresi come Kiwi, banane, melone, anguria, albicocche, patate, spinaci, finocchi, fagioli, fave, piselli, sardine, sgombri, merluzzi, mandorle, noci e nocciole.

 

gym

- Attività fisica regolare: aiuta il metabolismo riattivandolo e rinforzando il microcircolo. Ma attenzione a cosa scegliere: si a passeggiate, nuoto e bici. No a corsa, aerobica, spinning e sollevamento pesi, controindicati a causa dei frequenti impatti col terreno. Ottimo anche lo stretching che favorisce il ritorno venoso e l'eliminazione delle tossine.

 

succo mirtillo

- Succo di mirtillo: agisce positivamente sulle funzionalità dei capillari, eliminando gonfiore

 

linfodrenaggio

- Linfodrenaggio: efficacia immediata per il trattamento di Linfodrenaggio che stimola l'eliminazione dei liquidi in eccesso e contrasta la ritenzione idrica con risultati che potremo vedere già dalla prima seduta.

 

Cosa ci dice la psicosomatica?

Analizzando un po' più a fondo questo inestetismo, ci accorgiamo che la ritenzione idrica, una stasi dei liquidi nel corpo, è collegata a una stasi di tipo energetico-esistenziale. Attraverso la cellulite, il corpo delle donne che hanno subito un trauma amoroso, si protegge da un ulteriore dolore, quasi ad attutire il rischio di nuovi colpi e ferite sentimentali. La svalutazione estetica porta la persona alla rinuncia a un nuovo coinvolgimento affettivo e sessuale, creando appunto una corazza, una barriera anestetica e antiestetica contro gli attacchi esterni.

 

LEGGI ANCHE: COME CURARE LA CELLULITE IN ESTATE

Letto 1343 volte Ultima modifica il Martedì, 02 Agosto 2016 11:00
Vota questo articolo
(2 Voti)
Valentina Giustozzi

Camaleontica, vulcanica, timida e creativa, sono cresciuta tra dolci 
colline e paesini medievali, ed è in questa semplicità che sta la mia 
ricchezza. Ho trasformato passioni e interessi, passando dal lavoro in 
agenzia di moda al negozio di abbigliamento, dalla commerciale di 
calzature alla radio, fino a quello di blogger e copy writer attuale. 
Amo la condivisione, online e offline, mettermi in relazione con gli 
altri per crescere e far crescere, confrontarsi e ritrovare un 
pezzettino di sè nel mondo là fuori.

Sito web: labellezzachevorrei.blogspot.it/