Le sopracciglia sono un elemento fondamentale per definire un viso.

Grazie alla possibilità di donar loro una forma, è possibile addolcire l’espressione oppure rendere più profondo lo sguardo. 
Non bisognerebbe sottovalutarle bensì creare la forma adatta per valorizzare i lineamenti. 
La forma base delle sopracciglia si basa su due rette: la prima della porzione iniziale (che si sviluppa in altezza verso la fronte) e la seconda della porzione finale (che riscende verso la fine dell’occhio). 
Per definire queste due rette bisogna analizzare la propria forma del viso e capire da dove bisogna farle iniziare e dove farle finire con l’aiuto di altre tre rette secondarie. Vediamo come ottenerle, ricordando che:


• Il sopracciglio deve partire alla stessa altezza dell’arco nasale e simmetricamente all’inizio dell’occhio.


Trovate il punto tracciando una retta immaginaria perpendicolarmente al naso toccandone la narice, superando l’angolo interno dell’occhio fino ad arrivare all’arco nasale. Se la retta tra l’interno dell’occhio e la narice non è perpendicolare, create l’inizio del sopracciglio al centro di essi.

 


• Il sopracciglio deve proseguire verso l’alto e raggiungere un punto massimo di altezza. 
(Per trovare il punto esatto dell’altezza bisognerà tracciare un’altra retta immaginaria che parta dal lato del naso e che passi per il centro o verso il filo della pupilla. 
Se volete essere ancora più precise o non sapete quanto alte bisogna farle, tracciate delle rette orizzontali: una sotto la base dell’occhio e un’altra orizzontale all’altezza della palpebra superiore del vostro occhio aperto (non spalancato!). Provate a tracciare un’ulteriore retta, al di sopra della palpebra superiore, della stessa distanza delle prime due. Il punto dove si intersecano la retta orizzontale e la retta che passa a filo dell’iride tracciata inizialmente corrisponde al punto di massima altezza del sopracciglio.

 

 


• Il sopracciglio deve riscendere e finire nel punto simmetrico dell’esterno dell’occhio. 
Per trovare il punto in cui far finire il sopracciglio, tracciate l’ultima retta partendo dalla base della narice, passando per l’angolo esterno dell’occhio.

 


Aiutatevi con una matita per occhi temperata e tracciatele delicatamente con l’aiuto di un oggetto dritto come il manico di un pennello. Una volta ottenute queste tre rette, potete cominciare a depilare le sopracciglia tenendo conto della forma che volete ottenere in base ai lineamenti del viso.

 

Dopo le anticipazioni sulle ultime novità di Essence per il viso vi riveliamo quelle per gli occhi.

La catena cruelty free e low cost Essence è sempre al passo con le novità, non rimane mai indietro e mantiene il solito occhio di riguardo per le sue clienti affezionate e per chi ha il piacere di scoprire il suo coloratissimo inventario. Trendy è la parola chiave del marchio che incalza prodotti di un ottimo rapporto qualità-prezzo non facendo piangere il portafoglio evitando di privare una donna delle novità sul mercato del make up.

 

essence-occhi-3d-eyeshadow

 

NOVITA’ OCCHI:
3D EYESHADOW – Ombretto occhi effetto 3D. Texture ultrabrillante dall’effetto vellutato e metallico che se applicato in modo bagnato rende il risultato ancora più appariscente. Presenti 9 pack ognuna contenenti due sfumature tra cui: verde chiaro e verde smeraldo; violetto e lilla; rosa confetto e grigio perla; crema e cioccolato; blu elettrico e fiordaliso; acquamarina scuro e chiaro; grigio e nero; bronzo e beige; tortora e taupe. Prezzo 3,49€.

 

EYESHADOWS – Tra le novità di questi ombretti dal risultato compatto e marcato, compaiono 5 nuovissimi colori: oro; latte e menta; verde foresta scuro; rosa confetto; ceruleo. Prezzo 1,99€.

 

QUATTRO EYESHADOWS – Pack da 4 nuance. Color perla; latte e menta; petrolio; blu notte. Ideale per realizzare una variante del classico effetto “smokey”. Prezzo 3,49€.

 

 

NIGHT CLUB GLAMOUR TO GO – Palette di 8 ombretti con texture delicata non troppo coprente e facilmente sfumabile. 2 varianti: pack con oro, glicine, malva, viola, taupe e tre gradazioni di grigi; pack con grigio, azzurro, blu notte, blu denim, e quattro gradazioni di tortora. Prezzo 4,39€.

 

KAJAL PENCIL – Arriva l’ottavo colore tra le matite contorno occhi. Violetto. Al prezzo di 1,49€

 

KAJAL PENCIL 2 IN 1 – Altri due coppie di colore per la doppia matita contorno occhi. Latte e menta + blu pavone e oro + marrone. Prezzo 1,99€

 

MAXIMUM LENGHT – Mascara allungante. Contenente fibre sottili che danno volume alle ciglia. Prezzo 3,29€

 

ALL EYES ON ME – Mascara Waterproof. In grado di regalare volume, lunghezza e curvatura. Resistente all’acqua al prezzo di 2,49€

 

I LOVE PUNK – Jumbo eye-liner pen. Come ogni marchio che si rispetti, anche la Essence ha creato un’edizione dedicata all’eye make up chiamata “I LOVE” avendo già precedentemente presentato primer, mascara e matite. Questa volta aggiunge I LOVE PUNK, l’eye liner in penna con applicatore a punta morbida che assicura una stesura compatta e senza sbavature. Prezzo 2,99€

 

I LOVE EXTREME – Crazy Volume Mascara. Facente parte della linea “I LOVE”, è un mascara con applicatore extra-large che enfatizza le ciglia una ad una. Prezzo 3,29€.

 

LINEA “STAYS NO MATTER WHAT” – Anche qui, una linea dedicata ai prodotti a lunga tenuta e waterproof: eye-liner con pennino dalla durata di 24h al prezzo di 3,49€; matita occhi in tre colorazioni (grigio, marrone e nero) con 16h di durata la quale oltre che all’acqua è resistente al calore di massimo 40°. Per chi non rinuncia a un velo di trucco anche in spiaggia. Al prezzo di 1,99€; mascara volumizzante con durata 24h al prezzo di 3,79€. (che sia veritiera la durata di addirittura 24 ore non ci metterei la mano sul fuoco. Provare per credere)

 

FRAME4FAME – Ulteriore linea dedicata alle ciglia e all’eyeliner. Nuova frontiera dell’applicazione che comprende materiali come il velluto.
 Ciglia finte con colla inclusa in 3 varianti: due pacchetti con arcata ciliare completa o un set di 40 ciuffetti di ciglia. Ogni confezione contiene una colla per l’applicazione. Prezzo 3,19€; 
eyeliner adesivi: forme di eyeliner in materiale di velluto applicabili (più di una volta) sulla palpebra per donare un effetto particolare e ricercato. Presenti in due diversi pacchetti, uno con tre forme abbastanza naturali, l’altra con tre forme più eccessive per occasioni più particolari. Prezzo 2,49€. 
Applicatore di colla per ciglia finte e per gli eyeliner adesivi. Maneggevole e facile da usare. Prezzo 2,89€

 

Potrebbe interessarti anche: Al passo con le novità grazie al low cost Essence: labbra

 

Pronte per il grande passo? Quello del matrimonio è sicuramente un giorno indimenticabile, uno dei più belli e attesi nella vita di tutte noi. Dobbiamo essere perciò pronte a essere protagoniste indiscusse, e a curare il nostro aspetto nei minimi dettagli.

Vediamo cinque proposte per un look da sposa:

1. Nude make up. Sfoggiamo un’eleganza luminosa anche nella semplicità del nude make up. Un trucco naturale, impalpabile, luminoso e fresco nei toni neutri. Il primo passo è la base, che dovrà essere perfettamente idratata e senza imperfezioni. Investiamo perciò su un fondotinta di qualità e ad alta tenuta, a prova di baci, abbracci, lacrime di commozione e caldo. Sugli occhi una polvere chiara abbinata a un rossetto rosa sulle labbra; le gote illuminate da un blush sui toni del pesca; un tocco di mascara, e il gioco è fatto.

2. Make up rétro. Puntiamo sull’eyeliner, da utilizzare per creare una linea netta e perfetta, solo sulla palpebra superiore. Un primer occhi sostituirà l’ombretto. Sì a mascara rigorosamente waterproof e piegaciglia e, perché no, anche ciglia finte, perfette per creare un effetto diva anni Cinquanta. Sulle labbra un rossetto pescato, non troppo vivace, in formula opaca e a lunga tenuta.

3. Labbra colorate. Se amiamo il rossetto e non vogliamo rinunciarvi nemmeno nel giorno del sì, osiamo pure! Le labbra rosse contrasteranno perfettamente con l’abito bianco, ma attenzione al trucco degli occhi: lasciamoli al naturale, se non vogliamo appesantire e involgarire il look. Ricordiamoci di optare per un rossetto mat e a lunga durata.

 

trucco-sposa-makeup

 

4. Look brillante. Per un trucco luminoso, ma sobrio e raffinato, possiamo giocare con le mescolanze: per ottenere un effetto brillante sugli zigomi, mischiamo del fondotinta con un goccio di illuminante color champagne. Un tocco di rosa sulle gote, sulle labbra un rossetto color carne e un velo di gloss trasparente, in tonalità della cipria.

5. Think pink. Rosa: un colore romantico e semplice, che si adatta a tutte le spose. Scegliamo la palette migliore per noi, con i toni del rosa che più si addicono al nostro incarnato, e un lucidalabbra coordinato e brillante. Qualche esempio di rosa? Rosa candy, rosa baby e rosa pinky. Sbizzarriamoci.

 

Ti interesserà pure: Consigli per un matrimonio economico

 

I nostri bambini nell’arco di tutta quella che è definita prima infanzia, che va dallo zero ai cinque anni, attraversano un periodo d’intensa attività biologica e di sviluppo dei sistemi motori e percettivi che sono poi la base dello sviluppo cerebrale e di tutti quelle funzioni superiori (come l'udito) di cui la vista e sicuramente è quella più complessa.

In poche parole la vista si sviluppa con lo sviluppo del bimbo, con il passare del tempo, infatti, il bambino migliora la coordinazione dei centri cerebrali che controllano i movimenti degli occhi e piano piano migliora la focalizzazione, anche se la visione perfetta si ha solo attorno ai cinque anni di vita, mentre solo a tre si possono scoprire problematiche visive legate ai colori, tipico del daltonismo.

E’ molto importante tenere sotto controllo gli occhietti del nostro amorino e se la nostra pediatra ci segnala qualche piccola anomalia, importantissimo è fare subito delle visite specialistiche per poter eventualmente curare piccoli disturbi che se trascurati potrebbero poi divenire più grandi o non più curabili.

Al mio piccolino la pediatra aveva trovato un piccolo problema di strabismo, chiamato anche strabismo di venere, lo portai subito da una dottoressa e nell’arco di due mesi tutto è andato risolvendosi, il mio piccolino ora è meravigliosamente bello anche se già prima lo era .

Parlando seriamente anche lo strabismo è un problema non da poco, tra lo zero e i sette mesi del bebè è normale che ci sia, ma se persiste dopo i sette mesi, bisogna subito fare un controllo da uno specialista: l’oculista dovrà quindi prima accertarsi che non vi siano altri problemi e poi curare lo strabismo che in casi eccessivi può diventare un vero è proprio problema fino ad arrivare a perdere l’uso dell’occhio.

 

 

L'età giusta invece per una prima visita oculistica è attorno ai quattro anni di età, questo per evitare di perdere l'età più favorevole alla cura di eventuali problematiche visive come possibili ambliopie, in altre parole la visione bassa, le ipermetropie e astigmatismi.

Solitamente quando il nostro piccolino ha dei problemi di vista, il corpo manda dei segnali di disagio tipo il mal di testa o bruciore agli occhi a cui noi dobbiamo sempre rispondere con un consulto dalla nostra pediatra,.

Altrettanto importante è ricordarsi per esempio di non lasciare mai il nostro piccolino troppo vicino allo schermo del televisore quando guarda magari il suo cartone preferito perché potrebbe creargli alterazioni della vista.

 

Quante volte ci avete provato, quante ci avete rinunciato!
L'eye-liner è uno dei trucchi più difficili da applicare; richiede mano ferma, tratto deciso, ma soprattutto, tanta pazienza ed un duro allenamento.
In rete si trovano migliaia di tutorial a riguardo: dai semplici fazzoletti di carta, passando per le dolorose cerette con lo scotch, fino ad arrivare ai più originali cucchiaini da caffè.
Ma qualcuno ha trovato l'alternativa ai metodi casarecci.
"How did you EVER do makeup without it?"
OllieGirl.com si rivolge così al pubblico, promuovendo il suo nuovo prodotto: The Makeup Guard Card.
Uno strumento specifico per il trucco, una sorta di righello di forma trapezoidale, flessibile, in materiale riciclabile, creato appositamente per tracciare linee precise e ben definite, ma non solo. The Makeup Guard Card, infatti, vi sarà utile anche nella stesura dell'ombretto, impedendo ai pigmenti in eccesso di cadere sulla base appena terminata.

 

istruzioni-makeup-guard-card

 

Il prezzo è molto accessibile ed è di 8,95 $, 6,50 € circa più spese di spedizione.
Per chi ama puntare tutto sullo sguardo, senza inciampare nell'effetto "panda", da oggi, c'è un modo semplice e veloce.

Fateci sapere le vostre impressioni.

 

E per un MakeUp perfetto scopri come evitare i 5 errori più comuni