Sappiamo quanto siano importanti le amicizie, ma cosa fare quando ci troviamo improvvisamente amici a cena?

Ecco 3 ricette per stupirli.

 

TORRETTE DI POMODORI CON CREMA AL BASILICO
100g di robiola
9 cucchiai di pesto genovese
1 pomodoro grande a persona non del tutto maturo
foglie di basilico q.b.
Tagliamo il pomodoro in delle non troppo sottili e mettiamole a scolare in uno scolapasta.
Prepariamo la cremina mescolando la robiola con il pesto fino ad ottenere il gusto desiderato.
Formiamo le torrette mettendo una fetta di pomodoro, la crema, un'altra fetta di pomodoro fino a
ricomporre il pomodoro. Serviamone uno a testa guarniti con delle foglie di basilico fresche.


RISOTTO MELAGRANA E NOCCIOLE
350 g di riso
1 cipolla
brodo vegetale q.b.
30 g di grana
50 g di burro
150 ml di succo di melagrana + 100 g di chicchi
30 g di nocciole tostate
In una risottiera mettiamo ad imbiondire una cipolla finemente tritata con 15 g di burro.
Aggiungiamo il riso e facciamo tostare, sfumiamo con il succo di melagrana; una volta che il succo
è evaporato portiamo a cottura il risotto aggiungendo del brodo vegetale. Mantechiamo a fine
cottura con il restante burro e il grana. Serviamo il risotto decorandolo con i chicchi di melagrana
freschi e una spolverata di nocciole tritate.

 


INVOLTINI AL MARSALA
12 fettine di pollo
2 scalogni
3 fette di prosciutto cotto
50 g di pistacchi
½ bicchiere di marsala
50 g burro
rosmarino, salvia, alloro
olio, sale e pepe
Prepariamo gli involtini stendendo la fettina di pollo su un tagliere, farciamola con metà fetta di
prosciutto e un po' di pistacchi tritati. Arrotoliamoli e cuociamoli in una padella con il burro, un filo
d'olio, gli odori e gli scalogni tritati finemente. Sfumiamo tutto con il marsala lasciamo evaporare e
se necessario aggiungiamo un po' di brodo vegetale.
Una volta che gli involtini sono cotti gli togliamo dalla padella. Il fondo di cottura andrà privato del
rosmarino dell'alloro e frullato con una noce di burro in modo che formi una cremina con cui
irrorare gli involtini. Serviamo, quindi, gli involtini con la cremina agli scalogni e una spolverata
dei pistacchi rimasti.

 

26 Gen

Pancake di patate

Pubblicato in Cucina

Ricetta 

Oggi cuciniamo un contorno veramente delizioso che può trasformarsi anche in un ottimo

secondo.


Ingredienti:
1 cipolla media
1,5 kg. di patate ricche di amido
2 uova
2 cucchiai di farina
6 cucchiai di olio di semi
100 g. di burro
sale e pepe q.b.
panna acida o yogurt greco
Iniziamo con il grattugiare grossolanamente la cipolla e le patate, dopodiché mettiamole in un
colapasta a perdere l’acqua. Nel frattempo mettiamo in una ciotola le uova iniziamo a sbatterle e
incorporiamo la farina. Ora premiamo le patate e le cipolle per estrarre tutta l’acqua possibile, e le
uniamo al composto di uova e farina. Condiamo con sale e pepe. Prendiamo una padella pesante da
frittura versiamo un cucchiaio di olio e una noce di burro, facciamolo scaldare.
Prendiamo parte del composto e formiamo 4 frittelle di circa 7/8 cm. di diametro appiattendole con
una spatola.

 

ricetta pancake di patate

 

Friggiamo fino a che saranno di un bel dorato scuro, per circa 4/5 minuti, giriamo fino a che
saranno dorate e croccanti da entrambi i lati. Mettiamo su della carta da cucina per asciugare,
aggiustiamo di sale se necessario. Continuiamo in questo modo fino a terminare gli ingredienti .
Serviamo i pancake di patate caldi accompagnandoli con la panna acida o lo yogurt greco.
Questi pancake sono ottimi caldi, quindi nel frattempo che prepariamo tutto il resto potete tenerli in
caldo nel forno preriscaldato a 95° C. Sono ottimi con la panna acida che è molto difficile da
reperire per cui per prepararla basta prendere una confezione di panna fresca, spremerci dentro il
succo di un limone, mescolare e lasciar raddensare per una mezz'oretta. Aggiungete del limone o del
sale in base ai vostri gusti.

Scopri le altre ricette su LeiDonnaWeb

 

Come tutti sappiamo oggi è la festa degli innamorati: “San Valentino”, ma sappiamo bene da cosa deriva questa festa? Ho provato a cercare qualcosa ed ecco cosa ho scoperto: San Valentino, patrono di Terni e protettore degli innamorati di tutto il mondo, è protagonista di storie lontane che diventano leggenda. In Giappone, negli Stati Uniti, in America Latina, in Asia e in Oceania, Valentino é il santo dell’Amore. Pochi però conoscono la vera storia del vescovo e martire di cui Terni conserva le spoglie mortali.
San Valentino fu il primo vescovo della città e fu perseguitato dal Senato romano, cadde martire il 14 febbraio del 273. Fu, per aver celebrato il matrimonio tra una giovane cristiana ed un legionario pagano, che divenne il protettore degli innamorati. Ogni anno, nella basilica dedicata a San Valentino, centinaia di futuri sposi, danno vita a questa cerimonia, scambiandosi una promessa d’amore.
Noi come ogni anno cerchiamo di renderlo speciale cosi vi ho messo insieme due bei menu per festeggiarlo al meglio...

Menu San Valentino

Carne con insalata di asparagi con grana e pomodorini


Ingredienti:
12 Asparagi verdi
5-6 pomodori ciliegina 50 g. di Grana
Il succo di due limoni olio extravergine d'oliva

sale
pepe bianco


Peliamo gli asparagi eliminando la parte più dura del gambo e li affettiamo nel senso della lunghezza, poniamoli ora in una pentola con dell'acqua bollente salata e sbollentiamoli per 1 minuto, devono cuocere leggermente, ma rimanere croccanti.

Scoliamoli e mettiamoli in una ciotola con acqua e ghiaccio in modo che arrestino la cottura e mantengano il colore verde brillante. Disponiamoli quindi in un piatto e cospargiamoli con del grana affettato a scaglie sottili e i pomodorini divisi a meta.
A parte prepariamo una vinegrette emulsionando succo di limone olio d'oliva, sale e pepe. Distribuiamo il condimento sugli asparagi e serviamo.

 

Bruschette al radicchio

Ingredienti:
2 fette di Pane tipo toscano

200 g di Radicchio rosso

100 g di pancetta affumicata

50 g di Cipolla
1 spicchio aglio
1/2 bicchiere di Vino rosso

100 di brie


Affettiamo e laviamo il radicchio in abbondante acqua. Prepariamo un soffritto di cipolla assieme allo spicchio d' aglio schiacciato e la pancetta tagliata a fettine. Aggiungiamo il radicchio e lo facciamo rosolare. Sfumiamo con il vino rosso, aggiustiamo di sale e pepe e portiamo a cottura.

Una volta che il composto sarà cotto lo lasciamo raffreddare. Ora prendiamo le fette di pane le tostiamo con un filo d'olio e ci mettiamo sopra il composto di radicchio e pancetta, completando con 2 fettine di brie a testa. A piacere possiamo infilare le bruschette un minuto in forno per far sciogliere il formaggio e far gratinare il tutto.

 

Penne con zucca gorgonzola e speck

Ingredienti:
400 g di zucca
400 g. di penne rigate
150 g di gorgonzola dolce

100 g di speck
50 g di formaggio grattugiato

1 scalogno
olio extravergine di oliva
sale e pepe


Cuociamo a vapore la zucca tagliata a pezzi e una volta intiepidita frulliamola a formare una crema. Tagliamo a cubetti il Gorgonzola. In una padellina facciamo tostare lo speck tagliato a striscioline giusto il tempo di far sciogliere il grasso ma senza esagerare nella cottura per evitare che lo speck risulti troppo salato.

Cuociamo la pasta in abbondante acqua salata. Nella stessa padella dove abbiamo fatto cuocere lo speck aggiungiamo 1 cucchiaio d'olio e rosoliamo lo scalogno tritato, una volta appassito aggiungiamo la crema di zucca, lasciamo cuocere per qualche minuto aggiustiamo di sale e pepe. Ora scoliamo la pasta e aggiungiamola alla salsa di zucca, uniamo il gorgonzola mescoliamo velocemente con un mestolo in modo da far sciogliere il formaggio.

Serviamo la pasta con sopra qualche pezzetto di speck tostato e a piacere del grana grattugiato.

 

Rotolo di pollo in crosta

Ingredienti:
2 fette di petto di pollo
100 g di Pancetta a fette
2 fette di prosciutto cotto
100 g di scamorza
rosmarino, salvia, timo

maggiorana olio

 

Prendiamo le fette di pancetta e le mettiamo a formare un letto, sopra poniamo la fettina di pollo spolverizzata con le erbe aromatiche tritate finemente e un pizzico di sale, ancora sopra la fetta di prosciutto e le fettine di scamorza, arrotoliamo il tutto e fermiamo con uno spago alimentare. Mettiamo in forno con un filo d’olio e dei rametti di rosmarino, a nostro piacimento possiamo aggiungere delle patate tagliate a cubetti e cuociamo il tutto per 20 minuti circa a 180°.

 

 

Soufflé al cioccolato

Ingredienti:
100 g di cioccolato fondente

100 g di zucchero semolato

30 g di cacao amaro
60 g burro
2 tuorli
4 albumi
50gr. di zucchero a velo


Fondiamo il cioccolato in un pentolino, aggiungiamo il burro e mescoliamo bene.
Uniamo il cacao passandolo attraverso un colino, sempre mescolando aggiungiamo i tuorli d'uovo. Nel frattempo scaldiamo il forno a 200 gradi. Montiamo gli albumi a neve soda e alla fine, sempre montando il composto, aggiungiamo lo zucchero semolato. Incorporiamo gli albumi al cioccolato mescolando sempre dal basso verso l'alto e versate il composto in 4 stampini da soufflé.

Spolverizziamo con lo zucchero a velo setacciato e facciamo cuocere in forno per 10 minuti.

 

Scopri il menu di San Valentino Afrodisiaco

 

Menu San Valentino... pesce

Il pesce si sa è afrodisiaco quindi vista la serata perché non preparare qualcosa che possa garantirci una buona serata dall'inizio alla fine...


Bignè ai gamberi


Ingredienti:
10 bigne già pronti

200 g di gamberi

200 g di mascarpone

1 spicchio d'aglio olio, sale
erba cipollina


Facciamo scottare in una padella i gamberi sgusciati con uno spicchio d’aglio, un cucchiaino d’olio e un pizzico di sale. Dopo pochi minuti spegniamo il fuoco e lasciamo intiepidire.
Una volta raffreddati prendiamo i gamberi (lasciandone almeno 2 interi per la decorazione) e frulliamoli nel mixer con il mascarpone, cerchiamo di formare una bella crema omogenea. Se dovesse risultare troppo compatta aggiungiamo un goccio di latte.

Ora possiamo seguire due strade:
la prima è quella di riempire una sacca da pasticcere, riempire i bigne e servirli con dell'erba cipollina,

la seconda è quella di dividerli a metà riempirli con la crema e decorarli con una rondellina del gambero che avevamo lasciato prima.

A voi la scelta...

 


Cuoricini al salmone


Ingredienti:
4 fette di pane per tramezzini

salmone affumicato
200 g formaggio spalmabile

100 g maionese
succo di limone (1 cucchiaio)

cognac (1 cucchiaio)

tabasco (qualche goccia) sale, pepe


Prendiamo il salmone, il formaggio, la maionese, il limone, il cognac, il tabasco, il sale, il pepe e mettiamoli in un mixer, tritiamo il tutto finemente fino ad ottenere un composto omogeneo. Riponiamolo in frigo per almeno 3 ore. Poco prima della cena tostiamo leggermente il pane da tramezzino dopo averlo coppato con una formina a forma di cuore, se ne disponiamo, oppure in forma circolare ottenuta con un bicchiere e stendiamoci sopra il composto. Possiamo decorare a piacimento con delle foglioline di prezzemolo oppure con delle uova di lompo rosse e nere.

 

Gnocchi calamari e gamberi

 

Ingredienti:
300 g di gnocchi di patate
200 g di passata di pomodoro
sale e peperoncino q.b.
200 g di gamberi
20 g di calamari
1 cucchiaio di prezzemolo tritato
1 scalogno
1⁄2 bicchiere di vino bianco
3 cucchiai di olio extravergine d'oliva


In una padella facciamo rosolare un trito finissimo di scalogno, uniamo i gamberi (senza carapace) e i calamari (precedentemente privati delle interiora e della pelle esterna) tagliati ad anelli non tropo spessi e lasciamo cuocere a fuoco dolce per 5 minuti bagnando a metà cottura con il vino. Uniamo il sale, peperoncino in polvere, la passata di pomodoro continuando la cottura per 5 minuti. Nel frattempo lessiamo in abbondante acqua salata gli gnocchi, li scoliamo e li uniamo al sugo in padella facendoli insaporire per pochi minuti.
Serviamo gli gnocchi con calamari e gamberi ben caldi aggiungendo una spolverata di prezzemolo tritato.

 

Involtini di pesce spada


Ingredienti:
2 fette di pesce spada
1 spicchio d’aglio
100 g. pane raffermo
1 bicchiere di vino bianco prezzemolo
capperi olio sale


Mettiamo nel mixer l'aglio, il pane raffermo, il prezzemolo, 2-3 cucchiai di capperi e tritiamo finemente. Aggiungiamo l'olio e diamo un'altra tritata per amalgamare bene gli ingredienti. Tagliamo sottilmente il pesce spada e disponiamo il composto appena preparato sopra le fettine, chiudiamole ad involtino aiutandosi con uno stuzzicadenti.
Ora prendiamo una padella ci mettiamo dentro l'aglio tagliato a fettine sottili, e aggiungiamo gli involtini lasciamo rosolare bene a fuoco vivace e sfumiamo con del vino bianco. Possiamo servire gli involtini con dei pomodorini ciliegia confit.

 

Mousse al peperoncino

 

Ingredienti:
1 etto di cioccolato fondente peperoncino in polvere
1 noce di burro
50 ml di caffè
2 uova zucchero a velo


Prepariamo la mousse sciogliendo il cioccolato a bagnomaria insieme al caffè fino ad ottenere una crema liscia. Una volta ottenuta la crema togliamo il pentolino dal fuoco ed aggiungiamo il burro, i tuorli d’uovo ed il peperoncino. Mischiamo il tutto fino ad ottenere una crema ben amalgamata.
Mentre la mousse si raffredda a temperatura ambiente, montiamo a neve gli albumi con l’aggiunta di un pizzico di zucchero a velo. Per ultima cosa uniamo la panna con la mousse fino ad ottenere un composto omogeneo. Lasciamo raffreddare la mousse per circa 12 ore almeno in frigorifero.
La possiamo servire con dei biscottini leggeri.

 

Biscottini

 

Ingredienti:

4 albumi
150 g di farina
100 g di zucchero
120 g di burro morbido
1 bustina di lievito per dolci un pizzico sale


Iniziamo col montare gli albumi, non a neve, con lo zucchero, aggiungiamo il burro, il sale, mescolando ancora. Uniamo la farina, e il lievito, dovremmo ottenere un composto compatto e morbido. Trasferiamolo in una sacca da pasticcere e prepariamo una teglia rivestita di carta forno. Con una leggera pressione, formiamo i biscottini e inforniamoli per 10-12 minuti a 160°
Con questa dose dovremmo ottenere almeno 50 biscottini.

Buon appettito e buon San Valentino

 

Scopri l'altro menu di San Valentino a base di carne

 

La ricettina di oggi credo sia adattissima a questo periodo piuttosto freddo, diciamo che è quello che si può definire un Comfort food, quello che ci vuole quando rientriamo a casa tutte infreddolite...


Ingredienti:


1 cipolla
100 ml di panna fresca
succo di un limone
2 fette di filetto di manzo
1 bicchierino di vodka
1 cucchiaio di senape
2 cucchiai di sugo di pomodoro olio
sale, pepe
aglio
farina


Procedimento:


Manzo alla Stroganoff


Affettiamo una cipolla e la rosoliamo con l'olio in padella.
Nel frattempo se al super non troviamo la panna acida la prepariamo da noi unendo limone e panna fresca. Dopo che la cipolla sarà un po' stufata aggiungiamo l'aglio.
Ora tagliamo a bocconcini il filetto di manzo e lo infariniamo.
Rosoliamo la carne assieme alle cipolle e aggiustiamo di sale, sfumiamo con la vodka su fuoco vivo aggiungiamo la senape, il pomodoro e la panna acida.
Continuiamo la cottura fino a che il sugo non si rapprende un pò.
Impiattiamo e completiamo con del prezzemolo tritato.
Questo è un piatto tipico della Russia, e loro si che si intendono di freddo, possiamo comunque arricchirlo con qualcosa di tipico italiano: la polenta.

 

 

Otterremo cosi un piatto unico davvero squisito.

Buon appetito...

 

Leggi le ricette di cucina internazionali: il sushi in Giappone