Dalla Cina con furore, le pesche in binacheria intima! Si avete letto proprio bene, i cinesi ne sanno proprio una più del diavolo! Forse non ci avevate mai pensato prima d'ora, ma la forma della pesca ricorda un perfetto e tonico lato B! E a tal proposito come ogni lato B che si rispetti perchè non coprilo con slip di cotone e pizzo?

1. Puntiamo la sveglia un quarto d’ora prima. Alla colazione vanno dedicati almeno 10-15 minuti, poiché si tratta di un vero pasto, da gustare con calma, meglio ancora se con tutta la famiglia: al piacere di gustare cibi gradevoli si unisce quello di stare insieme, e ciò stimola la produzione di endorfine, che mettono di buonumore e predispongono positivamente per le attività che ci aspettano durante la giornata.

 

2. Dedichiamo cura alla tavola. Utilizzare tazze e piattini colorati e allegri (preparando eventualmente la tavola la sera prima), e variare ogni giorno i cibi aumenta la gratificazione e stimola l’appetito.

 

3. Non limitiamoci al caffè! Berlo da solo stimola la produzione di succhi gastrici che, non “tamponati” da nulla di solido, a lungo andare espongono a fenomeni infiammatori, come la gastrite.

 

Regole-per-una-buona-colazione

 

 

4. Diamo il buon esempio. I figli imitano i genitori, perciò se mamma e papà si alzano per tempo e fanno colazione seduti, anche i bambini si abitueranno a fare lo stesso, perciò saranno meno esposti al sovrappeso e all’obesità poiché avranno un approccio più sereno e regolare al consumo dei pasti.

 

5. Aggiungiamo sempre la frutta. Macedonia, spremuta d’arancia, un frutto, dev’essere sempre presente perché idrata, stimola il funzionamento dell’intestino e apporta vitamine

 

Ti interesserà pure: Torta dei sette vasetti

 

Mostriamo un corpo sano e in forma. 

Con l’arrivo della Primavera sentiamo il bisogno di toglierci di dosso tutti i segni che l’inverno appena passato ha messo dentro e fuori dal nostro corpo.

Iniziano quindi le corse alle diete per perdere quei due o tre chiletti messi su per via dei super pranzi invernali, aumentano le iscrizioni alle palestre o ai centri benessere per i vari massaggi drenanti o i peeling che rigenerano la pelle.

Io però oggi vorrei parlarvi di un qualcosa che non solo è buono da bere ma che fa bene all’organismo.

Sto parlando dei frullati depurativi che aiutano a disintossicare l’organismo e inoltre sono pieni di vitamine e sali minerali.

Ve ne propongo due che sono davvero fantastici.

Frullato di Mango, Carota e Arancia. 

Gli ingredienti necessari sono del mango tagliato a pezzetti, il succo fresco di due carote e di una arancia.

Si mette tutto nel frullatore ed è veramente importante bere il frullato appena pronto così non si perdono i preziosissimi nutrimenti.

 

Frullato-mango-carota-arancia-cetriolo-melone-pera

 

Frullato di Cetriolo, Melone e Pera. 

Pulire e tagliare a pezzetti piccoli un cetriolo, due o tre fette di melone maturo e una pera.

Mettere tutto nel frullatore e azionare fino a quando tutta la frutta è stata frullata.

Come prima è importantissimo bere subito il frullato.

E infine ecco qualche consiglio per ottenere non solo dei buoni frullati, perché il nostro palato vuole essere sempre appagato, ma soprattutto per far si che la loro funzione sia effettivamente mirata a farci sentire meglio.

Prima di tutto dobbiamo ricordarci di scegliere sempre frutta di stagione, matura che arriva da colture biologiche.

Se si vuole aggiungere latte al frullato, meglio mettere quello di riso o di soia, per renderlo più dolce meglio usare una punta di miele.

Per ottenere effetti migliori è sempre meglio consumarlo di mattina per colazione, io aggiungo nei frullati anche del succo di aloe vera che mi aiuta con l’intestino.


Potrebbe interessarti pure: Prevenire e sgonfiare il ventre a palloncino

 

Oggi vi presento un ottimo dolce... Senza bisogno di accendere il forno avremo una fantastica crostata alla crema con frutta fresca. Sono sicura che una volta provata diventerà il vostro cavallo di battaglia...


Per la base


350 g di biscotti secchi

60 g di burro morbido

 

Per la crema


400 g di formaggio spalmabile a temperatura ambiente

240 g di lemon curd *
frutta a piacere (in questa stagione fragole e kiwi)

 

Ricetta-crostata-crema-frutta

 

Per prima cosa mettiamo i biscotti nel robot da cucina e tritiamoli finemente, dopodiché aggiungiamo il burro praticamente sciolto. Riavviamo le lame fino ad avere un composto sabbioso. Con il composto ottenuto modelliamo una base omogenea su una teglia da crostata, possibilmente con un fondo removibile o a cerniera. Ricordandoci di fare bene anche i bordi.


Mettiamo in freezer per almeno 40 minuti.


Mentre la nostra crostata è in freezer prepariamo la crema. Amalgamiamo con delle fruste, meglio se elettriche, il formaggio spalmabile con il lemon curd fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo.
* Il lemon curd è una crema a base di limone molto usata in Inghilterra, può essere sostituita con una crema pasticcera bella densa aromatizzata con buccia e succo di limone.
Tiriamo fuori la base dal freezer e sformiamola subito sul piatto da portata mentre è ancora ben fredda e solida, versiamoci sopra tutta la crema preparata e decoriamo la superficie con la frutta lavata e ben asciutta.
Potete preparare la torta il anticipo ma vi consiglio di mettere la frutta solo all'ultimo per evitare che si annerisca, potete decorare la torta anche con delle fette di limone caramellate o di arancia se sostituite la crema al limone con una all'arancia.

 

Potrebbe interessarti anche: Tiramisù ai frutti rossi

 

04 Mag

Dessert light

Pubblicato in Cucina

Finalmente inizia la bella stagione e si avvicina sempre più la temutissima prova costume così iniziamo a preparare delle ricettine gustose ma che non ci facciano ingrassare... Iniziamo con un gustosissimo dessert light che conosciamo bene con veramente poche calorie...

 

Ecco gli ingredienti:

125 ml di yogurt naturale 0,1% di grassi 1 cucchiaino di miele
2 cucchiai di cereali integrali
2 cucchiai di panna senza zucchero
frutta 

 


Prendiamo le ciotoline in cui intendiamo comporre il dolce, mettiamo sulla loro base 1 cucchiaio di cereali mescolati al miele. Ora prepariamo la crema mescolando lo yogurt, che può essere del nostro gusto preferito, con della panna montata possibilmente senza zucchero, cercando di ottenere una crema vellutata. Creiamo la copertura con della frutta tagliata a dadini che può essere utilizzata così oppure sciolta in padella con un cucchiaino d'acqua e un pizzico di zucchero.
Ora componiamo il dolce: prendiamo la base ai cereali, versiamoci sopra la crema allo yogurt ed infine il topping alla frutta. Mettiamo in freezer per almeno 50 minuti.
Il quantitativo degli ingredienti è per 2 ciotoline.
Il dolce cosi composto devrebbe avere all'incirca 140 cal, se vogliamo abbassarle ulteriormente possiamo togliere il miele dai cereali. Il topping può essere composto dalla frutta che più ci piace e se volessimo leggermente esagerare al posto della frutta possiamo mettere qualche scaglietta di cioccolato fondente.
Non vi ricorda un famoso gelato di qualche anno fa???

 

Potrebbe interessarti anche: Crostata alla crema con frutta fresca