Api robot per la sopravvivenza?

Attenzione! Stanno arrivando le api robotiche. Dato che dagli anni novanta, sia per l’incremento dei pesticidi sia per la massiccia diffusione delle monocolture OGM, le piccole e laboriose api, fondamentali per la sopravvivenza sulla Terra, si stanno estinguendo (come visto in precedenza, qui), alcuni scienziati del laboratorio di micro-robotica di Harvard, hanno deciso di lavorare su un progetto, già dal 2009, che prevede la sostituzione delle api ’nostrane’ con delle piccole macchine alate. Studiando l’organizzazione sociale delle api, supportati dalle ultime conoscenze sviluppate nel campo della biomeccanica, questi studiosi stanno realizzando dei piccoli robots in grado di volare di fiore in fiore e impollinare tutto il mondo senza subire i rischi, di estinzione, causati dai pesticidi ai piccoli insetti con un cuore vero. Sempre gli studiosi dicono che saranno anche in grado di programmare le api-robot per renderle capaci di ‘vivere’ in un alveare artificiale, comunicando e ordinando loro pure i diversi metodi d’impollinazione. I rapporti pubblicati dal laboratorio di Harvard parlano anche degli ‘usi militari’ delle api robotiche, utili per la mappatura e la sorveglianza del territorio … Non sarebbe più semplice, meno costoso e più pacifico pensare, studiare, rendere possibili dei progetti per tutelare le api rimaste, invece di inventarne di sintetiche, e assicurare così alla vita terrestre la sopravvivenza attraverso il meraviglioso e straordinario corso naturale degli eventi?

 

ricetta-pizzoccheri-zucchine

 

Pizzoccheri alle Zucchine

(ricetta per 4 persone)

1 cipolla,
3 cucchiai di olio extravergine d’oliva,
1 tazza abbondante di passato di pomodoro o quattro pomodori freschi da sugo,
4/6 zucchine dolci,
sale,
origano,
400 gr di pizzoccheri,
3 cucchiai di gomasio.

 

Sbucciare la cipolla e farla appassire nell’olio a fuoco basso, mescolando con un cucchiaio di legno. Aggiungere il pomodoro, salare, coprire e cuocere, sempre a fuoco basso, per venti minuti. Pulire le zucchine, lavarle, asciugarle, tagliarle a quadretti e aggiungerle al sugo dopo i primi 10 minuti di cottura, insaporendo con l’origano. Mettere sul fuoco una pentola con acqua abbondante, portare a ebollizione, salare e aggiungere i pizzoccheri. Quando saranno cotti, scolarli, condirli con il sugo di zucchine e spolverarli con il gomasio.

 

Leggi tutti i nostri articoli del MercolediVeg

 

In questo periodo si fanno mille cene all'aperto e non si sa mai cosa preparare come aperitivo o
antipasto ed ecco un po' di idee:


Rotolini di zucchine 

3 zucchine
100 g di formaggio spalmabile
50 g di pinoli tostati
3 foglie di basilico
sale e pepe
Tagliamo le zucchine a fettine e grigliamole. Prepariamo la crema mescolando il formaggio
spalmabile, con i pinoli leggermente tagliati ed il basilico tritato fino a rendere il tutto omogeneo.
Assaggiamo e a necessità aggiungiamo del sale e del pepe.
Ora prendiamo una fettina di zucchina che farciamo con la crema, dopodiché la rotoliamo su se
stessa formando appunto un rotolino, mettiamo in frigorifero fino al momento di servire.

 

ricetta-rotolini-zucchine


Tris di mousse

300 g di ricotta
100 g di tonno
100g di mortadella
100 g di olive denocciolate
sale e pepe
Tritiamo la mortadella e la mescoliamo con 100 g di ricotta aggiustiamo di sale e pepe.
Per quella di tonno mescoliamo del tonno sott'olio con altri 100 g di ricotta fino a formare una
crema omogenea.
Per la mousse di olive prendiamo un tritatutto dove mettiamo le olive, la ricotta, sale e pepe tritiamo
fino ad ottenere una crema non troppo fine. Conserviamo le mousse in frigo fino al momento di
servire. Possiamo gustarle facendo dei crostini con del pane abbrustolito oppure servirle in delle
ciotoline con del pane carasau a parte.

 

 

ricetta-insalata-di-mare

Insalatina di mare

250 g di anelli di calamaro
150 g di code di gambero
2 coste di sedano
5 pomodorini
succo di limone
olio, sale, prezzemolo
Facciamo bollire i calamari in una pentola con acqua calda per 20 minuti, aggiungiamo le code di
gambero e continuiamo la cottura per altri 2 minuti scoliamo tutto e mettiamoli in una bacinella con
dell'acqua fredda fino a farli raffreddare.
Una volta freddi li condiamo con olio, limone, prezzemolo tritato e se necessario sale e pepe.
Nel frattempo tagliamo il sedano a dadini e i pomodorini a metà. Ora che abbiamo tutti gli
ingredienti possiamo assemblare la nostra insalatina di mare che serviremmo ben fredda.

 

Leggi qui un'altra ricetta per un aperitivo sfizioso sfizioso

 

Oggi prepariamo una ricetta light e gustosa che sa ancora d'estate, le zucchine gratinate. Sono povere di
calorie ma ricche di gusto vedrete che bontà.


Ingredienti:
200 g di merluzzo
4 zucchine
3 fette di pancarre
brodo vegetale
1 spicchio di aglio
pane grattuggiato q.b.
Prezzemolo
pepe nero
sale fino
2 cucchiai di olio evo

 

ricetta-zucchine-gratinate


Per prima cosa prepariamo il merluzzo, facendolo bollire in una pentola con acqua, cipolla, sedano
e carota. Quando sarà ben morbido lo scoliamo.
Nello stesso brodino possiamo far sbollentare le zucchine divise per la metà, devono essere morbide
ma ancora croccanti. Le togliamo dal brodino, ( che si può riciclare per una buona minestrina) e le
scaviamo. Raccogliamo tutta la polpa delle zucchine e facciamola insaporire in una padella con
dell'olio, l'aglio schiacciato e il merluzzo. Quando i sapori si saranno amalgamati facciamo
raffreddare e aggiungiamo, pepe, prezzemolo tritato e sale se necessario. Amalgamiamo bene il
tutto e aggiungiamo al composto il pancarre tritato fino ad ottenere una consistenza che stia
insieme. Ora prendiamo una pirofila da forno mettiamo un filo d'olio sul fondo e ci disponiamo le
zucchine riempite del composto preparato, spolveriamo con del pane grattuggiato e mettiamo in
forno a 200°C per 15 minuti, fino a che la supercifice non è ben dorata.
Se vi avanza del composto si possono fare delle polpettine da cuocere al forno.
Dimenticavo per il composto si può usare anche del pesce avanzato.

 

Ti interesserà pure: Pizzoccheri alle zucchine