Prosegue il nostro viaggio tra i profumi per donna che hanno fatto la storia.

 

MISS DIOR (Original), Christian Dior 1947
E’ la prima fragranza della casa di moda francese Dior e deve il suo nome a un’esclamazione di Mitzah Bricard, musa dello stilista, che vedendo entrare nell’atelier la sorella minore di Christian Dior disse: “Oh, ecco Miss Dior!”. Il profumo arrivò nei negozi insieme alla linea di abbigliamento legata al concetto di New Look. Perfetta incarnazione della donna Dior, di classe ma impertinente, Miss Dior è stato reinterpretato, con una leggera variazione nelle note d’apertura, da François Demachy.
Note di testa: bergamotto, gardenia, galbano, slavia sclarea
Note di cuore: gelsomino, rosa damascena turca, neroli, narciso
Note di fondo: patchouli, muschio di quercia, cisto labdano, sandalo

 

EAU D’HERMÈS, Hermès 1951
Creata da Edmond Roudnitska, noto profumiere francese, questa fragranza concepita intorno ad un aroma speziato, evoca un odore meravigliosamente delicato: l’interno di una borsa Hermès con il suo profumo di pelle pregiata avvolta da note agrumate e spezie. Completano la piramide olfattiva le note di ambra, bergamotto, cannella, cardamomo, geranio e cumino.

 

OPIUM, Yves Saint Laurent 1977
Il profumo più rappresentativo di Yves Saint Laurent, un classico della trasgressione. Si ispira ai misteri della Cina Imperiale e nonostante le polemiche legate alla scelta del nome (oppio in latino), Opium in Francia ottenne un gran successo e nel giro di un anno venne esportato in tutto il mondo. Un invito all’ebrezza, alla spensieratezza e alla trasgressione. Un profumo esotico e seducente come la donna di Yves Saint Laurent.
Note di testa: bergamotto, mandarino
Note di cuore: chiodi di garofano, cannella, gelsomino, ylang-ylang
Note di fondo: patchouli, mirra, incenso, labdanum

 

CK ONE, Calvin Klein 1994
Un tocco fresco che interpreta perfettamente lo stile degli anni Novanta e che ha reso celebri le fragranze unisex. Il profumo venne ideato dallo stilista ispirato dai giovani dell’era grunge e dalla loro cultura politicamente impegnata interprete della parità sessuale: da queste premesse nasce l’interesse per i profumi unisex e il successo di CK One.
Note di testa: bergamotto, cardamomo, ananas, papaia
Note di cuore: violetta, noce moscata, rosa, Hédione
Note di fondo: Ambroxan, Galaxolide

 

 

J’ADORE, Christian Dior 1999
E’ il profumo più nominato e premiato dell’ultimo decennio, J’adore è l’espressione divertente che Christian Dior si lasciava sfuggire di fronte a un abito perfetto. Le linee sensuali e le curve del flacone ad anfora ne fanno un profumo leggendario: l’essenza della femminilità assoluta in un ricco bouquet fruttato e floreale.
Note di testa: edera, mandarino, champaca
Note di cuore: rosa, violetta, orchidea
Note di fondo: pruno, legno di amaranto, muschio della mora

 

Questi qui sopra elencati sono i profumi senza tempo. In un certo senso immortali per cui rischieremmo di sprecare il vocabolo “vintage” nel descriverli.
Il profumo accompagna il nostro stile e rappresenta un po’ un’icona riconducibile alla nostra personalità. Veniamo ricordate per quella fragranza che a qualcuno diventa talvolta irresistibile ed indimenticabile. Ci rimane così impresso un profumo che spesso se lo incrociamo sotto il naso ci ricollega a una persona e a correlati ricordi.
Inoltre, come dice Patrick Süskind, autore de “il profumo”:
Il profumo ha una forza di persuasione più convincente delle parole, dell'apparenza, del sentimento e della volontà. Non si può rifiutare la forza di persuasione del profumo, essa penetra in noi come l'aria che respiriamo penetra nei nostri polmoni, ci riempie, ci domina totalmente, non c'è modo di opporvisi.

 

Arriverà a breve nelle migliori profumerie il nuovo profumo femminile firmato Yves Saint Laurent. Parliamo di Yves Saint Laurent Black Opium, una fragranza di nuova  generazione che riesce a giocare sull'intensità che nasce dall'incontro tra oscurità e luminosità.  Il profumo si caratterizza per un accordo di chicchi di caffè che ben si sposano con la luminosità dei fiori bianchi e capace dunque di sprigionare l'animo rock che si cela dietro ogni donna. YSL celebra dunque, con la sua nuova fragranza, una donna dinamica, seducente, libera da convenzioni sociali, impulsiva e sempre in movimento. Ambasciatrice della fragranza è Edie Campbell, modella dell’anno 2013. Sthephan Bezy, Direttore Generale Internazionale di YSL Beauté, ha dichiarato: 

Grazie al sito Makeupmania, ho avuto modo di provare Black Onyx del brand Lazell, che produce profumi ''dupe'' di quelli più famosi. Black Onyx, secondo la tabella che potete consultare in fondo a questa review, corrisponde a Black Opium di Yves Saint Laurent.