10 Dic

Ricette a base di verdure per il nostro bambino

Scritto da  |

Quando si inizia lo svezzamento nella dieta del bambino si introducono i primi cibi: carne, pesce e verdure; c’è chi preferisce gli omogenizzati  e chi invece opta per gli alimenti freschi e una buona omogeneizzatrice. Fatto è che poi i bambini crescono, la dieta si arricchisce di gusti e il palatino del nostro bimbo inizia a fare i capriccetti perché chiaramente preferirebbe mangiare solo quegli alimenti che magari gradisce maggiormente.

Spesso a farne le spese sono proprio le verdure che  vengono viste in maniera quasi demoniaca: questo forse perché il sapore annoia visto che spesso viene presentato sempre nello stesso modo quando, invece, le stesse, se adeguatamente cucinate, offrono piatti buonissimi più di qualsiasi altro cibo.

Chiunque si trovasse davanti un piatto di zucchine bollite o il solito passato di verdura dopo un po’ inizierebbe ad odiarlo… o mi sbaglio?

Ecco quindi qualche ricettina a tutta verdura per presentarle meglio e far conoscere ai nostri angioletti quanto sono buone, ricordando che le verdure sono un alimento che non deve mai mancare nella dieta di nessun bambino ma neanche degli adulti: ricche di vitamine, sali minerali e fibre che consentono una crescita sana.

 

Ricette bambino verdure

 

Crema vellutata di zucca:

  • zucca 100 grammi
  • semolino 20 grammi
  • parmigiano 
  • olio (io preferisco usare l’olio vitaminizzato Nestlé Mio che è arricchito con le vitamine E, B6, A, D: per questo contribuisce a soddisfare i fabbisogni nutrizionali del tuo bambino)

La prima cosa da fare è lessare la zucca. Quando poi è cotta bisogna separarla dalla sua acqua di cottura  che, sicuramente, sarà diventato un saporito brodino. Prelevarne più o meno 200 ml e versagli dentro a pioggia il semolino e, mescolando bene bene, portare a cottura. Passare quindi la zucca e unirla al semolino; per rendere il tutto più saporito aggiungere il parmigiano grattugiato e un cucchiaino l’olio.

Crema di spinaci detta anche braccio di ferro:

  • patata 100 g
  • spinaci 50 g
  • latte 100 ml
  • parmigiano 5 g
  • acqua 100 ml

Cucinare  gli spinaci senza lasciarli troppo in acqua  e  cucinare la patata lessandola. Mettere poi entrambi gli spinaci spezzati e la patata a tocchettini, aggiungere poi il latte e acqua e fare cuocere lentamente a fuoco basso. A fine cottura passare o frullare le verdure, riportare al fuoco ed aggiungere un cucchiaino di burro, uno di parmigiano e un pizzico di sale. Aggiungere crostini di pane tostato che ai bimbetti piace  e spesso li  sgranocchiano finendoli ancora prima che arrivi la zuppa.

Finocchi e ricotta:

  • 2 finocchi
  • ricotta di mucca 40 g
  • 1 cucchiaino di olio
  • parmigiano reggiano

Lessare a vapore due finocchi, frullarli e aggiungere, quando ancora sono nel frullatore, la ricotta, amalgamare con un cucchiaino di olio di oliva extravergine e aggiungere un cucchiaino di parmigiano.

Alla fine basta armarsi di un po’ di fantasia, voglia di cucinare e un pochino di pazienza nel ripulire poi i fornelli. Io consiglio sempre di provare ad acquistare un buon libro di cucina vegetariana che fa scoprire ricettine meravigliose; vedrete che alla fine anche io nostri bimbi davanti ad un piatto a base di verdura esclameranno: "mmmmmmmmmmmmmmmmm, cosa è? bono bono!!!".

Letto 2193 volte Ultima modifica il Lunedì, 07 Gennaio 2013 14:11
Vota questo articolo
(14 Voti)
Suyien Assandri

Palare di se stessi non è facile, a chi lo chiede solitamente rispondo "Sono semplicemente io" ma questa formula magica ovviamente ad un estraneo non dice proprio nulla quindi direi che:

  • ho 36 anni, chiacchierona, sensibile, testarda, estremamente sincera...
  • sono mamma  del mio bellissimo Mattia nato nel 2010 che adoro, non so se sono una buona mamma io però lo spero e faccio di tutto per crescere il mio bimbo circondato di amore e armonia.
  • felicissima compagna del mio amore da 8 anni.
  • animalista stra-convinta...

Amo scrivere, un paio di anni fa sono riuscita a realizzare il mio sogno di vedere pubblicati due miei racconti brevi.

Concluderei dicendo che sono sempre pronta a nuove sfide per scoprire nuovi mondi e far crescere la mia persona sempre di più.