16 Nov

Crema viso: come riconoscere quella giusta?

Scritto da  |

Sei sicura di essere sufficientemente informata sulla crema per il tuo viso? Conosci bene le esigenze della tua pelle? Sai districarti tra le varie proposte?

Il primo passo da fare è quello di informarti, attraverso queste 5 domande, essenziali per la scelta di una buona crema di qualità.

- E’ meglio acquistare la crema in farmacia o nel Centro Estetico? Spesso chi acquista un prodotto cosmetico in farmacia è spinto dall’idea che questi abbiano una quantità maggiore di attivi, che siano più efficaci, dei cosmeceutici quasi simili a farmaci. In realtà, i cosmetici della farmacia rispondono alle stesse normative, e quindi hanno le stesse limitazione per le concentrazioni degli ingredienti, nonché divieti, di tutti gli altri cosmetici. Non svolgono alcuna funzione diversa da quella dei normali prodotti di skin care. Il vantaggio invece di acquistare in un Centro estetico è triplice: innanzitutto l’estetista ti conosce, conosce la tua pelle e sa quale prodotto è migliore per te; per la privacy che puoi avere nel Centro, uno spazio dove la tua estetista può avere tutto il tempo per un’accurata anamnesi al fine di una scelta più mirata ed efficace; per la qualità dei prodotti professionali che le case cosmetiche scelgono di veicolare in questo circuito fatto di competenze, serietà, impegno e valore.

- Che differenza c’è tra una crema per pelli sensibili o per pelli normali? Un prodotto specifico per pelli sensibili è arricchito di principi attivi lenitivi, calmanti e protettivi che fungono proprio da barriera per prevenire fenomeni di arrossamento cutaneo e per rafforzare la protezione della pelle sensibile.

- Come faccio a capire qual è la crema più adatta a me? Il modo migliore per capirlo è affidarsi a personale competente, nello specifico alla tua estetista di fiducia, che grazie ad una attenta anamnesi, sarà in grado di valutare il tuo tipo di pelle, lo stato, la texture e indirizzarti verso il prodotto più adatto. - Quante volte va messa? La crema viso va applicata due volte al giorno, mattina e sera, sempre dopo un’accurata detersione dell’epidermide. Inoltre, un breve automassaggio per il viso fatto nel modo appropriato può dare effetti visibili, ottimizza gli effetti della crema e rivitalizza i tessuti.

- Quando è il momento di passare da una crema idratante a una nutriente? Non è possibile definire un’età generica, poiché ogni pelle è diversa, ogni persona è diversa e non tutte subiscono l’invecchiamento allo stesso modo e soprattutto, con le medesime tempistiche. Con il passare degli anni la pelle inizia a perdere elasticità e turgore, i primi segni del tempo sono più evidenti: per valutare bene questo momento fai affidamento sulla tua estetista, lei saprà quando cambiare tipo di prodotto, per avere a disposizione un mix di sostanze attive, nutrienti e antiage; una crema più ricca che vada ad agire sulla pelle in modo profondo e lento, per proteggerla dai radicali liberi e dall’invecchiamento.

- Può bastare un unico prodotto? Per la beauty routine quotidiana una buona crema viso è già un ottimo inizio. Ma la tua pelle attraversa circostanze e periodi di maggiore stress, ad esempio nei cambi di stagione, può mostrare un’eccessiva disidratazione, o diventare impura o ancora presentare rossori e irritazioni. In questi casi è bene affiancare un siero, che potenzia l’azione della crema, e ha delle funzioni specifiche in base alle esigenze: aumenta l’idratazione, tonifica e stimola il microcircolo, apporta un nutrimento extra, schiarisce, depura e garantisce tutte quelle funzioni che vanno a ristabilire l’equilibrio della tua pelle.

 

Letto 165 volte Ultima modifica il Giovedì, 16 Novembre 2017 18:45
Vota questo articolo
(0 Voti)
Valentina Giustozzi

Ho sempre amato scrivere, fin da bambina riempivo diari segreti di pensieri ed emozioni. Sono curiosa, creativa, timida e disordinata.
Nella vita ho fatto un pò di cose: dal lavoro in agenzia di moda al negozio di abbigliamento, dalla commerciale di calzature all'intervistatrice, fino a quello di blogger e copy writer attuale.

Mi piace fare il pane e i cupcake, organizzare piccoli eventi e seguire progetti alternativi di sostenibilità e decrescita. Ho un compagno, un figlio e un pesce immortale. Ho la passione per le cose belle, che mi stupiscono, mi fanno emozionare e mi illuminano gli occhi. Amo la condivisione, online e offline, mettermi in relazione con gli altri per crescere e far crescere, confrontarsi e ritrovare un pezzettino di sè nel mondo là fuori."

Sito web: labellezzachevorrei.blogspot.it/