01 Mar

Argilla per la bellezza

Scritto da  |

In medicina è utilizzata per le sue note capacità di diminuire il gonfiore addominale e per le proprietà disinfettanti, battericide e cicatrizzanti. 

Ottima come remineralizzante, grazie alla presenza nella stessa di silice, magnesio, ferro e calcio, alcuni la considerano anche un’importante detossificante, capace di catturare sostanze dannose per l’organismo.
Secondo l’ossidazione del ferro, l'argilla può avere diverse tonalità di colore:


Argilla verde contiene il 50% di silice e il 14% di alluminio, possiede un ph leggermente alcalino, spesso utilizzata per liberare i tessuti dalle tossine.


Argilla bianca è utilizzata normalmente su tutto il corpo per esfoliare la cute e se utilizzata in maniera costante, attenua le smagliature.


La colorazione dell'argilla rossa è dovuta alla presenza di ferro rosso, indicata per stimolare la circolazione sanguigna.


L’argilla grigia deve il suo colore all'alta percentuale di silice, fino al 60%, ottimo drenante e rassodante.


Argilla gialla invece stimola la rigenerazione dei tessuti connettivi e mantiene gli organi interni puliti.

 

 


Nella cosmesi l'argilla, è spesso usata per produrre prodotti per uso esterno come anticellulite, maschera, cataplasmi.
Sia dalle estetiste, nei saloni di bellezza, che nelle spa le maschere all'argilla sono le più richieste per risolvere gli inestetismi della pelle e anche come antirughe: molte donne non più giovanissime richiedono la maschera d’argilla ad azione anti-età.
Sin da ragazzina uso per la pelle del viso e corpo fare impacchi di argilla: mi è stata utile per eliminare l’acne quando da ragazzina sono spuntati i primi brufoletti sul viso o le impurità di vario genere.
Non c’è bisogno di andare da un estetista, basta acquistare in un’erboristeria a prezzo direi molto più contenuto, una confezione di argilla, solitamente venduta in buste abbastanza grandi, a 250-500 grammi, che permette di essere utilizzata per più maschere viso o corpo.
Prima di preparare la maschera però bisogna anche munirsi di un contenitore di plastica grande e di un cucchiaio di plastica: quelli di metallo non vanno usati perché alterano il prodotto e potrebbero vanificare l’azione curativa ed estetica della maschera.
A questo punto basta mescolare l’argilla in polvere con dell’acqua, lasciare poi riposare 15-20 minuti e poi si può tranquillamente mettere sulla pelle.
Bisogna solo fare attenzione che la crema di argilla ottenuta non sia né troppo densa e corposa, né troppo fluida, deve essere un composto liscio e di facile applicazione. La maschera all'argilla va poi tolta non appena il prodotto si secca con della semplice acqua.
Provatela, fa davvero benissimo.

 

Scopri gli altri consigli di bellezza

 

Letto 3427 volte Ultima modifica il Venerdì, 01 Marzo 2013 17:09
Vota questo articolo
(2 Voti)
Deborah Celauro

Parlare di se stessi non è affatto facile, soprattutto quando si cerca di mettere tutto in poche righe.

Inizierei da quello che ritengo la mia missione, la mia meta e il mio continuo viaggio: sono una mamma di quasi 37 anni di 4 pazzi scatenati. Non nego che da ragazzina mai avrei pensato di diventare madre e tantomeno di 4, ma dall’istante che presi in braccio la mia prima figlia ho soperto un universo parallelo e che nulla per me era più bello che essere madre.

Amo molto la musica,leggere e creare cose, ho una passione per i colori, tempere matite pennarelli etc, scrivere è sempre stato un mezzo per esprimermi a pieno, mettendo a nudo tutto ciò che provo.

Amo il confronto, quando costruttivo, condividere e scambiare idee e opinioni