31 Ago

Il tuo beauty kit di sopravvivenza dopo i 35

Scritto da  |

Il tempo toglie e mette a suo piacimento, e di sicuro non tiene conto del nostro grado di apprezzamento nella distribuzione di ciò che toglie e ciò che invece ci regala generosamente. Rughe più o meno marcate linee di espressione, disidratazione, perdita di tono, gonfiori, cali energetici. Già intorno ai 25 anni , quello che era il naturale e fisiologico processo di rigenerazione delle cellule inizia a perdere colpi e rallenta. La luminosità del viso diminuisce inesorabilmente.

La pelle diventa più sottile e soggetta ai danni causati da sole, agenti atmosferici, stress, inquinamento. Scordati la pelle luminosa, fresca e l’incarnato roseo da ventenne, dopo i 35 la pelle si spegne pian pianino, perde di compattezza: tutta colpa degli ormoni, principali responsabili della perdita di collagene e fibre di elastina. La preziosa acqua contenuta nell’epidermide inizia a disperdersi. Inutile dire che anche noi facciamo la nostra parte a volte: se esageriamo con l’esposizione solare, acceleriamo il processo di invecchiamento, e siamo pericolosamente in bilico tra un incarnato omogeneo e una pelle piena di macchie e lentiggini.

 

Mettici poi anche la forza di gravità e i movimenti muscolari ripetitivi allora le prime rughe non tarderanno ad arrivare. In effetti le persone con un viso piuttosto espressivo di solito hanno una maggiore concentrazione di rughe intorno ad occhi, bocca e fronte. Ma a tutto c’è rimedio. A partire da una buona cura del viso. Serve una accurato programma di sopravvivenza per la nostra pelle, una routine, che deve essere costante e continuativa. Non c’è scampo. Se vuoi che la tua pelle abbia qualche chance in più, ti devi impegnare.

 

Cose da fare OGNI GIORNO

detersione-pelle

 

Detergere. Questa è il gesto essenziale. Latte, struccante, tonico. Da ripetere mattina e sera come un mantra purificante per la tua pelle.

crema

 

Idratare. Idratare e ancora idratare. L’acqua è il segreto. Se ancora non te ne sei accorta, tra i rimedi per combattere stanchezza della pelle, cellulite, occhiaie, rughe, etc etc c’è sempre lei. Il nostro corpo è composto per il 75% di acqua. È tantissima acqua. Che ha l’importantissima funzione di trasportare vita e informazioni e memoria. E che perdiamo, continuamente.

Ecco perché è fondamentale re idratare, anche la tua pelle perde acqua e così come nutri il tuo stomaco, allo stesso modo devi fare per la pelle, reintegrando le sostanze naturali, le vitamine, e tutti gli elementi che servono a mantenerla giovane e morbida. La Skin Food è una crema idro nutriente, piacevolissima, fresca, leggera e tonificante, ha la straordinaria capacità di apportare acqua alla pelle, insieme a tutte le sostanze rivitalizzanti di cui ha bisogno per apparire fa-vo-lo-sa!

 

ZONE CRITICHE

 

Contorno occhi: in questa zona la pelle è più sottile e tende a subire le rughe più di altre aree. Ecco perché servono prodotti specifici che riducono gonfiori, migliorano elasticità e attenuano le piccole rughe. L’Eyes Contour di Exatoi fa tutto questo.

 

Labbra: anche loro iniziano a perdere turgore ed elasticità. Corri subito ai ripari, ti basta un velo del concentrato Lips per una sferzata di energia alle mucose labiali. Tienilo sempre in borsa, mettilo più volte al giorno e usalo anche sotto il rossetto, per un effetto volumizzante.

 

Cose da fare OGNI SETTIMANA

scrub-peeling

 

Scrub o peel o gommage, non importa come tu voglia chiamarlo, l’importante è che tu lo faccia. Ti serve ad eliminare lo strato di cellule morte e il grigiore ammorbante; una maschera che ossigeni la pelle, per darle un po’ di brio e riequilibrarla.

 

Cosa da fare UNA VOLTA AL MESE

pulizia-viso

Concediti un trattamento professionale, una pulizia profonda, un trattamento ossigenante, o uno specifico proprio per il tuo tipo di pelle. Noterai davvero un miglioramento nella texture e nell’aspetto.

 

Il consiglio in più:

Se vuoi strafare e dare una piccola bomba di concentrati attivi, prova i sieri, si assorbono velocemente e sostengono l’attività della crema. Un piccolo trattamento d’urto da utilizzare all’occorrenza.

 

Letto 1318 volte
Vota questo articolo
(7 Voti)
Valentina Giustozzi

Camaleontica, vulcanica, timida e creativa, sono cresciuta tra dolci 
colline e paesini medievali, ed è in questa semplicità che sta la mia 
ricchezza. Ho trasformato passioni e interessi, passando dal lavoro in 
agenzia di moda al negozio di abbigliamento, dalla commerciale di 
calzature alla radio, fino a quello di blogger e copy writer attuale. 
Amo la condivisione, online e offline, mettermi in relazione con gli 
altri per crescere e far crescere, confrontarsi e ritrovare un 
pezzettino di sè nel mondo là fuori.

Sito web: labellezzachevorrei.blogspot.it/